Identità mediatiche

Mariagrazia Fanchi

Identità mediatiche

Televisione e cinema nelle storie di vita di due generazioni di spettatori

Edizione a stampa

19,00

Pagine: 128

ISBN: 9788846439888

Edizione: 1a edizione 2002

Codice editore: 241.2.4

Disponibilità: Limitata

Quale ruolo hanno i mass media nella formazione delle identità sociali? Come cinema e televisione modellano i progetti di vita e concorrono a formare la coscienza di chi li guarda? Quale e quanta parte dell'immaginario collettivo deriva dai programmi televisivi e dai film? Quali potenzialità hanno i media audiovisivi come nuovi notabili della memoria , come depositari della cultura e dell'identità di un Paese? Per rispondere a questi interrogativi sono state raccolte ed esaminate le testimonianze di due generazioni di spettatori che attraverso il racconto della propria vita mostrano l'intricata rete di relazioni che lega l'industria culturale italiana ai processi di costruzione dell'identità generazionale e nazionale.

Nella sua parte iniziale, il testo propone un percorso critico attraverso le teorie della ricezione dei media: un approccio e un ambito di ricerca che all'estero è ampiamente consolidato, ma che in Italia continua ad essere poco conosciuto e poco praticato. Interpretando le sollecitazioni che provengono dalle punte più avanzate del dibattito, e che spingono ad inquadrare la questione dell'impatto sociale e culturale degli apparati di comunicazione di massa in una prospettiva storica, il volume analizza il ruolo che i mass media, e soprattutto la televisione e il cinema, hanno avuto in Italia nella formazione personale, culturale e politica di due generazioni di spettatori. Oltre a gettare luce su una questione oggi più che mai cruciale, il testo offre anche un prezioso esempio di applicazione del metodo delle storie di vita allo studio dei mass media e, non da ultimo, restituisce uno straordinario spaccato di "storia dal basso" del Paese fra gli anni Cinquanta e gli anni Novanta.

Mariagrazia Fanchi è ricercatore presso l'Università Cattolica di Milano, dove si occupa di processi di ricezione dei media. Fra le sue pubblicazioni: La famiglia in televisione. La famiglia con la televisione (Roma, Rai-VQPT, 2001); con Augusto Sainati Al cinema. Spettatore, spettatori, pubblico (Milano, Vita e Pensiero, 2001) e, con Elena Mosconi, Spettatori. Consumo e pubblici del cinema in Italia. 1930-1960 (Roma, Bianco & Nero, 2002).


L'esperienza mediale. Per una storia delle pratiche di ricezione
(Gli studi su pubblico e consumo; Verso una definizione di esperienza di consumo; Storie di consumo: per una storia della ricezione; Uno studio di caso)
Heimat. Identità, identità nazionale e memoria
(Essere o non essere; Racconti di nazione; Identità nazionale e mass media: storia di un rapporto; Rimembranze; Memoria individuale e memorie sociali; La memoria individuale fra tempo storico e tempo biografico; Il racconto biografico; Mass media e memoria nazionale)
Racconti di vita, racconti di consumo, I mass media e la costruzione del progetto biografico
(Raccontarsi; Storie di uomini, storie di donne; Storie lineari, storie reticolari; Storie chiuse, storie aperte; Esperienze di vita e esperienze di visione; Articolazioni diffuse, articolazioni puntuali; Strategie e tattiche; Media identitari; Costruire identità attraverso i media)
O mia patria! Dall'immaginario mediale alla memoria collettiva
(Immagini di nazione; Memorie mediali; La televisione da collettore sociale a schermo opaco; L'esperienza socializzante della televisione e i nuovi archivi televisivi; Television events e flusso; Letture negoziate della televisione; Il cinema da arena pubblica a divertissement; Il cinema come luogo simbolico e come puro intrattenimento; L'immaginario del cinema fra socialità e evasione; Il cinema luogo di formazione e spazio di intrattenimento; Televisione, cinema e identità nazionale)
La memoria cristallizzata. Televisione e cinema da agorà a museo
(Televisione, cinema nella storia di due generazioni; L'oggettivazione della memoria e la quotidianizzazione del consumo; Responsabilità e solidarietà; Sfide!)
Chiosa

Contributi:

Collana: Comunicazione

Argomenti: Radio e televisione - Cinema

Livello: Saggi, scenari, interventi

Potrebbero interessarti anche