Verona. La comunicazione al servizio dei cittadini e dello sviluppo
Autori e curatori
Contributi
Stefano Rolando, Enzo Risso, Giacomo Tomezzoli, Nico Cattapan, Paolo Zanotto
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 160,      1a edizione  2004   (Codice editore 229.5)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 19.50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846457059

Presentazione del volume

"Un anno di intenso lavoro in cui sono stati attivati canali di ascolto sulla città, è stato avviato un processo di riorganizzazione dei ruoli e delle competenze interne, ha mosso i primi passi la politica di marchio del Comune". Così il Sindaco di Verona Paolo Zanotto sintetizza i materiali di ricerca, di analisi e di proposta che questo libro raccoglie, in forma peraltro agile, con tre fondamentali obiettivi:

- mettere in rete il maggior numero possibile di operatori interni ed esterni all'Amministrazione comunale riguardo all'avviamento di un'importante trasformazione, quella del sistema relazionale tra la pubblica amministrazione e i cittadini nell'ambito di una città rilevante nel Paese e con una dimensione economica e culturale internazionale;

- essere trasparente con i cittadini e con i media circa i presupposti di una politica di comunicazione istituzionale che è di per sé materia delicata e di pubblica utilità;

- dimostrare che il sistema-città è da un lato un'organizzazione complessa che richiede culture innovative di comunicazione (efficacia nei messaggi, efficienza nei metodi e nelle strutture); ma dall'altro lato è anche "istituzione" consapevole che la comunicazione è ormai parte integrante di tutti i servizi resi alle proprie differenziate utenze.

- A un documento di indirizzo strategico dell'Amministrazione comunale, che copre un anno di impegno, dal 2003 al 2004, rispondono tre report su ricerche attivate dallo stesso Comune di Verona:

- il Rapporto dell'Università Iulm di Milano, coordinato da Stefano Rolando, su "Immagine istituzionale, cultura della promozione e servizi al cittadino" che riorienta gli obiettivi strategici e le linee di sviluppo organizzativo del settore;

- la parte più significativa di una ricerca di ascolto dei cittadini, su attese e bisogni di informazione e partecipazione, curata per il Comune di Verona dal Dipartimento ricerche istituzionali, sociali e politiche di SWG;

- la sintesi del documento sul restyling del marchio del Comune e sulla progettazione di una moderna corporate identity.

Si tratta, dunque, di una case history, nella comunicazione di pubblica utilità, al servizio della comunità locale e del sistema universitario e professionale.

Indice


Paolo Zanotto , Sindaco di Verona, Prefazione
Comune di Verona - Piano strategico della Città
(La storia: da marzo 2003 a febbraio 2004; L'avvio dei lavori: la prima fase; La fase di ascolto; La fase di individuazione e attivazione delle aree strategiche; La firma del Protocollo d'intesa per la preparazione del piano strategico di Verona; La fase si ricomposizione delle questioni controverse; La fase dell'illustrazione degli scenari; La firma del Protocollo d'intesa per la costituzione della rete internazionale delle città strategiche; L'individuazione degli assi e delle azioni strategiche; Reti di città: l'incontro con i sindaci dei Comuni contermini; Gli ultimi incontri dei tavoli di lavoro; Il secondo incontro dei promotori; La prosecuzione dell'attività nel 2004; La Conferenza di Piano strategico; Il cammino verso l'Europa delle città; La firma del Protocollo d'intesa per l'Area metropolitana di Verona)
Rapporto coordinato da Stefano Rolando, Immagini istituzionale, cultura della formazione e servizi al cittadino
(Sintesi del documento; Premesse; Scheda; L'Amministrazione comunale nell'attuale quadro di attuazione delle competenze;Focus group n. 1; Focus group n. 2; Focus group n. 3; La comunicazione e i servizi ai cittadini-utenti; Gli obiettivi strategici generali; Il quadro dei raccordi; Sviluppo delle tecnologie interattive; Costruzione e controllo dei piani di comunicazione. Management, formazione e risorse); Linee guida per la struttura e per il controllo)
Enzo Risso , Verona, una città che ha voglia di sentirsi diversa, moderna
(Premessa; Il clima; L'Agenda setting cittadina; I servizi; La comunicazione)
Giacomo Tomezzoli, Nico Cattapan , Il restyling del marchio del Comune di Verona e l'istituzione della corporate identity
(Il rapporto fra immagine ed identità per una pubblica amministrazione: lo scopo comunicativo del marchio; Il valore del marchio di una pubblica amministrazione: il senso di coappartenenza; I principi di comunicazione di un marchio; I target che definiscono il destinatario della comunicazione; esigenze del marchio e studio del posizionamento; I presupposti istituzionali dello Statuto comunale; I marchio precedente e il suo utilizzo; Rigidità e flessibilità come criteri della corporate identity; Il risultato realizzato: l'evoluzione del marchio e la sua motivazione semiotica; Lo studio di restyling e l'analisi di percezione; Analisi dei tre livelli di significazione del marchio: livello profondo, livello narrativo, livello di superficie).


Le nostre spedizioni verranno sospese dal 19 Dicembre al 6 Gennaio (inclusi).

Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Pubblicità