Self-directed learning.

Malcolm S. Knowles

A cura di: Monica Fedeli

Self-directed learning.

Strumenti e strategie per promuoverlo

Un testo classico (inedito in Italia) di un grande maestro. Una preziosa risorsa per formatori, docenti e studenti che in diversi contesti di apprendimento desiderino promuovere il self-directed learning, approccio diffuso e praticato da lungo tempo negli Stati Uniti.

Edizione a stampa

19,00

Pagine: 144

ISBN: 9788820484378

Edizione: 1a edizione 2014

Codice editore: 25.34

Disponibilità: Discreta

Pagine: 144

ISBN: 9788891717344

Edizione:1a edizione 2014

Codice editore: 25.34

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Pagine: 144

ISBN: 9788891717351

Edizione:1a edizione 2014

Codice editore: 25.34

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: ePub con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Il volume vuole essere una preziosa risorsa per formatori, docenti e studenti che in diversi contesti di apprendimento desiderino promuovere il self-directed learning.
Una epistemologia della pratica che potrebbe supportare, da una parte, formatori e docenti nella progettazione di percorsi che promuovano l'auto-apprendimento, dall'altra, studenti e partecipanti a corsi di formazione nel diventare self-directed learner.
Obiettivo del self-directed learning è di rendere gli adulti che apprendono più consapevoli dell'importanza dell'auto-direzionalità dell'apprendimento, come risorsa per la crescita personale e organizzativa, come promozione della personalizzazione dell'apprendimento e di percorsi taylor-made costruiti sulle reali esigenze e sui bisogni delle persone.
Il learning contract, proposto in una struttura flessibile e modificabile, dovrebbe contribuire a porre la persona in una dimensione di ricerca continua, di riflessione e di presa di consapevolezza del proprio apprendimento, individuando obiettivi significativi e raggiungibili, evidenze e risultati concreti.
L'autore ci regala, con una generosità che da sempre ha contraddistinto il suo impegno scientifico e umano, una ricca gamma di schede, strumenti, descrizioni di percorsi con indicazioni che rimangono ancora attuali e costituiscono una buona base per costruirne altri e dare sfogo alla creatività degli addetti ai lavori.
Vi lasciamo con la stessa esortazione proposta da Malcom Knowles nell'introduzione al volume: "Make it work for you!". Ecco, fatelo funzionare come credete opportuno e magari con le stesse componenti di passione ed entusiasmo che hanno contraddistinto tutti suoi contributi, al fine di operare sempre con fiducia nei confronti delle persone, promuovendo la loro crescita in contesti formali, informali e non formali.

Malcolm S. Knowles, è stato un'autorità in materia di educazione degli adulti nella seconda metà del XX secolo. Per primo ha gettato luce sul tema dell'educazione informale degli adulti, di cui ha posto le basi concettuali. Ha avuto un ruolo decisivo nel riorientare gli educatori degli adulti da 'educare le persone' a 'aiutarli a imparare'.

Monica Fedeli è docente di didattica e metodologie della formazione e di sviluppo delle persone nelle organizzazioni presso il dipartimento FISPPA (Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata) dell'Università di Padova. I suoi lavori di ricerca riguardano la formazione degli adulti, lo sviluppo umano e la cultura organizzativa con particolare focus sulla didattica personalizzata e professionale e le metodologie per la formazione degli adulti inseriti in processi organizzativi. Svolge attività di ricerca in gruppi internazionali nell'ambito dello sviluppo delle risorse umane, ed è presente diversi comitati editoriali e comitati tecnici scientifici di organizzazioni educative. Fra le sue numerose pubblicazioni si ricordano: L'esperienza: quando diventa fattore di formazione e di sviluppo. Dall'opera di David A. Kolb alle attuali metodologie di Experiential Learning (2010), Apprendistato: una reale opportunità per giovani e imprese. Una strategia per lo sviluppo personale e organizzativo (2013). The Experience of Creating and Using Learning Contracts in a Higher Education Blended Course (2013). The Use of Learning Contracts in an Italian University Setting (2013).

John A. Henschke, Ed.D. è Direttore del Corso di Dottorato di Leadership Educativa con enfasi in Andragogia presso la Lindenwood University, St. Charles, Missouri (USA). Dal 1968 è docente e coordinatore di Corsi di Studio in Educazione degli Adulti, Sviluppo delle Risorse Umane, Leadership Educativa e Formazione dei Docenti. Ha insegnato presso diverse università Statunitensi come la Boston University, la University of Missouri System e la University of Missouri-St.Louis. Diverse sono le sue partecipazioni quale membro di commissioni presso Università internazionali quali la University of Technology-Sidney e la Chulalogkorn University-Bangkok Sempre dal 1968 svolge il ruolo di Counselor come esperto di Sviluppo delle Risorse Umane presso organizzazioni governative, d'affari, religiose e umanitarie. Nel 2009 è membro della delegazione ufficiale UNESCO USA per CONFINTEA VI. È autore di più di 176 fra articoli e monografie e dal 2007 è membro del direttivo della International Adult and Continuing Education Hall of Fame [IACEHOF].

Monica Fedeli, Introduzione: l'uso del Learning Contract nel contesto italiano
John A. Henschke,
Introduzione alla versione italiana
Ettore Felisatti,
Prefazione all'edizione italiana
Daniela Frison,
Mario Giampaolo, Note di revisione
Per orientarsi
Parte I. Il learner
Per il learner
Progetto di ricerca n. 1. Perché il self-directed learning?
Progetto di ricerca n. 2. Che cos'è il self-directed learning?
Progetto di ricerca n. 3. Quali competenze per il self-directed learning?
Progetto di ricerca n. 4. Progettare un percorso di apprendimento
Parte II. Il docente
Per il docente
Sviluppare self-directed learning
Svolgere il ruolo di facilitatore
Parte III. Risorse per l'apprendimento
Generali
Risorsa per l'apprendimento A. Confronto degli assunti e dei processi
Risorsa per l'apprendimento B. Competenze per il self-directed learning
Risorsa per l'apprendimento C. Contratto di apprendimento
Creare il clima e costruire le relazioni
Risorsa per l'apprendimento D. Il concetto di sé di una persona autodiretta
Risorsa per l'apprendimento E. Esercitazioni di costruzione delle relazioni
Risorsa per l'apprendimento F. Esercitazione per la pratica delle abilità di consulenza
Diagnosticare i bisogni di apprendimento
Risorsa per l'apprendimento G. Esercitazione di autovalutazione
Risorsa per l'apprendimento H. Strumento di autovalutazione rispetto ai contenuti del corso
Formulare gli obiettivi
Risorsa per l'apprendimento I. Alcune linee guida per stabilire gli obiettivi
Usare le strategie e le risorse per l'apprendimento
Risorsa per l'apprendimento J. Discutere tecniche e strategie
Risorsa per l'apprendimento K. Correlare i metodi agli obiettivi
Risorsa per l'apprendimento L. Esercizio di lettura proattiva di libri
Risorsa per l'apprendimento M. Esercitazione di uso proattivo delle risorse umane
Valutare
Risorsa per l'apprendimento N. Tipi di prova per obiettivi diversi
Risorsa per l'apprendimento O. Alcuni esempi di scale di valutazione
Appendice. Linee guida per il contratto di apprendimento.

Contributi: Ettore Felisatti, Daniela Frison, Mario Giampaolo, John Henschke

Collana: Aif - Associazione italiana formatori

Argomenti: Educazione degli adulti - Formazione

Livello: Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari - Testi per professional

Potrebbero interessarti anche