Dieci anni - 2004-2013 un programma possibile per lo sviluppo locale
Autori e curatori
Contributi
Paolo Albano, Rosario Amodeo, Alfonso Andria, Rosanna Argento, Tiziana Arista, Cristina Balboni, Fabrizio Barca, Miranda Bassoli, Mariangela Bastico, Emilio Bellini, Sergio Betti, Antonella Bisceglia, Alessandra Bocchino, Francesco Boccia, Filippo Bubbico, Osvaldo Cammarota, Susanna Canestri, Bruno Carapella, Mario Carrieri, Paola Casavola, Giancarlo Cerruti, Pietro Ciarlo, Aniello Cimitile, Raffele Colaizzo, Rocco Colangelo, Marco Cremaschi, Mirella Dalfiume, Sabina De Luca, Giancarlo De Maria, Dolores Deidda, Maria Cristina Di Gesù, Roberto Di Gioacchino, Federico Di Rollo, Morena Diazzi, Gianluca Dradi, Sebastiano Fadda, Fiorella Farinelli, Antonio Francioni, Franco Frigo, Silvia Gardino, Daniela Gasparini, Roberta Giacci, Oriano Giovannelli, Maria Rosaria Iacono, Pasquale Iorio, Alessandro La Grassa, Donatella Laudadio, Leonardo Lo Tufo, Maurizio Maletti, Maurizio Mannoni, Patrizia Mattioli, Luca Melis, Luisa Minniti, Francesco Moccia, Paolo Montobbio, Mauro Moretti, Anna Natali, Paolo Nerozzi, Luigi Nicolais, Pier Carlo Palermo, Gabriele Pasqui, Giancarlo Pellacani, Mario Pezzini, Angelo Pichierri, Mario Raffa, Andrea Ranieri, Maurizio Roi, Massino Sabatini, Francesco Salerno, Isaia Sales, Raffaello Sansone, Antonio Sebastiani, Andrea Vecchia, Pasquale Viespoli, Gianfranco Viesti, Sergio Vistarini
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 288,      1a edizione  2005   (Codice editore 365.408)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 36.50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846471031

Presentazione del volume

La proposta culturale, professionale e in qualche modo politica che il libro contribuisce ad approfondire poggia su alcuni assunti/ipotesi di lavoro:
è il momento di contribuire al dibattito e all'elaborazione che si riaprono nel Paese sull'efficacia di politiche e progetti territoriali e di sviluppo locale (non solo quelle regionali, ma anche quelle generali del governo centrale del Paese), sia per il rilancio dell'economia e della competitività, sia per la sperimentazione di nuove forme organizzative e istituzionali di governo delle comunità, della qualità della vita, della società nel suo complesso;
il territorio può essere "perno" e "tessuto" vivo dell'"integrazione" di politiche. Come tale esso va vissuto e governato. Le conoscenze, le competenze, le esperienze, le persone e i ruoli professionali, manageriali e politici che operano sui territori vanno rafforzati, valorizzati, sostenuti. Per loro vanno costruiti riferimenti scientifico-professionali, stabilità, network eccellenti;
politiche attive territoriali e di sviluppo locale per essere efficaci richiedono programmi definiti, risorse e investimenti, un tempo adeguato per produrre e valutare effetti ed impatti dell'azione e degli interventi. I prossimi dieci anni sono il tempo necessario e sufficiente per riprendere il cammino, programmare strategie, mettere in opera processi di attuazione, valutarne i risultati.
"2004-2013", dieci anni: un programma possibile di sviluppo locale", appunto.
Il libro rende disponibile per un pubblico allargato le riflessioni, gli approfondimenti, i contributi di esperti e alcuni casi eccellenti, presentati nell'Incontro Internazionale di Studio che si è svolto a Barletta nell'ottobre del 2004 promosso da AISLo (Associazione Italiana Incontri e Studi sullo Sviluppo Locale), dal Comune di Barletta e da RSO Spa.
