Maturare per orientarsi. Viaggio nel mondo dell'orientamento formativo
Autori e curatori
Contributi
Claudia Montedoro
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 448,      1a edizione  2003   (Codice editore 1284.38)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 51.00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846447913

Presentazione del volume

Nell'ambito delle azioni previste dal Pon, Azioni di Sistema Obiettivo 3 del Fondo Sociale Europeo, l'Isfol ha realizzato una ricerca sull'Orientamento formativo, le cui attività si sono concluse nel dicembre del 2001. A condurla sono stati l'Isfol e un gruppo interdisciplinare di docenti ed esperti dell'Università Cattolica di Milano, che hanno potuto elaborare un modello di orientamento formativo ed uno strumento concreto ed essenziale per la conoscenza del settore. Alla base della ricerca c'è stata una ricognizione della letteratura e delle pratiche di orientamento formativo esistenti nella scuola media e nella secondaria superiore, nella formazione professionale e nell'istruzione superiore. Sono stati censiti quasi un centinaio di casi tra Italia, Europa e Stati Uniti d'America, fornendo materiale per il presente testo che ora è a disposizione per un vasto pubblico di addetti ai lavori. Tra essi, potranno trarne beneficio soprattutto quelli che lavorano nella formazione iniziale - in senso lato - dei giovani che studiano e si formano per entrare nella società di domani. L'orientamento formativo è, infatti, per tutti ma dispiega le sue migliori potenzialità soprattutto sul target dei giovani, sul quale si è focalizzata con attenzione particolare la ricerca.

Al di là di una sistematizzazione dell'esistente, capace di valorizzare, senza pretese di esaustività, le esperienze di eccellenza elaborate sul campo, il team di ricerca ha voluto mostrare la sempre più intima connessione tra l'idea di orientamento e l'idea di educazione come sviluppo continuo, integrale, armonico e unitario della persona.

Questo modello di orientamento formativo si inserisce nel processo di maturazione del soggetto e si spende specialmente nel sostegno dei suoi processi formativi - senza peraltro esaurirsi in essi - nello sviluppo di una vocazione professionale e a supporto della transizione lavorativa in prospettiva long-life. Il focus è sul potenziamento delle metacompetenze orientative che, a differenza delle competenze trasversali, non sono strettamente legate al contesto lavorativo e valgono anche per la generalità delle esperienze del soggetto, in una profonda e sostanziale unità di vita.

Indice


Claudia Montedoro, Introduzione
Scenari e valenze
(Vecchi e nuovi scenari di orientamento; La valenza formativa dell'orientamento e il disegno della ricerca)
La riflessione teorica
(L'orientamento in Italia: La prospettiva pedagogica; L'orientamento formativo e lo sviluppo individuale; L'orientamento formativo nell'irriducibile polarità tra individuo e società; Per una definizione operativa dell'orientamento formativo: dalla teoria alle buone pratiche)
L'orientamento formativo in situazione
(L'orientamento formativo nelle scuole medie: il Progetto F.al.C.O. del Comune di Piacenza; L'attuazione del "Programma Flavio Gioia": la proposta dell'Istituto magistrale "Veronica Gambara" di Brescia; Orientare alla maturità personale: i corsi Ifts del Centro Elis di Roma; Sviluppare le competenze orientative: il progetto Pilot-Aeca; L'orientamento al servizio degli universitari: la proposta del Cross)
Un confronto internazionale
(L'educazione all'orientamento in Francia: i metodi Dapp; Il modello inglese di Careers Education & Guidance: un esempio di orientamento istituzionale; Il Manuale svizzero delle qualifiche: un portfolio per lo sviluppo personale e formativo; Dall'Università di Stanford un modello di orientamento alternativo: la casualità pianificata)
Conclusioni: Ricondurre a sistema la molteplicità delle esperienze
Allegato
(Indice delle schede di rilevazione; Le schede di rilevazione)
Bibliografia di riferimento.