Nuovi strumenti finanziari. Il leveraged buy out (lbo). Una trattazione completa
Autori e curatori
Livello
Testi per professional
Dati
pp. 192,   figg. 27,     2a edizione, nuova edizione  2008   (Codice editore 100.593)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 21.00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846499516

In breve
I servizi di corporate finance sono destinati a diventare sempre più centrali per l’impresa, e la capacità della banca di risposta integrata alle esigenze delle imprese, anche se dovesse appoggiarsi per i servizi più innovativi in network a grandi istituzioni nazionali o estere, sarà fattore determinante per mantenere e incrementare la clientela. Questo costituirà una sfida soprattutto per le banche locali se vogliono continuare a essere l’interlocutore privilegiato delle PMI.
Presentazione del volume

I fattori di debolezza del sistema delle PMI italiane sono diversi, ma riconducibili tutti alla piccola dimensione aziendale ed alla grave sotto capitalizzazione, che frena l'innovazione dei prodotti e dei processi, la formazione e la tecnologia e quindi la crescita dimensionale. Le quote di mercato perse in questi ultimi anni nello scenario mondiale del commercio, sono riconducibili alla scarsa innovazione di prodotto e processo, che ha esposto il nostro sistema produttivo alla concorrenza aggressiva soprattutto da parte dei paesi asiatici, che possono competere su fasce di bassa tecnologia per il basso costo del lavoro. Da più indagini condotte (si citano per tutte la Doxa e il Centro Studi di Confindustria) è emerso che il più grave ostacolo per la crescita delle piccole imprese è costituito "dalla difficoltà di reperire adeguate risorse finanziarie". Quindi diventa strategica la soluzione dei problemi finanziari, che va ben oltre il tradizionale rapporto banca/impresa basato sull'apertura di fidi.
Il sistema di relazioni banche/PMI è da sempre considerato precario e comunque inadeguato rispetto alle esigenze di sviluppo e sicurezza sia delle imprese che delle banche. Il dibattito sul rapporto banca/impresa ha riguardato una pluralità di aspetti e tematiche, più recentemente si è decisamente spostato dal tema dell'elevato costo del denaro ai criteri e modalità che presiedono alla concessione del credito, soprattutto per l'impulso che deriva dalla ormai prossima entrata in vigore delle norme di Basilea II, cui dovranno attenersi le banche, a partire dal gennaio 2006, salvo proroghe. Sotto questo profilo viene richiesto alle banche di assumere nella concessione di fidi alle imprese una maggior propensione a fondare le ragioni creditizie sulle caratteristiche di redditività prospettica, nonché sugli elementi di qualità dell'impresa e sulle caratteristiche personali dell'imprenditore (sia imprenditore individuale sia amministratore di società), e di limitare nel contempo i criteri di stampo patrimoniale.
I servizi di corporate finance sono quelli destinati a diventare in prospettiva sempre più centrali per l'impresa, e la capacità della banca di risposta integrata alle esigenze delle imprese, anche se dovesse appoggiarsi per i servizi più innovativi in network a grandi istituzioni nazionali od estere, sarà fattore determinante per mantenere ed incrementare la clientela. Questo costituirà una sfida soprattutto per le banche locali se vogliono continuare ad essere l'interlocutore privilegiato delle PMI.
In conclusione è indubbio che l'iniziativa per la rottura del "circolo vizioso" debba partire dalla banca, specialmente quella locale, in posizione di consulente fortemente attivo dato che ogni suo sforzo diretto a spingere le imprese verso una più evoluta gestione finanziaria, migliora la qualità del rischio del credito, amplia la possibilità di collocazione dei prodotti, favorisce la creazione di rapporti stabili e privilegiati, contribuisce in ultima analisi alla crescita delle PMI ed allo sviluppo economico delle aree di riferimento.

Indice


Premessa
(Scenario di riferimento; Strutture delle PMI; Le banche; I servizi delle banche alla PMI; La banca locale; I professionisti)
Significato e origine del Leveraged buy out: Lbo
Schema operativo di un Leveraged buy out: Lbo
La fusione tra le società partecipanti all'operazione di Leveraged buy out (Lbo)
Lo strumento della leva finanziaria o leveraged
Tipologie del Leveraged buy out
Leveraged management buy out (Lmbo): i caratteri generali
(Motivazioni alla base di un Management buy out(Mbo))
Organizzazione di un'operazione di Leveraged management buy out (Lmbo)
(I soggetti attivi; Le forme tecniche di finanziamento del Lmbo)
L'esame della struttura patrimoniale e finanziaria dell'impresa Target
La valutazione dell'azienda Target e conseguente definizione del prezzo
(I metodi di valutazione)
Il business plan
(Premessa; I principi generali di redazione del business plan; Struttura tipo del business plan; Il business plan alla base di un'operazione di Lbo; Il mercato obiettivo e il sistema competitivo; Il piano di marketing; Le proiezioni economico-finanziarie)
La questione della liceità dell'operazione di Leveraged buy out
La fusione
La disciplina di fusione a seguito di acquisizione con indebitamento in base alla riforma del diritto societario
(Il progetto di fusione; La relazione dell'organo amministrativo; La relazione degli esperti; La relazione della società di revisione)
Schema operativo e principali aspetti contabili dell'operazione di fusione
(La valutazione dell'azienda; Cenni sul bilancio straordinario di fusione; Determinazione del rapporto di cambio; La scritture contabili dell'incorporate e le differenze di fusione)
Aspetti fiscali della fusione
(Il principio della neutralità e regime fiscale degli avanzi e disavanzi di fusione; I fondi di sospensione d'imposta; Il riporto delle perdite fiscali; Normativa fiscale antielusiva e necessità di un coordinamento con il nuovo art. 2501 bis del codice civile)
Bibliografia.


Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Pubblicità