Si tratta di un libro composito, che è strumento di lavoro, che ha molti autori, che affronta le questioni dello sviluppo del Paese attraverso prospettive e punti di osservazione diversi, dialettici, talvolta in contrasto. Un libro dove lo sviluppo non è solo economia e dove "un programma possibile" riguarda molte dimensioni, su cui lavorare insieme.

Indice


Pietro Ciarlo, Presentazione. Culture politiche e istituzionali per lo sviluppo dei territori
Paolo Montobbio, Presentazione. Sviluppo e politiche locali: servono amministrazioni rinnovate
Pier Carlo Palermo, Presentazione. Ripensare insieme sviluppo locale e politiche pubbliche
Stefano Mollica, Introduzione. Il libro e il progetto
Guida alla lettura
Parte I. Per riaprire il dibattito sullo sviluppo locale: luci, ombre e nuovi riferimenti
Francesco Salerno, Lo sviluppo locale, perché è importante per una città
Stefano Mollica, La vitalità dei sistemi locali e il "deficit" di politica: appunti di progetto, per riaprire il dibattito sullo sviluppo
Gianfranco Viesti, Le politiche di sviluppo locale per il sostegno della competitività
Pier Carlo Palermo, Sviluppo locale: questioni mature e questioni emergenti
Bruno Carapella, Strumentare le politiche: un grande progetto di assistenza ai territori
Parte II. Un programma per lo sviluppo locale: aree tematiche, politiche, orientamenti culturali, ipotesi cognitive, questioni trasversali, progetti
Primo Laboratorio. Saperi e competenze: riconoscere e utilizzare i saperi locali
(Miranda Bassoli, Il tema, appunti per la discussione; Antonio Francioni, Formazione e competitività; Fiorella Farinelli, L'integrazione dei sistemi formativi: una questione aperta; Cristina Balboni, Istruzione, formazione, integrazione: politiche per lo sviluppo di una grande Regione italiana; Sergio Vistarini, La strategia dei punti formativi locali; Franco Frigo, Il ruolo delle parti sociali per lo sviluppo delle competenze; Gianfranco Cerruti, Un'indagine sui fabbisogni formativi; Miranda Bassoli, Sintesi del dibattito)
Secondo Laboratorio. Ricerca, università, innovazione: incrementare investimenti per l'innovazione come leve di sviluppo
(Mario Raffa, Il tema, appunti per la discussione; Aniello Cimitile, Da Lisbona al 2010: più ombre che luci; Andrea Ranieri, Il rapporto ricerca, innovazione, investimenti nello sviluppo territoriale; Mario Raffa, Il rapporto università-impresa; Patrizia Mattioli, Politiche per la ricerca e l'innovazione in Italia: bilanci e prospettive; Sergio Betti, Il Centro Regionale di Competenza sulle ICT in Campania; Morena Diazzi, Giancarlo Pellacani, Un progetto integrato di sviluppo territoriale: il caso dei distretti dell'alta meccanica in Emilia Romagna; Maria Cristina Di Gesù, Il ruolo della grande impresa per lo sviluppo locale; Luca Melis, Federico Di Rollo, Un progetto per lo sviluppo delle competenze nelle pubbliche amministrazioni locali: il caso della Regione Sardegna; Emilio Bellini, Il Master in tecnologia del software: il caso dell'Università del Sannio; Antonio Sebastiani, Il sistema integrato università-azienda: il caso della Provincia Autonoma di Bolzano; Mario Raffa, Sintesi del dibattito)
Terzo Laboratorio. Governance locale: consolidare prassi di coesione, cooperazione, partecipazione per il governo del territorio
