Elezioni in TV: dalle tribune alla pubblicità

Enrico Cheli, Paolo Mancini, Giampietro Mazzoleni, Gilberto Tinacci Mannelli

Elezioni in TV: dalle tribune alla pubblicità

La campagna elettorale del 1987

Edizione a stampa

24,50

Pagine: 160

ISBN: 9788820456672

Edizione: 1a edizione 1989

Codice editore: 2000.461

Disponibilità: Nulla

Si lamenta sempre più un evidente scollamento tra classe politica e società italiana. Disinteresse, distacco, incomprensione sembrano caratterizzare un elettorato che però è poi presente in modo massiccio alle manifestazioni di voto. Questa dissociazione tra atteggiamento di fondo e affluenza alle urne suscita legittimi interessi di approfondimento. Per altro verso la televisione si pone sempre più - a livello propagandistico e pubblicitario - come il canale prevalentemente utilizzato dai partiti per «contattare» l'elettorato, forse suscitatrice, nel contempo, di nuove forme di aggregazione e di consenso.

Sono a confronto modelli di comunicazione vecchi e nuovi, logiche diverse di trattazione, stereotipi giornalistici variamente orientati, retoriche tradizionali e spettacolari.

Questo rapporto di ricerca analizza e mette a confronto modalità e formati, contenuti e indici di ascolto della campagna elettorale svoltasi nel 1987 sulla televisione pubblica e privata. Emergono alcune tendenze innovativi, ma anche persistenze tradizionali e contraddittorie. Vanno privilegiati gli interessi del pubblico o le esigenze dei partiti? E che peso hanno le logiche espressive del mezzo televisive. Scaturisce la necessità di ripensamento delle trasmissione elettorali televisive e di una loro progettazione su nuovi, diversi criteri: in proposito questo libro avanza indicazioni e suggerimenti.

Enrico Cheli è professore a contratto di Teoria delle comunicazioni di massa alla Scuola di specializzazione in giornalismo e comunicazioni di massa dell'Università Luiss di Roma.

Paolo Mancini è professore associato di Sociologia delle comunicazioni alla Facoltà di scienze politiche dell'Università di Perugia.

Gianpiero Mazzoleni è professore associato di Sociologia della conoscenza alla Facoltà di lettere e filosofia dell'Università di Salerno

Gilberto Tinacci Mannelli è professore associato di Teoria e tecnica delle comunicazioni di massa alla facoltà di scienze politiche "Cesare Alfieri" dell'Università di Firenze.

PREFAZIONE
1. I PROBLEMI DELLA COMUNICAZIONE ELETTORALE
1. Un rapporto complesso: politica e televisione
2. Lo scenario elettorale
3. Le ipotesi e il disegno della ricerca
2. STRUTTURA E FORMULE DELLA CAMPAGNA
1. Il palinsesto elettorale
2. Le quantità dell'offerta elettorale
3. L'offerta per generi
4. Generi della televisione elettorale e strategie comunicative
4.1 Altre costanti comunicative
4.2 Modelli possibili di comunicazione elettorale
3. SOGGETTI E CONTENUTI DELLA CAMPAGNA
1. Obiettivi e metodologia
2. Il quadro descrittivo
3. I soggetti comunicatori
4. Gli argomenti della campagna
5. Le fonti della tematizzazione
6. Temi, partiti, candidati
7. Osservazioni conclusive
4. LA PUBBLICITA' ELETTORALE
Premessa
1. La copertura pubblicitaria dei networks
1.1 Gli investimenti
1.2 Formule e formati
2. Le strategie pubblicitarie dei partiti
5. LA STRUTTURA DELL'ASCOLTO Premessa
1. L'ascolto delle tribune RAI
2. L'ascolto dei network FININVEST
3. Raffronto tra ascolto RAI e FININVEST
4. L'ascolto per genere
5. L'ascolto delle trasmissioni dei partiti
6. Conclusioni
6. SINTESI E IMPLICAZIONI DELLA RICERCA


Contributi:

Collana: Varie

Argomenti: Comunicazione politica - Politica, società italiana

Potrebbero interessarti anche