Migrazioni femminili, politiche sociali e buone pratiche

A cura di: Eide Spedicato Iengo, Vittorio Lannutti, Claudia Rapposelli

Migrazioni femminili, politiche sociali e buone pratiche

Narrazione di sé fra segnali di inclusione e distanze sociali

Frutto di una ricerca sull’inclusione sociale e lavorativa delle donne immigrate, il testo approfondisce i nodi problematici ancora presenti nel loro quotidiano. Un libro per tutti coloro che sono interessati alla conoscenza del fenomeno migratorio declinato al femminile, dai ricercatori ai decisori pubblici, dagli assistenti sociali a coloro che operano nelle organizzazioni di advocay e nei servizi per le politiche migratorie, sia nel settore pubblico che nel Terzo Settore.

Edizione a stampa

29,00

Pagine: 256

ISBN: 9788891707680

Edizione: 1a edizione 2014

Codice editore: 1520.755

Disponibilità: Discreta

Il volume, risultato di un'indagine sull'inclusione sociale e lavorativa delle donne immigrate, approfondisce i nodi problematici ancora presenti nel loro quotidiano: il peso degli inciampi e delle restrizioni nell'area delle garanzie e del rispetto dei diritti; le dissonanze relazionali con l'ambiente ricevente; le difficoltà d'inserimento economico e sociale; gli sbilanciamenti sul piano della definizione di più gratificanti progetti di vita a dispetto del capitale culturale e delle credenziali formative di cui dispongono.
Ovvero: è stato verificato che le categorie della diseguaglianza e della "ostipitalità" continuano a compromettere le forme di relazione fra diversi anche in ambienti di tipo comunitario. Le quaranta storie di vita analizzate hanno portato all'identificazione dei fattori sui quali va concentrata l'attenzione per consolidare le "buone pratiche" utili ad attivare relazioni costruttive fra autoctoni e stranieri.
Il testo è stato pensato per tutti coloro che sono interessati alla conoscenza dettagliata del fenomeno migratorio declinato al femminile: ai ricercatori, ai decisori pubblici, agli assistenti sociali e a coloro che operano nelle organizzazioni di advocay e nei servizi per le politiche migratorie, sia nel settore pubblico che nel Terzo Settore.

Eide Spedicato Iengo è professore associato di Sociologia Generale presso il Dipartimento di Lettere, Arti e Scienze Sociali dell'Ateneo "Gabriele d'Annunzio" di Chieti-Pescara. Fa parte del Consiglio territoriale per l'immigrazione della Prefettura UTG di Chieti e dell'Albo Docenti della Scuola Superiore dell'Amministrazione Civile dell'Interno. Dirige il CISM (Centro Interdisciplinare sulla Società Multiculturale "Francesco Iengo"). Tra i suoi contributi più recenti: La diversità fa la differenza. Competenze al femminile per lo sviluppo del Mezzogiorno, Milano 2012; Il falso successo del mondo liquido, Bari 2012.
Vittorio Lannutti, è dottore di ricerca in Scienze Sociali. Sul tema dell'immigrazione ha pubblicato numerosi saggi e articoli. Tra i suoi contributi più recenti: Migrare al femminile in una provincia del Centro-sud. Aree critiche, traiettorie lavorative, strategie d'inserimento (con E. Spedicato Iengo), 2011; Diffidenza e ostilità in un'isola felice. Discriminazioni a carico di cittadini stranieri nelle Marche, 2012 con E. Pattarin e G. Milzi; Le Marche tra accoglienza e discriminazione verso gli immigrati, in "Mondi Migranti", 2012.
Claudia Rapposelli è dottore in Filosofia e laureata in Lettere. Attualmente collabora con la Cattedra di Sociologia Generale nel Dipartimento di Lettere, Arti e Scienze Sociali dell'Università "Gabriele d'Annunzio" ed è dottoranda in Scienze Sociali presso lo stesso Ateneo. Ha pubblicato un volume sul pensiero di Alasdair MacIntyre, Tradizioni e razionalità (2005), e saggi su Agnes Heller e Jane Austen. Attualmente sta conducendo ricerche sul tema dell'intercultura e della zooantropologia.


Fulvio Rocco de Marinis, Presentazione
Ezio Sciarra, Prefazione
Eide Spedicato Iengo, Vittorio Lannutti, Claudia Rapposelli, Introduzione
Simonetta Secondini,
La provincia di Chieti: un territorio inclusivo?
Eide Spedicato Iengo,
La struttura della ricerca
Eide Spedicato Iengo, La cornice sociale e culturale delle intervistate
Eide Spedicato Iengo, Strategie e percorsi migratori
Eide Spedicato Iengo,
Giusi Laselva, L'ingresso in una nuova cultura
Vittorio Lannutti,
Le dinamiche del mercato del lavoro
Claudia Rapposelli,
Chi mi è straniero?
Claudia Rapposelli, Un banco di prova per la democrazia
Lia Giancristoforo,
Relazioni interculturali in Italia: uno scenario liquido
Gaia Di Gioacchino,
Antonio Sanguinetti, Le migrazioni in Italia: tra lavoro e irregolarità
Francesco Ferzetti,
Lo sviluppo della condizione femminile e della tutela della donna nella dimensione familiare, lavorativa e socio-istituzionale. Un percorso concluso?
Vittorio Lannutti, Dasantila Hoxha,
Integrazione e buone pratiche
Bibliografia di riferimento
Notizie sugli Autori.

Contributi: Gaia Di Gioacchino, Francesco Ferzetti, Lia Giancristofaro, Dasantila Hoxha, Giusi Laselva, Antonio Sanguinetti, Simonetta Secondini

Collana: Sociologia

Argomenti: Sociologia delle migrazioni e dello sviluppo

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche