Repubblicanesimo, democrazia, socialismo delle libertà

A cura di: Thomas Casadei

Repubblicanesimo, democrazia, socialismo delle libertà

"Incroci" per una rinnovata cultura politica

Edizione a stampa

23,50

Pagine: 256

ISBN: 9788846461506

Edizione: 1a edizione 2004

Codice editore: 1792.60

Disponibilità: Discreta

In questo volume, a partire dall'originale riflessione di autori da qualche anno oggetto di nuovo interesse, come Carlo Rosselli e Guido Calogero, studiosi con diverse sensibilità mettono a fuoco, attraverso gli strumenti offerti da molteplici discipline, alcuni rilevanti aspetti che mostrano la possibilità di "fecondi" incroci tra culture politiche non sempre adeguatamente considerate nelle loro specifiche fisionomie: il socialismo liberale di Carlo Rosselli, connesso per alcuni versi alle idee repubblicane (di cui era interprete il fratello Nello), il liberalsocialismo di Guido Calogero, inscindibilmente legato ad una rigorosa filosofia della democrazia, consentono di delineare un orizzonte complessivo che può essere di grande fascino per ripensare i fondamenti, le forme, le pratiche della repubblica democratica, anche e soprattutto negli odierni scenari globali.

Attraverso percorsi che si snodano tra movimenti politici e contesti storici e culturali (dal Risorgimento alla Resistenza fino alla prefigurazione dell'Europa Unita), ma anche geografici (le radici repubblicane del civismo nei comuni italiani e il confronto con i modelli europei, a partire da quelli elaborati in Inghilterra), si affrontano concetti e categorie fondamentali del lessico politico e istituzionale, come quelli di libertà, eguaglianza, federalismo, diritti, cittadinanza, ma anche nozioni, spesso in ombra, come quelle di dovere, socialità, dialogo pubblico, educazione democratica.

Ripensare le radici della repubblica, a partire dal pensiero di uomini che si sono posti all'incrocio tra culture politiche volte al rafforzamento e all'espansione della democrazia, è esercizio utile anche per esaminare problematiche che attengono il presente, sia su un versante prioritariamente teorico-politico ? le forme della libertà e i nessi tra questa, la democrazia e l'eguaglianza ?, sia su un versante prettamente politico ? l'involuzione dei sistemi istituzionali, con il rischio di torsioni autoritarie e illiberali, nonché la crisi di quella "democrazia del dialogo" (su cui, calogerianamente, si impernia la democrazia stessa) messa sotto attacco da tendenze come quella del video-potere.


Paolo Barbieri, Le ragioni di un convegno
Parte I. Carlo e Nello Rosselli: tra culture politiche e contesti
Paolo Bagnoli, Socialismo liberale e liberalismo: culture, movimenti e categorie della politica
Mario Di Napoli, I Rosselli e la lezione mazziniana
Zeffiro Ciuffoletti, Nello Rosselli e le idee repubblicane: tra Levi e Salvemini
Carmelo Calabrò, Socialismo liberale rosselliano e liberalismo sociale inglese: affinità e differenze
Claudio Palazzolo, Socialismo inglese: un contesto di riferimento per Carlo Rosselli
Corrado Malandrino, Idea di Europa e federalismo in Carlo Rosselli
Parte II. Guido Calogero: la filosofia della democrazia
Gennaro Sasso, Introduzione a Guido Calogero
Stefano Zappoli, Da Croce a Gentile al "dialogo" con Capitini: l'itinerario intellettuale di Guido Calogero
Margarete Durst, Il "filo rosso" della riflessione di Guido Calogero: uno sguardo teorico
Aldo Visalberghi, L'educazione democratica in Calogero
Tommaso Greco, Dai diritti al dovere: tra Mazzini e Calogero
Thomas Casadei, Un lessico filosofico-giuridico "progressivo": socialità e cittadinanza in Calogero
Stefano Petrucciani, Liberalismo e democrazia nel pensiero politico di Calogero
Parte III. Tradizioni della libertà e Repubblica democratica: le radici e l'oggi
Maurizio Viroli, Libertà democratica, libertà repubblicana e libertà socialista
Franco Sbarberi, Il liberalismo sociale tra passato e futuro
Nicola Tranfaglia, Socialismo liberale e liberalsocialismo: un'eredità per la costruzione della repubblica democratica
Michelangelo Bovero, Il silenzio dei teleutenti. Crisi della democrazia del dialogo

Contributi: Paolo Bagnoli, Paolo Barbieri, Michelangelo Bovero, Carmelo Calabrò, Zeffiro Ciuffoletti, Mario Di Napoli, Margarete Durst, Tommaso Greco, Corrado Malandrino, Claudio Palazzolo, Stefano Petrucciani, Gennaro Sasso, Franco Sbarberi, Nicola Tranfaglia, Maurizio Viroli, Aldo Visalberghi, Stefano Zappoli

Collana: Temi di storia

Argomenti: Storia dei sindacati, e del movimento operaio e cooperativo

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche