Identità e appartenenza nella società della globalizzazione. Consumi, lavoro, territorio
Contributi
Marco Castrignanò, Federico Chicchi, Chiara Francesconi, Roberta Paltrinieri, Paola Parmiggiani, Giovanni Pieretti
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 160,      1a edizione  2004   (Codice editore 1520.449)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 17.50
Condizione: esaurito
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788846454614

Presentazione del volume

I processi di inclusione sociale propri a contesti sempre più complessi e funzionalmente differenziati implicano una rivisitazione dell'idea di identità e appartenenza sociale . Tale rivisitazione investe, tra gli altri, ambiti di emergente interesse quali il lavoro, i consumi, il territorio. Ed è a tali ambiti che è stato dedicato l'approfondimento teorico ed empirico realizzato nel presente volume con riferimento a tre aree del centro-nord Italia che possono essere assunte come "spaccati" di società complessa (Milano, Bologna, Treviso).

Il percorso di analisi e ricerca evidenzia come il lavoro mantenga ancora una funzione rilevante nella costruzione dei percorsi sociali d'inclusione, fornendo la base materiale necessaria per l'autonoma progettazione dei percorsi di vita. Sul piano dei consumi emerge come le trasformazioni sociali, che hanno portato ad una destrutturazione delle preesistenti organizzazioni sociali delle differenze, finiscano per vanificare il riconoscimento e la definizione di gerarchie fondate su una lettura piramidale e stratificata della società, mentre si afferma una crescente differenziazione di stili di consumo. Sul piano territoriale, infine, si ha la percezione che le trasformazioni in atto all'interno delle fasce metropolitane rimettano profondamente in discussione sia i parametri classici di definizione di urbanità, sia le nuove situazioni relazionali all'interno del rururbano .

Nel volume sono conseguentemente ridefinite alcune categorie di analisi per i tre ambiti (lavoro, consumi, territorio), in grado di indirizzare l'indagine in questi settori in modo metodologicamente e contenutisticamente innovativo e vengono proposte piste di ricerca per approfondire il nuovo ruolo e la nuova funzione assunti dal lavoro, dai consumi e dal contesto urbano nella società industriale avanzata, per riferimento specifico ai numerosi ma sempre più difficilmente individuabili processi di esclusione/marginalità che stanno interessando fasce non indifferenti di popolazione.

Egeria Di Nallo , docente di Teoria e tecniche delle comunicazioni di massa, è direttore del Dipartimento di Sociologia dell'Università di Bologna.

Paolo Guidicini , docente di Sociologia urbana e rurale, è direttore del Ce.P.Ci.T. (Centro Studi sui problemi della città e del territorio) del Dipartimento di Sociologia dell'Università di Bologna.

Michele La Rosa , docente di Sociologia del lavoro, è direttore del C.I.Do.S.Pe.L (Centro internazionale di documentazione e studi sociologici sui problemi del lavoro) del Dipartimento di Sociologia dell'Università di Bologna.

Indice


Egeria Di Nallo, Paolo Guidicini, Michele La Rosa, Presentazione
Parte I. Il quadro di riferimento storico e teorico
Paolo Guidicini, Radicamento e mobilità nell'area periurbana
Giovanni Pieretti, Di quale periurbano si parla: immagini dell'appartenenza e radicamento territoriale
Federico Chicchi, Michele La Rosa, Lavoro e riconoscimento: teoria di un rapporto in rapida trasformazione
Paola Parmiggiani, Pratiche di consumo e riconoscimento sociale: consumatori alla ricerca di sé
Parte II. La ricerca
Paola Parmiggiani, Metodologia, strumenti e gruppo empirico di riferimento
Marco Castrignano, Chiara Francesconi, Mobilità e città diffusa: verso nuove forme di urbanità?
Federico Chicchi, Lavoro flessibile e pluralizzazione degli ambiti di riconoscimento sociale
Roberta Paltrinieri, I consumi degli altri: tra status symbol e riappropriazione simbolica
Appendice
(Traccia per la realizzazione dei focus group; Traccia per la realizzazione delle interviste in profondità).