Culture giovanili

Collana peer reviewd Collana peer reviewed

Direzione: Enrica Amaturo, Lello Savonardo
La collana intende focalizzare l’attenzione sulle dimensioni più significative che investono la condizione giovanile, soffermandosi su mutamenti sociali, linguaggi culturali e processi comunicativi che caratterizzano le nuove generazioni nelle società contemporanee. Il focus si concentra, in particolar modo, sulle diverse forme di produzione, fruizione e consumo culturale che contribuiscono alla costruzione sociale dell’immaginario collettivo e dell’immaginazione individuale. La creatività giovanile nutre la produzione culturale, ma anche l’economia, liberando e promuovendo l’effervescenza artistica, determinando significativi momenti di aggregazione, generando innovazione e animando le risorse produttive e lo sviluppo economico. Tali dimensioni sono strettamente connesse alla condizione sociale, ai valori, alle opinioni, alle istanze, alle pratiche e ai comportamenti delle nuove generazioni, oltre che alle diverse forme di disagio e di devianza. Inoltre, l’evoluzione tecnologica muta profondamente il loro rapporto con gli istituti tradizionali della cultura, nonché l’approccio alla conoscenza, alla socialità e alla partecipazione civile e politica. Attraverso i media digitali, i giovani esprimono nuovi linguaggi, inedite forme di comunicazione e di partecipazione alla vita pubblica. Studiare le forme espressive giovanili permette di analizzare e interpretare le principali trasformazioni sociali e culturali della contemporaneità. La collana intende accogliere pubblicazioni incentrate su tali temi anche in intesa con enti, istituti di ricerca e istituzioni pubbliche che svolgono attività sui giovani e per i giovani.

Comitato scientifico: Luigi Amodio (Museo Città della Scienza di Napoli), Adam Arvidsson (Università degli Studi di Napoli Federico II), Giovanni Boccia Artieri (Università degli Studi di Urbino Carlo Bo), Sergio Brancato (Università degli Studi di Napoli Federico II), Annalisa Buffardi (Istituto Indire), Carlo Buzzi (Università di Trento), Amalia Caputo (Università degli Studi di Napoli Federico II), Iain Chambers (Università degli Studi di Napoli L’Orientale), Folco Cimagalli (Università Lumsa di Roma), Stefano Consiglio (Università degli Studi di Napoli Federico II), Franco Crespi (Università degli Studi di Perugia), Linda De Feo (Università degli Studi di Napoli Federico II), Dario De Notaris (Federica Web Learning - Università degli Studi di Napoli Federico II), Cristiano Felaco (Università degli Studi di Napoli Federico II), Paolo Gerbaudo (King’s College London), Alex Giordano (Università degli Studi di Napoli Federico II), Francesca Ieracitano (Università di Roma Sapienza), Derrick de Kerckhove (Università di Toronto), Carmen Leccardi (Università degli Studi di Milano-Bicocca), Rosanna Marino (Università degli Studi di Napoli Federico II), Marco Martiniello (Università di Liegi), Mario Morcellini (Università di Roma Sapienza), Antonio Noto (Noto Sondaggi), Donatella Pacelli (Università Lumsa di Roma), Mirella Paolillo (Università degli Studi di Napoli Federico II), Maria Cristina Pisani (Forum Nazionale Giovani), Gabriella Punziano (Università degli Studi di Napoli Federico II), Marita Rampazi (Università di Pavia), Francesca Sartori (Università di Trento).

I volumi pubblicati sono selezionati dalla direzione di collana e successivamente sottoposti a una procedura di valutazione e accettazione di “double-blind-peer-review” (doppio referaggio anonimo).

La ricerca ha estratto dal catalogo un solo titolo.
 
  Titolo Tipologia
Adolescenti always on Social media, web reputation e rischi online Adolescenti always on Social media, web reputation e rischi online
Lello Savonardo, Rosanna Marino (281.1)
Il volume si concentra sulle pratiche comunicative, i comportamenti e le esperienze online degli adolescenti nei siti di social network, focalizzando l’attenzione sui fenomeni di cyberbullismo, sexting e abuso di dati personali. A partire da un inquadramento teorico, il libro illustra i risultati di un’indagine condotta in Italia grazie alla collaborazione tra quattro atenei e i Co.Re.Com di Campania, Lazio e Lombardia, approfondendo in particolare il caso della Campania, la regione al tempo stesso più “giovane” e più “social” d’Italia.
Libro o
Ebook