Lavorare con i bambini e i genitori nel processo di separazione e divorzio

Livello
Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 196,   2a ristampa 2018,    1a edizione  2004   (Codice editore 1305.44)

Lavorare con i bambini e i genitori nel processo di separazione e divorzio
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 26.50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846452306

Presentazione del volume

Il sostegno ai bambini e alle famiglie che vivono l’esperienza della separazione e del divorzio costituisce un problema fondamentale della società contemporanea. A volte tuttavia è difficile, per quanti lavorano in questo ambito, ascoltare la “voce” del bambino. Emilia Goldwind e Gill Gorell Barnes, psicoterapeute impegnate da molti anni nella pratica clinica con i bambini e le famiglie, si pongono l’obiettivo di colmare questa lacuna, e di permettere che venga ascoltato il bambino.

Lavorare con i bambini e i genitori che affrontano il processo di separazione e divorzio coniuga la ricerca teorica con l’approccio clinico e pratico di lavoro con le famiglie che vivono i traumi collegati a questa transizione.

Le autrici si soffermano in particolare sul contesto allargato della vita del bambino, e dedicano alcuni capitoli alle conseguenze del divorzio nella vita quotidiana, nella scuola e in altre situazioni. I problemi legati al divorzio vengono focalizzati prendendo in considerazione il punto di vista di ciascun membro della famiglia. Affiancare il lavoro con il singolo a quello con la famiglia, aiuta i genitori a risolvere le difficoltà, dando la possibilità ai bambini provati dalla separazione dei genitori di continuare a vivere la propria vita.

È questo, dunque, un libro essenziale sia per gli operatori professionali che si trovano “in prima linea” sia per gli specialisti che lavorano insieme alle famiglie e ai bambini coinvolti in questa difficile transizione.

Emilia Goldwind è psicologa clinica e terapeuta familiare. È direttore dell’Istituto di Child Psychology del Child and Family Department presso la Tavistock Clinic, è docente presso il dipartimento di Psicologia del Birbeck College (University of London). Oltre al suo lavoro con le famiglie in corso di separazione, offre consulenza a famiglie e scuole. In tutti gli ambiti del suo lavoro si interessa particolarmente del punto di vista dei bambini.

Gill Gorell Barnes , terapeuta familiare, è honorary senior clinical lecturer alla Tavistock Clinic e consulente presso l’Institute of Family Therapy di Londra. Ha lavorato con le famiglie per oltre trent’anni, specializzandosi nel trattamento delle famiglie in corso di separazione e, nell’ultimo decennio, incentrando il suo lavoro clinico sulle situazioni ad alta conflittualità e sull’intervento con le coppie incapaci di raggiungere un accordo che salvaguardasse i bisogni dei bambini.

Indice


Introduzione. Le vite in cambiamento dei bambini: lavorare con le famiglie nel processo di separazione e divorzio
Il cambiamento della famiglia e le angosce dei bambini
(Un focus sulle trasformazioni: cosa le facilita e cosa le ostacola; Effetti a breve e a lungo termine; Rottura familiare: un concetto utile?; Rabbia e amarezza; Madri, padri e bambini nel periodo immediatamente successivo alla separazione; Padri; Quali sono i vantaggi della genitorialità condivisa per i bambini; Padri e madri con affidamento congiunto; Resilienza e divorzio dei genitori)
Cornice teorica: transizioni e fattori di rischio nella separazione e nel divorzio
(L’età prescolare; Gli anni scolari; La scuola elementare; L’adolescenza; Le difficoltà dei figli e la struttura familiare: il divorzio come fattore di rischio)
Le famiglie che affrontano le transizioni del divorzio: il focus della ricerca su un campione clinico
(Differenze di genere nel processo di divorzio; Cambiamenti economici e modalità lavorative; L’esperienza della funzione materna nelle donne dopo il divorzio; L’esperienza della funzione paterna negli uomini dopo il divorzio; Cambiamenti relazionali dopo la separazione: perdite, acquisizioni ed emozioni; Il sostegno della famiglia estesa; Le tipologie di invii dei bambini)
Lavorare con i genitori e i figli: un focus sui genitori
(L’orientamento del lavoro dalla parte dei bambini; Ambiguità nelle relazioni di coppia dopo la separazione; Le relazioni dei genitori con figli; Migliorare la comunicazione tra genitori e figli; Colloqui familiari; Gli scopi del lavoro)
La prospettiva dei bambini: permettere alla voce dei bambini di essere ascoltata
(Roy; Lavorare verso una storia coerente; Differenze evolutive; Cosa l’esperienza clinica evidenzia; Il bisogno di una storia coerente; Espressione dei sentimenti; Aiutare i bambini ad affrontare la riorganizzazione familiare)
Oltre il controllo della gestione: rabbia, violenza e malattia mentale
(I rischi all’interno della casa dopo il divorzio; Elaborare l’esperienza; I rischi per i bambini; Aspetti chiave per ridurre la violenza genitoriale in casa dopo il divorzio;Il comportamento negativo dei figli: “sei proprio tutto tuo padre”; La malattia mentale grave e il comportamento irritabile; Segni da osservare in un bambino che vive da solo con un genitore con uno stato di salute mentale fragile a seguito di un divorzio; Centri di incontro)
La riorganizzazione familiare: nuove famiglie e nuovi pattern genitoriali
(Rapportarsi a un genitore che vive con un nuovo partner; Il contratto con “l’altro genitore”: padri che non vivono con i figli; Sorelle e fratelli acquisiti; Le nuove relazioni si rompono?)
La scuola: una base sicura?
(Gli insegnanti in loco dei genitori; Gli anni pre-scolari; Gli anni della scuola elementare; L’insegnante come base sicura; Crescere: passaggio alla scuola media; Il divorzio e la scuola media; Quello che la scuola può fare; Cosa possono fare gli insegnanti; Quando ricorrere a un aiuto esterno)
Il divorzio e il servizio di cura primario
(Il contesto di cura primario; La posizione del medico generico; Vantaggi di affrontare le transizioni familiari nel contesto di cura primaria; Livelli di intervento; Coinvolgere una figura professionale per la salute mentale nella consultazione del medico generico: un modello per un servizio di consultazione familiare basato sulla medicina generale)
Ampliare il contesto: applicazioni in diversi contesti professionali
(Ricerca ed esperienza clinica; Il contesto della salute; Il contesto scolastico; Bambini, divorzio e contesto legale; Il ruolo dei mediatori; Assistenza sociale, divorzio, violenza domestica e protezione del minore; Colloqui con i bambini; Mezzi indiretti per accedere ai pensieri e ai sentimenti dei bambini; Appendice: note ai genitori)




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi
  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità