Mesp Movement Education & Sport Pedagogy

Collana peer reviewd Collana peer reviewed

Direzione: Mario Lipoma, Umberto Margiotta

Comitato scientifico: Gianpietro Alberti (Università Statale di Milano), Ana Maria Abreu (Universidade Lusófona de Humanidades e Tecnologias de Lisboa), Stefano Boca (Università di Palermo), Attilio Carraro (Università di Padova), Ario Federici (Università di Urbino), Manuel Guillén Del Castillo (Universidad de Cordoba), Francesco Fischetti (Università di Bari), Claudio Macchi (Università di Firenze), Antonio Lombardo (Università di Roma Tor Vergata), Giacomo Mulé (Università di Enna Kore), Simona Nicolosi (Università di Enna Kore), Salvatore Pignato (Università di Enna Kore), Beate Christine Weiland (Libera Università di Bolzano).

La collana si propone di contribuire allo sviluppo e alla diffusione delle conoscenze sulla Movement Education e sulla Sport Pedagogy e accoglie contributi di sistematizzazione teorica e di ricerca empirica, sperimentale e applicata ai contesti scolastici, dello sport e del benessere.
L’approccio pedagogico alle attività motorie e alla pratica di discipline sportive consente di cogliere le possibili intersezioni tra le dimensioni umane di corporeità e movimento e l’ambito più complessivo dei processi educativi; tra queste figurano l’analisi, la progettazione e la costruzione dei contesti di formazione e delle specifiche metodologie didattiche che favoriscono la maturazione psicocorporea e offrono le opportunità per apprendere, migliorare e sperimentare abilità e competenze motorie, sia generali che specifiche dell’area sportiva.
A partire da questa visione scientifico-culturale, è possibile perseguire obiettivi direttamente connessi allo sviluppo e all’apprendimento motorio o trasversali, di natura sociale e comunicativa. Queste finalità possono ricadere all'interno dell'area disciplinare delle conoscenze specifiche sul corpo, sul movimento e sulle attività fisiche o sportive o costituire un ambito co-disciplinare di intervento, in cui le capacità e le abilità motorie diventano uno strumento per risolvere un problema o per scoprire nuove conoscenze.

Tutti i volumi pubblicati sono preventivamente sottoposti alla valutazione anonima di almeno due referees esperti (double blind peer review).

La ricerca ha estratto dal catalogo  4  titoli.
 
  Titolo Tipologia
Rivalutazione della ginnastica respiratoria a scuola. Proposte didattiche e progetti di studio per la rivalutazione dell''esercizio respiratorio Rivalutazione della ginnastica respiratoria a scuola. Proposte didattiche e progetti di studio per la rivalutazione dell'esercizio respiratorio
Giampietro Alberti (1117.1.2)
Obiettivo del testo è di riportare all’attenzione dei docenti di Scienze Motorie e Sportive l’importanza dell’esercizio respiratorio. Dopo aver richiamato storia e ruolo della ginnastica respiratoria, il volume offre una rassegna degli esercizi tradizionali e di altri più innovativi e descrive la realizzazione di un progetto sperimentale che ha avuto lo scopo di valutare gli effetti dell’introduzione di esercizi di ginnastica respiratoria in alcune scuole di Milano e Varese.
Libro
Strategie didattiche per l''educazione motoria  Strategie didattiche per l'educazione motoria
Simona Nicolosi (1117.1.1)
Il volume propone una sintesi delle teorie e delle tecniche relative alla didattica induttiva delle attività motorie e alcune proposte operative per coloro che, per studio o per professione, vogliano approfondire e utilizzare alcune delle strategie di insegnamento che contribuiscono al raggiungimento di una Physical Literacy, una capability umana essenziale che comprende le competenze fisiche, le motivazioni, la fiducia verso sé e la consapevolezza per il valore e l’importanza dell’attività fisica.
Libro
Metodi e strumenti per la valutazione del movimento umano. Tecnologie per l''analisi della prestazione motoria e casi studio Metodi e strumenti per la valutazione del movimento umano. Tecnologie per l'analisi della prestazione motoria e casi studio
Francesco Sgrò (1117.2.2)
Il volume propone una trattazione delle metodologie e delle tecnologie utilizzabili per la valutazione quantitativa del movimento umano. Dopo aver affrontato il tema generale della valutazione motoria, vengono presentate le infrastrutture tecnologiche più consolidate nei laboratori di analisi del movimento umano e illustrate le tecnologie emergenti, quali i sensori magneto-inerziali e le tecnologie a basso costo, come la Nintendo Wii Balance Board e la Microsoft Kinect.
Libro
Edu-Exergames. Tecnologie per l''educazione motoria Edu-Exergames. Tecnologie per l'educazione motoria
Francesco Sgrò (1117.2.1)
Un pionieristico tentativo di percorrere e intrecciare i punti di prossimità esistenti tra il mondo delle attività motorie e quello delle tecnologie informatiche all’interno del contesto formativo scolastico.
Libro o
Ebook