Una semiotica per il design
Autori e curatori
Livello
Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 136,   3a ristampa 2019,    1a edizione  2005   (Codice editore 7.1)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 19.00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846468819

Presentazione del volume

I termini che figurano nel titolo del saggio, semiotica e design , sono ciascuno oggetto di una vasta letteratura, anzi di due che sembrano non ancora adatte a comunicare fra loro. Quella relativa alla semiotica si è fatta sempre più rarefatta, iperteorica e quasi rinunciataria a comprendere linguaggio e segni del design, come del resto di altre esperienze. Dal canto suo la letteratura sul design, ad eccezione qualche sortita teorica, è prevalentemente businesslike , commerciale e propagandistica, donde una sorta di impermeabilità fra i due campi.

Il testo di De Fusco mira a superare la condizione suddetta (a cominciare col definire tanto il design, quanto i suoi segni) al fine di rendere utile la teoria semiotica e, in pari tempo, di conferire dignità culturale ad una pratica esperienza quel è appunto il disegno industriale.

Renato De Fusco è professore ordinario di Storia dell'architettura presso l'Università di Napoli Federico II. Dal 1964 dirige la rivista Op. cit. di selezione della critica d'arte contemporanea. Premio Inarch per la rivista nel 1967, premio Inarch alla carriera nel 2001. Fra le sue numerose pubblicazioni si ricordano: L'idea di architettura (1964, 2003); Storia dell'architettura contemporanea (1974, 1997); Storia del design (1985, 1997); Storia dell'arredamento (1985, 2004); Teorica di arredamento e design (2002); Architettura italo-europea (2005).

Indice


Introduzione
Conformazione e rappresentazione
(Il design nei tempi della storia)
Unicità e pluralità del design
(Gli oggetti dell'uomo)
Una classificazione
(Ottico-tattile; Il criterio prossemico; Distanza-funzione; Discrezione/continuità; Invaso/involucro; Le categorie)
Design e semiologia
(Fiedler e de Saussure; Il segno del design; I sottosegni o "figure"; Il segnico; L'arbitrarietà dei segni; Sintagmi e associazioni; Langue/parole; Il codice-stile; Costruire un codice; Le norme; Sincronia/diacronia)
Storiografia, semiotica, progettazione
(Un caso di furniture design; Design: una teoria del progetto)
Semiotica e neo-tecnologia