Il valore della produzione nel Toyota Production System. La straordinaria saggezza del monozukuri
Autori e curatori
Contributi
Ambrogio Bollini, Tetsuo Kondo
Livello
Testi per professional
Dati
pp. 206,      1a edizione  2016   (Codice editore 1800.5)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 25,00
Disponibilità: Buona





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 17,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 17,99
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Produrre ciò che vuole il cliente, nella quantità e qualità necessaria, in modo veloce ed economico: questo è il monozukuri. Ma come si può sviluppare un monozukuri vincente? In questo libro Yoshihito Wakamatsu risponde a questa domanda, attraverso racconti di casi di successo, metodologie e strumenti, considerazioni e riflessioni.
Presentazione del volume

Produrre ciò che vuole il cliente, nella quantità e qualità necessaria, in modo veloce ed economico: questo è il monozukuri (ossia la capacità di “saper produrre”) secondo il TPS. Ma come si può sviluppare un monozukuri vincente? In questo libro Yoshihito Wakamatsu cerca di dare una risposta a questa domanda attraverso racconti di casi di successo, spiegazione di metodologie e strumenti, considerazioni e riflessioni.
“Se dovessimo spiegare in poche parole il segreto della forza del monozukuri giapponese, diremmo che i due pilastri del jidõka e del just in time si ergono sulla saggezza delle persone”. Con queste parole il sensei sintetizza il messaggio principale di queste pagine. Per affrontare con successo il cambiamento si deve dunque attivare un monozukuri basato sull’ingegno dell’uomo, non sulle macchine e sui metodi.
Riflettendo su kanban, 5S, muda e su tanti altri “strumenti” tipici del TPS, il lettore comprenderà come le tecniche, per portare veri benefici, non debbano rappresentare qualcosa di teorico e predefinito, ma essere invece il risultato dell’applicazione continua e incessante dell’intelligenza delle persone.

Yoshihito Wakamatsu, dopo una lunga esperienza nello staff dirigenziale di Toyota Motor Corporation, si è dedicato all’applicazione, al miglioramento, alla diffusione del Toyota Production System, in stretta collaborazione con Taiichi Õno. Ha guidato progetti di consulenza in Giappone, Russia, Corea, Cina e altri Paesi dell’Estremo Oriente. Dall’inizio del 2009 è top advisor della Japan Sales & Marketing Foundation. È autore di oltre 50 volumi, tradotti in molti Paesi asiatici. Dal 2009 collabora con Considi per diffondere anche nelle aziende italiane i principi del sistema Toyota.
Toyota Academy, uno dei promotori di questa collana, è la Divisione Training & Consulting di Toyota Material Handling Italia. Toyota Academy nasce con l’obiettivo di sviluppare al meglio il fattore umano – developing people – al fine di generare valore aggiunto per il Cliente. Il suo approccio si basa sul Toyota Way, insieme di valori etici condivisi dall’intero Gruppo e la cui espressione diretta è il Toyota Production System.
CONSIDI, primaria società di consulenza direzionale in Italia, da anni affianca le aziende nei processi di cambiamento nell’Operation & Innovation Management. La sua missione è aiutare i propri clienti a essere più competitivi attraverso lo sviluppo di nuove strategie di business, l’efficienza dei processi produttivi e organizzativi e l’innovazione di prodotti e servizi, applicando con costanza i principi del TPS.

Indice
Ambrogio Bollini, Prefazione all’edizione italiana
Yoshihito Wakamatsu, Tetsuo Kondõ, Prefazione
Parte I. La sfida del monozukuri che ha utilizzato l’intelletto dei giapponesi
Il monozukuri giapponese è davvero in pericolo?
(Quali erano gli angoli morti nel monozukuri giapponese che si affidava agli impianti per risolvere i problemi?; L’errore di aver comprato ciò che era necessario; Non c’è recessione per le attività che hanno un monozukuri capace di rispondere alla domanda; Coloro che si agitano sostenendo che sia durissima sono critici che non conoscono il genba; L’avere o non avere la capacità di produrre costituisce un bivio nella crescita di un’azienda)
Le condizioni dell’azienda che sopravvive in un’epoca di trend economico negativo
(Il monozukuri basato non su quanto si produce ma su quanto si vende; Il monozukuri dell’era in cui il prezzo è deciso dal cliente; Il difetto non va né prodotto, né spedito, né accettato; Un monozukuri che prenda in considerazione i problemi ambientali; Un monozukuri che valorizzi l’ingegno dell’uomo)
La produzione su previsione produce muda
(Produrre solo ciò che è collegato alle vendite; I difetti non sono elementi da trovare, ma da non produrre; “Qualità, tempi di consegna e costi” cambiano a seconda del modo di produrre; Troppe informazioni generano mura, muri e muda)
Parte II. Un monozukuri avvincente porta vitalità all’azienda
La sfida della Ricoh Unitechno
(Combattere la crisi del trasferimento della produzione in Cina; Considerare la facilità di lavorare delle persone della linea come la cosa più importante)
Lo sviluppo del Sistema Unitechno
(Imparare dal TPS e costituire il Sistema Unitechno; La capacità di produrre si collega a quella di vendere; Il miglioramento produttivo amplia l’ambito del business)
Parte III. La strada per il monozukuri in stile Toyota
La messa in pratica del monozukuri in stile Toyota salva le aziende
(Le ragioni per cui il TPS è considerato proficuo proprio per le piccole e medie imprese; È importante decidere chi è responsabile e fa; Con la sola teoria non si muovono né le persone né il genba; La forza produttiva di un’azienda è determinata dalla somma dell’ingegno dei suoi dipendenti; L’idea stessa che ha portato alla fondazione dell’azienda è l’energia che alimenta il processo di miglioramento)
Il monozukuri in stile Toyota inizia dall’eliminazione totale degli sprechi (muda)
(Il movimento non è lavoro; Tutto ciò che non genera valore aggiunto è uno spreco)
La fase 2 del monozukuri in stile Toyota: seiri, seiton, seisõ e seiketsu
(Seiri, separare in modo risoluto ciò che non serve; Seiton, fare in modo di avere sempre sottomano ciò che serve; Seisõ, non far cadere un solo rifiuto; Seiketsu, continuare a sostenere il seiri-seiton; Smile e sensible)
Il modo di pensare dei 24 step del jidõka in stile Toyota
(Dal miglioramento delle operazioni al miglioramento degli impianti fino al miglioramento dei processi; I passi per proseguire nel jidõka dello stabilimento)
Le informazioni e la logistica nel monozukuri in stile Toyota
(Il kanban come risposta flessibile al cambiamento delle informazioni; La gestione a vista è un fattore chiave del monozukuri in stile Toyota; Trasportare insieme cose e informazioni; I processi a monte sono divinità, i processi a valle sono il cliente. Come coinvolgere le aziende collaboratrici; Un monozukuri pensato non per punti ma per linee)
Il modo di pensare dei responsabili di produzione nel promuovere il monozukuri in stile Toyota
(I manager controllori non servono. Le cinque condizioni necessarie ai responsabili di produzione; Non risolvere da soli, ma in team; Non fuggire dai problemi. Proprio le soluzioni sono fonte di profitto; Sviluppare i punti di forza, fare crescere persone di talento; Il segreto del successo è procedere sorridenti fino in fondo)
Glossario.



newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi

Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo


Segnalazioni

Pubblicità