(Pier Carlo Palermo, Il tema, appunti per la discussione; Pietro Ciarlo, Governance verticale o governance orizzontale; Rocco Colangelo, La governance verticale; Gabriele Pasqui, La stagione del municipalismo; Francesco Moccia, Il ruolo della Provincia per l'aggregazione dei livelli di governance; Marco Cremaschi, Il nuovo cleavage della politica: dalla partnership alla governance; Daniela Gasparini, Governance e ruolo dell'Ente locale: la riconversione industriale a Cinisello Balsamo; Osvaldo Cammarata, L'integrazione delle politiche per lo sviluppo territoriale: il caso della Città del Fare; Leonardo Lo Tufo, Governance e approccio negoziale: il caso del Comune di La Spezia; Gianluca Dradi, Roberta Giacci, La gestione integrata dei servizi sociali: il caso del Consorzio Servizi Sociali Ravenna, Russi, Cervia, Azienda USL; Susanna Canestri, La riqualificazione urbana: il caso del "settore periferie" del Comune di Torino; Alessandro La Grassa, Partecipazione attiva e governance: un caso nella Regione Sicilia; Pier Carlo Palermo, Pietro Ciarlo, Sintesi del dibattito)
Quarto Laboratorio. Identità e comunicazione: rappresentare le comunità come culture, caratteri, competenze, espressività
(Paolo Albano, Il tema, appunti per la discussione; Paolo Albano, I valori, le tradizioni, la memoria storica per riaffermare l'identità del territorio e per progettare lo sviluppo; Raffaello Sansone, Comunicazione e ascolto del territorio nella società dell'informazione; Maurizio Roi, Cultura e politiche di sviluppo territoriale; Rosanna Argento, Urbanistica partecipativa e comunicata; Donatella Laudadio, Rappresentare la cultura per rinforzare l'identità del territorio; Maria Rosaria Iacono, Il ruolo educativo dei beni culturali: il caso di Caserta; Luisa Minniti, L'identità di genere: un caso di governance per le pari opportunità; Pasquale Iorio, Paolo Albano, Sintesi del dibattito)
Quinto Laboratorio. Governo del territorio e progetti di sviluppo locale: trasformare le politiche in strategie, strumenti, percorsi di attuazione
(Dolores Deidda, Il tema, appunti per la discussione; Isaia Sales, L'efficacia delle politiche: dall'intervento straordinario allo sviluppo locale; Bruno Carapella, Attori e dimensioni dello sviluppo; Raffaele Colaizzo, Il territorio come contenitore e valorizzatore di risorse; Sebastiano Fadda, Il territorio come sistema evolutivo; Anna Natali, La centralità delle persone nei progetti integrati di sviluppo; Massimo Sabatini, Roberto Di Gioacchino, La ripresa del dialogo per lo sviluppo locale; Domenico Cerosimo, Lo sviluppo locale, difficile, ma possibile; Alessandra Bocchino, Il supporto ai processi di sviluppo: il caso EFI s.p.a.; Lo sviluppo locale tra politica ed amministrazione; Fabrizio Barca, Cinque raccomandazioni per lo sviluppo locale; Bruno Carapella, Sintesi del dibattito)
Parte III. Decisori a confronto: questioni emergenti, prospettive, nuove politiche
Oriano Giovannelli, Giancarlo De Maria, Francesco Salerno, Angelo Pichierri, Alfonso Andria, Maurizio Maletti, Francesco Boccia, Le istituzioni pubbliche dal confine del palazzo alla regia del territorio
Mariangela Bastico, Morena Diazzi, Luisa Minniti, Silvia Gardino, Antonella Bisceglia, Mirella Dalfiume, Miranda Bassoli, Le donne, soggetto essenziale per lo sviluppo locale: approccio di genere, competenze per l'innovazione, sostenibilità sociale
Maurizio Mannoni, Sabina De Luca, Tiziana Arista, Mauro Moretti, Andrea Vecchia, Paola Casavola, Stefano Mollica, Le politiche strutturali europee: il nuovo Sud e la grande economia continentale
Maurizio Mannoni, Mario Pezzini, Filippo Bubbico, Pasquale Viespoli, Mario Carrieri, Andrea Ranieri, Rosario Amodeo, Paolo Nerozzi, Luigi Nicolais, Stefano Mollica, Per una politica italiana rinnovata ed efficace: gli errori, i progetti, i tempi dello sviluppo locale
AISLo: che cos'è e cosa fa