La metropoli umana

Paolo Fuligni, Paolo Rognini

La metropoli umana

Economia e politica per la qualità della vita nelle città di oggi

Come saranno le città del Terzo Millennio? e come sta cambiando chi le abita? Il libro offre un’analisi delle strutture fisiche, economiche, culturali e mentali che caratterizzano i grandi agglomerati umani, e un tentativo di avviare un dibattito e di offrire un contributo pratico alla soluzione dei problemi che sempre più assediano le città contemporanee.

Edizione a stampa

28,50

Pagine: 256

ISBN: 9788846488855

Edizione: 1a edizione 2007

Codice editore: 600.80

Disponibilità: Discreta

Dalla grande capacità creativa di George Lucas - nella celebre saga di Guerre Stellari - è stato creato Coruscant, il pianeta-città: un'incredibile, sterminata area urbana che avvolge un mondo intero senza lasciare alcuno spazio libero, senza alcuna soluzione di continuità tra le moltitudini di torri e i grovigli di arterie e di circonvallazioni intasate da un terrificante traffico tridimensionale.
Come già è accaduto in passato per tante lucide visioni di grandi autori di fantascienza, la realtà di oggi potrebbe non essere molto lontana da tale artistica anticipazione.
Insomma, non ci sono dubbi: il domani del nostro pianeta si va realizzando sempre più nelle città.
E dunque, come saranno le città del Terzo Millennio? Ma, soprattutto, come sta cambiando l'umanità che le abita? Quale matrice culturale ha prodotto l'ambiente urbano attuale e quali meccanismi sociali e psico(pato)logici sono stati messi in atto per consentire un adattamento tale da garantire - in tale difficilissimo ambiente - la sopravvivenza della specie Homo sapiens sapiens?
Queste le domande che si pongono i due Autori, che in questo libro sostengono la necessità di una visione d'insieme, di un approccio olistico, per far fronte a fenomeni che appaiono sempre più caotici e senza controllo. Un'analisi delle strutture fisiche, economiche, culturali e mentali che caratterizzano i grandi agglomerati umani e un tentativo di avviare un dibattito e di offrire un contributo pratico alla soluzione dei problemi che sempre più assediano le città contemporanee.

Paolo Fuligni, ha lavorato come psicologo con diversi enti pubblici nel campo della tossicodipendenza, del disadattamento giovanile e dei disturbi legati all'ambiente e al contesto sociale, partecipando anche ad indagini epidemiologiche nazionali condotte dal Consiglio Nazionale delle Ricerche. Ha pubblicato studi sulla tossicodipendenza, sui disturbi psicosomatici e sul traffico veicolare urbano. Vive a Livorno dove esercita la professione di psicoterapeuta ed ha fondato, assieme ad altri colleghi, un'associazione per la lotta alle malattie indotte da stile di vita.
Paolo Rognini, già docente di Scienze sociali presso gli istituti superiori di istruzione secondaria, insegna Ecologia urbana e sociale presso l'Università di Pisa. Ha compiuto ricerche ed ha pubblicato numerosi articoli in diversi campi della geografia, con particolare interesse per i problemi legati alla qualità della vita nell'ambiente urbano.



Berardo Cori, Prefazione
Introduzione
Un possibile approccio metodologico in Ecologia urbana e sociale
(Definizione; Il modello del disordine; Il secondo principio della termodinamica; La probabilità, chiave di lettura dell'ecologia urbana e sociale; Teoria della relatività e abbandono del determinismo; Riflessioni)
La cultura della città e del vivere alle alte densità di popolazione
(Basi scientifiche pregresse; Aspetti culturali della città contemporanea; La sociologia urbana; Un comportamento tipicamente urbano: il conformismo)
Dal cavallo all'idrogeno: breve storia dei propulsori e dei trasporti
("Eppur si muove"; Breve storia dei trasporti: l'età antica; Il XIX secolo e il trasporto collettivo; Le tappe fondamentali della propulsione meccanica; Il motore per autotrazione oggi; Alcune considerazioni)
Città, veicoli, conducenti e incidentalità
(Il caos; Traffico, affollamento e aggressività; Il punto della situazione; Interazioni tra caratteristiche tecniche e dinamiche dei veicoli e stile di guida dei conducenti; Per un futuro migliore; Dati e statistiche utili)
Cultura del narcisismo e ambiente
(Introduzione; La cultura del narcisismo; La personalità narcisista; Narcisismo ed effetti sull'ambiente; I rapporti tra cultura del narcisismo e consumismo; Il corpo del narcisista)
Il pensiero onnipotente. Perché l'uomo distrugge accanitamente il pianeta e il percorso storico che lo ha portato a sentirsi Re
(Quando l'uomo ha alzato la cresta; Antropologia dell'aggressività umana; L'aggressività; Dio affida la Terra all'uomo e ne fa il suo padrone; Tappe del percorso che hanno portato l'uomo a sentirsi onnipotente; Epilogo)
Psicologia e psicopatologia del consumismo
(C'era una volta il concetto di "consumismo"; Manipolazione e modellamento; La nuova religione e i suoi "templi"; Il consumismo e le sue patologie)
Il canto della cicala: dipendenza petrolifera e iperspecializzazione
(Introduzione; Produzione; Consumi; Aspetti economici; L'impatto ambientale e sanitario del combustibili fossili; Alcune questioni; Possibili soluzioni; E per muoversi in città?; Conclusioni)
Periferie francesi e periferie nostrane: cosa bolle in pentola
(Periferie; Paris brule-t-il? Parigi brucia?; Frustrazione e aggressività; E in Italia?; Piove sul bagnato; Qualche idea per domani)
Corporation e la separazione tra etica e profitto
(Basi storiche: l'Umanesimo; Gli albori del capitalismo; L'etica protestante e lo spirito del capitalismo; Breve storia del capitalismo; La corporation; Epilogo)
Vox clamans in deserto. Comunicazione sociale e mutamento culturale in campo ambientale
(Il sonno della ragione; La priorità dello sviluppo; La comunicazione in materia di ambiente; I destinatari; Chi vuole comunicare; I media; Effetti speciali, partecipazione e cambiamento; Strutture indesiderate, NIMBY e nuove formule di partecipazione)
Invito agli amministratori: black list e green list
(L'imperativo categorico; La lista nera; La lista "verde")
Bibliografia
(Siti web).

Contributi: Berardo Cori

Collana: Geografia e società

Argomenti: Geografia storica e culturale - Geografia economica e politica

Livello: Textbook, strumenti didattici

Potrebbero interessarti anche