La valutazione strategica del PTCP. Quaderno n. 18
Contributi
Marco Di Tolle
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 256,   figg. 40,     1a edizione  2003   (Codice editore 1265.18)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 37.00
Disponibilità: Limitata


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846441720

Presentazione del volume

Questo documento costituisce la prosecuzione di un lavoro di ricerca metodologica e impegno programmatico della Provincia di Milano, iniziato nel 1998 e confluito nel quaderno n° 6 di questa stessa collana. Dai precedenti studi è nata una metodologia per la definizione di un processo di Valutazione Strategica del PTCP.

A partire dal 2000 è stato creato un gruppo di lavoro interno alle strutture amministrative appositamente incaricato di costruire e gestire tale processo. Si è arrivati alla definizione di una serie di strumenti atti a valutare gli effetti ambientali prodotti dalle azioni definite nel documento di programmazione territoriale della Provincia.

Il lavoro svolto si basa su due fasi principali, una di definizione degli strumenti e una di realizzazione della valutazione vera e propria.

Rispetto all'esperienza di qualche anno fa si è ora giunti alla quantificazione di alcuni degli effetti potenzialmente indotti dal Piano.

Il processo di valutazione strategica del PTCP è stato denominato con l'acronimo VaSt , intendendo con esso una Va lutazione St rategica del Piano non solo dal punto di vista ambientale (riferendosi quindi alle procedure e alle metodologie della VAS), ma anche da quello più strettamente territoriale (con riferimento ai criteri di valutazione delle policy).

Il processo di valutazione ambientale strategica, strutturato come elemento di supporto alla formulazione degli obiettivi e delle strategie di Piano sarà strumento, nella fase di gestione e monitoraggio, di verifica dell'efficacia e degli effetti, anche indirettamente indotti dal Piano.

La metodologia della VaSt si basa sulla costruzione di modelli previsionali che consentono di prefigurare gli scenari futuri prodotti dalle politiche ipotizzate dal Piano, utilizzando un set di indicatori, precedentemente definiti sulla base degli obiettivi di Piano stesso. Dal confronto tra gli indicatori della situazione esistente e quelli degli scenari ipotizzati, si possono ricavare informazioni sia per il decisore politico che per il tecnico pianificatore.

Il procedimento tende ad integrare le tecniche valutative con quelle della pianificazione urbanistica, attraverso un sistema di strumenti, quali gli indicatori di compatibilità, i criteri di potenzialità territoriale e l'utilizzo di cartografie tematiche.

Indice


Presentazione
Introduzione
La valutazione di tipo strategico
(Introduzione agli strumenti di valutazione; Definizione e caratterizzazione della VAS; Problemi attuativi della VAS; La VAS come DSS; La valutazione strategica nella pianificazione; La Direttiva Europea; La situazione normativa italiana)
L'impostazione del PTCP
(La metodologia di costruzione del PTCP; La VaSt e gli elementi del PTCP; Il percorso di copianificazione)
La procedura di Valutazione Strategica (VaSt) del PTCP
(Approccio metodologico; Il percorso PTCP-VaSt; Sviluppi futuri della procedura di VaSt; Il processo circolare di pianificazione-valutazione tra Provincia e Comuni; La sostenibilità degli strumenti urbanistici comunali)
Le Analisi Qualitative
(Introduzione alle analisi qualitative; La metodologia; Gli strumenti: le matrici; Gli strumenti: i Criteri di Potenzialità)
Le Analisi Quantitative
(Introduzione alle analisi quantitative; La metodologia; Gli strumenti; Criticità e sviluppi futuri)
Le valutazioni del PTCP
(Le valutazioni del territorio provinciale; Le valutazioni dei 12 Ambiti)
Allegati (Matrice generale di controllo; Schede di valutazione qualitativa; Matrice specifica di controllo; Schede di valutazione obiettivi specifici; Mappa della Potenzialità alla Conservazione; Schede degli indicatori).