Alunni cattivissimi

Ulisse Mariani

Alunni cattivissimi

Come affrontare il bullismo, l'iperattività, il vandalismo e altro ancora

Edizione a stampa

18,50

Pagine: 128

ISBN: 9788846468307

Edizione: 2a ristampa 2009, 1a edizione 2005

Codice editore: 292.4.15

Disponibilità: Limitata

Perché molti alunni fin dalla scuola primaria sembrano essere sempre più prepotenti, disattenti ed ingestibili?
Per quale motivo ogni anno nelle classi aumenta il numero degli alunni iperattivi, che tanto fanno disperare gli insegnanti?
Come mai sempre più spesso nelle scuole capitano episodi di bullismo a discapito di alunni indifesi o addirittura con qualche handicap?
Perché le scuole vengono allagate o incendiate?
Cosa si può fare con quegli alunni che si presentano a scuola ubriachi o frastornati dalle sostanze stupefacenti, con i segni del satanismo o con un piercing tanto pesante da rovinarsi il corpo?
Questo testo vuole essere un valido aiuto per quegli insegnanti, dalla scuola dell'infanzia alle superiori, che ogni mattina si trovano ad affrontare in classe problemi di alunni apparentemente "cattivissimi", ma che esprimono attraverso la violenza e l'ingestibilità una solitudine di fondo a volte insopportabile.
Gli alunni "cattivissimi" sono in realtà figli adultizzati precocemente che agiscono sullo scenario della scuola paure, rabbie, inadeguatezze e tensioni profonde.
Il libro offre alcune strategie, procedure e tecniche per affrontare e risolvere in classe queste inadeguatezze, raccomandando ai docenti una maggiore attenzione e, soprattutto, una maggiore autorevolezza, cardine di ogni azione educativa e formativa.
La lettura di questo testo è consigliata a tutti i docenti di ogni ordine e grado, a tutte le figure professionali che a qualsiasi titolo si accostano ai problemi pedagogici e psicologici dell'età evolutiva, ma anche ai genitori, affinché possano collaborare in modo efficace ed attivo con il sistema scuola.
Un apposito capitolo finale è corredato di schede pratiche per affrontare in classe tutte le mattine i...cattivissimi.

Ulisse Mariani, psicologo e psicoterapeuta, si occupa da più di venti anni presso l'Azienda sanitaria di Viterbo di prevenzione del disagio giovanile e di promozione del benessere nelle scuole. Coordina la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti in molte realtà italiane ed estere. È autore di numerosi testi, articoli e ricerche di educazione alla salute, di prevenzione, di psicopatologia dell'età evolutiva e di psichiatria.


Figli soli, alunni cattivissimi
(Piccoli imperatori crescono; La gatta frettolosa partorì i micetti ciechi; Se gli vuoi bene digli di no; Bambini programmati, adolescenti impauriti)
La saggezza di dire "no"
(L'importanza delle regole; L'arte del contenimento; La didattica delle emozioni)
Le teorie del "no": da Sigmund Freud a Ernesto Guevara
(Sigmund Freud e la psicoanalisi; Winnicott e lo sviluppo affettivo; Stern e la costruzione del Sé nel bambino; Bowlby e l'attaccamento)
Autorevolezza batte lassismo 10 a0
(Entrare in classe in ritardo; Uscire durante la lezione; Il comportamento durante le gite; Interrogazioni e giustificazioni; Comportamenti inadeguati e sanzioni; Gli alunni chiedono aiuto e di essere ascoltati; I problemi personali: quando un alunno è in difficoltà; Le troppe assenze; Il disturbo in classe. Il caso dei cellulari; Bambini vivaci a scuola: le prime basilari regole)
Il bullo, e la vittima
(Chi, dove, come; Stop bullismo stop)
L'iperattivo
(Chi ha paura dell'iperattivo? Cosa si può fare?; Il sistema a punti: un menù pieno di... attenzioni)
Il vandalo
(Alunni spacciatori; Alunni che bevono; Alunni che se la prendono con il proprio corpo, piercing e tattoo;: Alunni e satanismo, il fenomeno delle sette; La baby gang)
Schede pratiche per affrontare in classe i cattivissimi tutte le mattine
(Scheda: Per essere autorevoli, cenni sintetici; Scheda: Affrontare il bullismo in classe; Scheda: Come gestire gli alunni iperattivi; Scheda: Come riconoscere le droghe e i loro effetti)

Contributi:

Collana: Scienze della formazione

Argomenti: Psicologia dell'educazione e dell'intervento a scuola - Disturbi dell'apprendimento - Bullismo

Livello: Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari

Potrebbero interessarti anche