Qualità e equità nell’educazione 0-6

A cura di: Marianna Piccioli

Qualità e equità nell’educazione 0-6

Modelli teorici, strumenti e proposte didattiche per l'inclusione

Come possiamo favorire il processo di costituzione del sistema educativo 0-6 secondo principi di qualità ed equità? Quali sono gli strumenti che un territorio potrebbe adottare per generare sistemi di governance virtuosi e inclusivi? I saggi qui raccolti offrono al lettore una specifica chiave interpretativa della qualità e dell’equità nell’educazione 0-6. Un testo rivolto a chi appartiene alla comunità educante, ma anche a chi si sta formando per diventare un educatore, un insegnante o un operatore nei servizi educativi della prima infanzia.

Edizione a stampa

22,00

Pagine: 172

ISBN: 9788835135319

Edizione: 1a edizione 2021

Codice editore: 665.14

Disponibilità: Buona

Come possiamo favorire il processo di costituzione del sistema educativo 0-6 secondo principi di qualità ed equità? Quali sono gli strumenti che un territorio potrebbe adottare per generare sistemi di governance virtuosi e inclusivi?
Garantire qualità ed equità nell'educazione 0-6 non può prescindere dai principi e dai valori dell'inclusione declinati in presenza, partecipazione e progresso con gli altri. Nell'educazione 0-6 la presenza è una questione che riguarda soprattutto l'accessibilità dei servizi educativi, mentre la partecipazione e il progresso con gli altri afferiscono alla modalità di gestione e realizzazione delle attività proposte dai e nei servizi educativi per l'infanzia.
Un terzo interrogativo si aggiunge a quelli che hanno guidato la nascita del volume: quali modalità sono più vantaggiose per favorire la presenza, la partecipazione e il progresso con gli altri di tutte le bambine e i bambini?
I contributi dei diversi autori, ciascuno con il proprio approccio e la propria visione, forniscono alcune risposte a tali interrogativi, fino a giungere a definire una visione d'insieme composita, multidimensionale e multiprospettica, che intende offrire spunti di riflessione e un'occasione di ulteriori approfondimenti per chi appartiene alla comunità educante, ma si rivolge anche a chi si sta formando per diventare un educatore, un insegnante o un operatore nei servizi educativi della prima infanzia. Tutti gli autori, nazionali e internazionali, attraverso il loro sguardo, offrono al lettore una specifica chiave interpretativa, ciascuna diversa ma indispensabile, della qualità e dell'equità nell'educazione 0-6.

Marianna Piccioli è dottore di ricerca presso l'Università di Vic - Università Centrale della Catalogna - e ricercatrice a tempo determinato presso l'Università di Firenze. Tra i suoi interessi di ricerca vi sono quelli legati alla pedagogia speciale, ai Disability Studies, alla progettazione e alla didattica inclusiva, alla valutazione di sistema con particolare riferimento all'inclusione scolastica tramite l'uso dell'Index for Inclusion. Tra le sue pubblicazioni recenti: Relational Model e Cultural Model come incontro tra integrazione e inclusione. Un'occasione di sviluppo per la scuola italiana, ETS, Pisa, 2020.

