La bellezza dell'invisibile. L'ombra poetica del sintomo
Autori e curatori
Livello
Saggi, scenari, interventi
Dati
pp. 160,   figg. 16,     1a edizione  1998   (Codice editore 92.4)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 23.00
Condizione: esaurito
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788846404817

Presentazione del volume

Quest'opera è un invito a scoprire la bellezza dell'invisibile attraverso un ascolto particolare della sofferenza.

Ogni sintomo nasconde verità profonde, che possiamo cogliere in qualche parola se non addirittura nascoste nei loro sonori frammenti.

Il testo muove dal presupposto che sia opera d'arte l'ascoltare il paziente psichiatrico e che occorrano strategie d'arte per porgere aiuto attraverso tale particolare ascolto.

Le orme del passato sono cariche di impulsi figurativi, ritmici, che emanano da un'ombra poetica dietro la quale un attento e sensibile lavoro da archeologo può rilevare un grande fuoco: delle emozioni, dei sentimenti, degli affetti nell'esistenza di ciascuno.

L'archeologia dell'invisibile è complementare all'arte di ascoltare il paziente e può rivelarsi indispensabile anche come metafora terapeutica. La vita di ogni persona è disegnata nel chiaroscuro di queste ombre poetiche.

Costruito su lunghe esperienze - alcune delle quali riportate essenzialmente o attraverso percorsi documentati - questo libro non ha per destinatari solo quanti per ruolo e competenza si occupano di psicologia clinica, di psicologia dinamica, di psicoterapia e di psicoanalisi, ma anche tutti coloro che con diversi profili professionali si interessano di archeologia dei significati, dei simboli, delle tradizioni e delle civiltà, dello psichico...

È questo, infatti, un testo che propone modi inconsueti di riflettere su importanti questioni psichiatriche e di terapia; che apre a nuovi concetti di formazione e aggiornamento degli operatori della riabilitazione psichiatrica e psicosociale; che interpella quelle figure (educatori, animatori, terapisti occupazionali, genitori) che sono deputate alla condivisione, o chiamate alla collaborazione, di progetti di soccorso alla persona in difficoltà.

Gaetano Roi, neuropsichiatra, psicoterapeuta, psicoanalista.

Indice

Giulio Calegari, Introduzione: Archeologia della bellezza: oltre lo sguardo statico
La bellezza dell'invisibile
(La bellezza dell'invisibile e l'archeologia della bellezza; A partire da Freud; Il bastone piumato; Il bisonte e le stelle; Passo triplo tripudium)
Convergenze
(Frammenti come reperti; Musicisti; Artisti; Arte e scienza; Protolinguaggio musicale; Psicoanalisi e scienze umane; Lo spartito; La comunità "Pineta" apre a nuove convergenze)
Espressionismo ritmico
(Inconscio sorgente: espressionismo ritmico; Non so fare bei pennelli; Padre Ubu; Il mito; La bella Melusina; Melusina, la grotta, il mito; Forme sonore; Rifornimento pulsionale)
Archetipo. Forma formante
(Mito e storia; Forma formante. L'archetipo a Lascaux; Musica delle selci; L'arpa eolica; Forme transitorie; Il rischio di creare)
Guarire
(Il terapeuta e lo sciamano; Il solstizio d'inverno; Stefano e Lucia; Guarire guardare piangere)
L'ombra poetica del sintomo
(La resurrezione degli dei. Il presepio; Il bosco di Cappuccetto Rosso; La chiesa. La cosa; Le case d'ombra; L'ombra poetica e la metafora; La voce del paziente come spartito musicale; Ombra o orma poetica; Le Adgane: miti per vivere; Sogni e fantasmi; Adgane e Teologia della Liberazione; Un ninfeo romano, le fade, l'uomo selvatico; Da dove vengono le streghe?; Il viaggio: magico stupore)
Appendice
(Fascicolo I: Il meandro di Zurla; I piedi; I meandri; Le lance; L'acqua, la terra, il cielo; L'uccello nero e il poeta; Fascicolo II: Il bisonte e le stelle; Fascicolo III: Pineta in Lessinia; Fascicolo IV: Lungo viaggio da Veja a Zurla, da Zurla a Camposilvano, da Camposilvano a Veja)
Carlo Severi, Studio comparato di etnopsichiatria. Un altro chiamare. Terapia e comunicazione rituale.




Le nostre spedizioni verranno sospese dal 19 Dicembre al 6 Gennaio (inclusi).