Paesaggio in evoluzione. Identificazione, interpretazione, progetto
Contributi
Bruno Gabrielli, Annalisa Maniglio Calcagno, Massimo Quaini
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 160,      1a edizione  2005   (Codice editore 1862.97)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 20.50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846462244

Presentazione del volume

Il volume raccoglie gli esiti delle più recenti esperienze di ricerca condotte dalle autrici sui temi dell'evoluzione dell'urbanistica e della pianificazione territoriale, alla luce del nuovo "paradigma paesaggistico" che va affermandosi in campo europeo anche a seguito della Convenzione Europea del paesaggio (Firenze 2000).

La complessità delle trasformazioni territoriali induce ad una profonda revisione disciplinare, rispetto ai modi e alle forme di conoscenza e progetto utili ad agire efficacemente, garantendo la sostenibilità dello sviluppo e la qualità degli interventi alle diverse scale.

Il testo evidenzia come considerando centrale la dimensione paesaggio possano essere sperimentati metodi e strumenti di lettura, interpretazione e progetto, capaci di mettere in luce le potenzialità insite nei luoghi e di ridefinire in senso qualitativo i modelli operativi. L'obiettivo è quello di sottolineare il ruolo strategico del riconoscimento - condiviso - dei valori culturali, storici, identitari del territorio nella costruzione di innovative politiche territoriali. I contesti di riferimento sono i luoghi critici del nuovo millennio, in particolare le aree metropolitane, le frange urbane, i parchi naturali; questi ultimi considerati come laboratorio di sperimentazione di tecniche e modalità di pianificazione e di progetto tese a realizzare un nuovo rapporto tra uomo, natura, società, da diffondere al di fuori dei propri confini nell'attesa che l'intero territorio sia gestito come un parco.

Franca Balletti , insegna Urbanistica e Progettazione urbanistica. presso la Facoltà di Architettura dell'Università di Genova, Ha seguito, anche come coordinatore nazionale, ricerche finanziate dal C.N.R. e dal M.I.U.R sui temi delle politiche territoriali e del paesaggio; è responsabile scientifico per il polo ligure di progetti internazionali finanziati dall'Unione Europea (Interreg Metropole Nature, 2003-04). Membro, in rappresentanza dell'Università di Genova, del Consiglio dell'Ente Parco di Portofino, come esperto in materie socio-economiche, storia del territorio e della cultura materiale. È autrice di numerosi saggi e articoli.

Silvia Soppa , architetto, partecipa ad attività di ricerca interuniversitarie (finanziamenti C.N.R. e M.I.U.R.) presso la Facoltà di Architettura dell'Università di Genova sul tema dell'apporto interdisciplinare come innovazione ai tradizionali strumenti di piano di livello locale e sovralocale. È membro del Consiglio Direttivo ligure dell'Istituto Nazionale di Urbanistica e coordinatore redazionale locale della rivista specialistica "Urbanistica Informazioni". È autrice di numerosi saggi e articoli.

Indice


Bruno Gabrielli , Prefazione
Annalisa Maniglio Calcano , Introduzione
Parte I. Paesaggio e pianificazione
Testo e conflitto nella conservazione attiva del paesaggio
Storia, memoria luogo comunità. Paradigmi per la città del futuro
Lo spazio aperto nel ridisegno della città
Un rovesciamento di prospettiva per le aree metropolitane. L'area metropolitana genovese e il parco di Portofino
Il paesaggio come "testimone" dell'identità locale. Metodi di identificazione per costruire scenari di piano condivisi
Paesaggio e politiche di pianificazione del territorio
Competenze e funzioni in tema di paesaggio. Considerazioni per diversi livelli di governo del territorio
L'integrazione del paesaggio nelle politiche territoriali. Ricadute sugli strumenti di piano e sulle prassi concertative
Parte II. Paesaggio protetto
Ruolo e significato dei parchi nella costruzione del paesaggio
Orientamenti normativi ed istituzionali per le aree protette
Il piano del parco: uno strumento per la costruzione del paesaggio
La costruzione della conoscenza negli studi di piano
Le diverse percezioni sociali del paesaggio. Attori in conflitto nel parco di Portofino
Esperienze di progetto tra urbanistica e paesaggio. Il parco come laboratorio di ricerca
Massimo Quaini , Postfazione. Ricentriamo sul paesaggio le nostre pratiche e rappresentazioni territoriali