Sui concetti giuridici e politici della costituzione dell'Europa
Contributi
Richard Bellamy, Gianfranco Borrelli, Janet Coleman, Pietro Costa, Hasso Hofmann, Lucian Holscher, Thomas O. Huegelin, Lucien Jaume, Melvin Richter, Pierangelo Schiera, José Luis Villacanas Berlanga
Livello
Studi, ricerche. Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 352,      1a edizione  2005   (Codice editore 499.17)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 33.00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846463838
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 23.00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846494467
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

Presentazione del volume

I concetti con i quali siamo abituati a pensare la politica (individuo, libertà, uguaglianza, proprietà, sovranità del popolo, democrazia, rappresentanza, costituzione, ad esempio) non sono né universali, né eterni, come spesso si ritiene connotandoli in termini di valore. Coincidono, piuttosto, con la vicenda dello Stato moderno e dello jus publicum europeum . Lavorare sui «termini» della tradizione politica europea, significa identificare i confini , il perimetro di effettiva vigenza di un’esperienza de-terminata della politica, strettamente coordinata all’epoca, storicamente specifica, dello Stato nazionale.

Quell’esperienza della politica appare ormai al tramonto, come risulta dalla riorganizzazione multilevel del comando su scala globale e dal quadro di trasformazioni che determina il processo costituente dell’Unione Europea.

Il volume, frutto dell’incontro di ricerche condotte da studiosi europei e americani, pone al centro dell’analisi critica il sistema di coordinate concettuali che ha costituito il dispositivo dello Stato moderno, e contemporaneamente una serie di altre modalità in cui si è posto il problema del comune tra gli uomini (dalla polis greca, al pluralismo giuridico e politico medievale, al modello della costituzione mista, al repubblicanesimo, alla concezione federale pre-statale), nella direzione del compito urgente di pensare la politica oltre la vicenda degli stati nazionali.

Giuseppe Duso è professore di Filosofia politica presso l’Università di Padova e direttore del Cirlpge. Tra le ultime pubblicazioni: La logica del potere (1999); La rappresentanza politica (2003); come curatore: Il contratto sociale nella filosofia politica moderna (19983); Il potere. Per la storia della filosofia politica moderna (20012) e Oltre la democrazia (2004).

Sandro Chignola fa parte del comitato di direzione della rivista “Filosofia politica” ed è co-editor di «Contributions to the History of Concepts». Tra i suoi lavori: Società e costituzione. Teologia e politica nel sistema di Bonald (1993); Pratica del limite. Saggio sulla filosofia politica di Eric Voegelin (1998); Fetishism with the Norms and Symbol of Politics (1999); Fragile cristallo. Per la storia del concetto di società (2004).

Indice


Sandro Chignola, Giuseppe Duso, Introduzione
Parte I. Quale metodo per la storia dei concetti giuridici e politici moderni?
Melvin Richter, Un lessico dei concetti politici e giuridici europei: opzioni e ostacoli
Lucian Hölscher, La teoria e il metodo della Begriffsgeschichte tedesca e il suo impatto sulla costruzione di un lessico politico europeo
Lucien Jaume, Il pensiero in azione: per un’altra storia delle idee politiche. Un bilancio personale di ricerca
Sandro Chignola, Aspetti della ricezione della Begriffsgeschichte in Italia
Parte II. La genesi dei concetti fondamentali del lessico giuridico-politico moderno
Paolo Grossi, Dalla società di società alla insularità dello Stato: fra Medioevo ed età moderna
Janet Coleman, «Proprietà»: premoderna e moderna
Giuseppe Duso, Il potere e la nascita dei concetti politici moderni
Sandro Chignola, Concetti e Storia (sul concetto di storia)
Parte III. I concetti tra Costituzione e Stato
Hasso Hofmann, Riflessioni sull’origine, lo sviluppo e la crisi del concetto di Costituzione
Pierangelo Schiera, Concetti e dottrine politiche negli assetti definitori e categoriali dello Stato moderno
Pietro Costa, La cittadinanza: un «geschichtlicher Grundbegriff»?
Parte IV. Percorsi alternativi a quello dello Stato moderno
Thomas O. Huegelin, Il federalismo come categoria alternativa nel pensiero politico?
Richard Bellamy, Sovranità, post-sovranità e pre-sovranità: tre modelli di Stato, democrazia e diritti nell’Unione Europea
Gianfranco Borrelli, Oltre i percorsi di sovranità: il paradigma moderno della conservazione politica
José Luis Villacañas Berlanga, L’impossibile Leviatano