Marianna Piccioli, Introduzione
Giuliano Franceschini, Verso un sistema educativo integrato e inclusivo lungo tutto il ciclo di vita
(Introduzione; Alle origini del concetto di sistema educativo integrato: un approccio storico-culturale; Bibliografia)
Antonio Gariboldi, Antonella Pugnaghi, Coordinamento pedagogico e promozione nei processi inclusivi nei servizi educativi per l'infanzia
(Il ruolo del coordinatore pedagogico nei servizi educativi per l'infanzia; Inclusione come analizzatore della qualità dei servizi per l'infanzia e ruolo del coordinatore pedagogico; Dal coordinatore al coordinamento pedagogico territoriale: una regia necessaria; Bibliografia; Riferimenti normativi)
Moira Sannipoli, I bambini e le bambine con Bisogni Educativi Speciali: pratiche inclusive nei servizi 0-3
(Introduzione; Il colloquio con le famiglie e l'ambientamento: stare accanto tra svelamenti e scoperte; La bellezza dell'ordinarietà contro la solitudine; Il diario del bambino: costruire memorie di possibilità; Conclusioni: piccoli passi per grandi orizzonti; Bibliografia)
Rossella Certini, Inclusione e cittadinanza: la Cura educativa come strumento per la costruzione di spazi democratici a partire dalla prima infanzia
(L'infanzia non ha voce; È il tanto viaggiare che promuove la moralità...; Cura e inclusione: progetti e pratiche per costruire percorsi di continuità; Bibliografia)
Berta Vila-Saborit, Francesca Davoli, Marta Camps Devesa, La qualità nell'ambito educativo: come l'ambiente preparato garantisce il diritto alla diversità
(La diversità e l'equità non sono concetti nuovi; Sulla qualità o oltre la qualità?; I servizi educativi per la prima infanzia: un contesto per le prassi inclusive; L'ambiente preparato per l'accoglienza di tutti i bambini e le bambine; Conclusioni; Bibliografia)
Laura Menichetti, La dimensione pedagogica dell'inclusione e lo spazio fisico potenziato da tecnologie
(Quali spazi, quali tecnologie; Conclusioni; Bibliografia)
Davide Capperucci, Il curricolo per competenze nei percorsi 0-6. Un'esperienza di ricerca-formazione tra nidi e scuole dell'infanzia
(Costruzione del sistema integrato dei servizi educativi 0-6: la sfida per l'equità e la qualità dell'educazione infantile; Progettare il curricolo verticale nei percorsi 0-6; Continuità educativa tra nidi e scuole dell'infanzia: progettare il curricolo verticale per competenze attraverso percorsi di ricerca-formazione; Conclusioni; Bibliografia)
Montserrat Pedreira, Gabriel Lemkow-Tovías, L'educazione scientifica di qualità nella prima infanzia: un cammino verso l'equità?
(Scienza e infanzia; Scienza e cittadinanza; L'educazione scientifica a favore dell'equità; L'educazione scientifica nello sguardo dell'insegnante; Scienza con conoscenza; Conclusioni; Bibliografia)
Ilaria Salvadori, Leadership professionale come asset strategico per processi di qualità in ambito di Early Childhood Education Care
(Introduzione; La normativa di riferimento: quali criteri di qualità emergono?; La letteratura di riferimento: nuovi sguardi sull'ECEC; Come una leadership professionale può impattare sui processi di qualità in ambito ECEC; Conclusioni; Bibliografia)
Giada Prisco, Le competenze CORE interculturali per la formazione in servizio del personale educativo 0-6
(Il bisogno di competenze interculturali per una società plurale e complessa; Approccio interculturale e formazione in servizio: una priorità per i professionisti dell'ECEC; Le competenze CORE del personale educativo 0-6 in chiave interculturale e inclusiva; Bibliografia)
Marianna Piccioli, L'Index for Inclusion 0-6. Sviluppo del gioco, dell'apprendimento e della partecipazione nella prima infanzia e nella cura dei bambini
(Costruire un sistema educativo 0-6 secondo principi di qualità ed equità; L'Index for Inclusion; Index for Inclusion 0-6. Sviluppo del gioco, dell' apprendimento e della partecipazione nella prima infanzia e nella cura dei bambini; Conclusioni; Bibliografia)
Autrici e Autori.

Contributi: Marta Camps Devesa, Davide Capperucci, Rossella Certini, Francesca Davoli, Giuliano Franceschini, Antonio Gariboldi, Gabriel Lemkow-Tovias, Laura Menichetti, Montserrat Pedreira, Giada Prisco, Antonella Pugnaghi, Ilaria Salvadori, Moira Sannipoli, Berta Vila-Saborit

Collana: Infanzie

Argomenti: Pedagogia dell’infanzia e della famiglia - Pedagogia sperimentale - Strumenti per educatori

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche