Un progetto per la giustizia. Idee e proposte di rinnovamento
Autori e curatori
Contributi
Giuliano Amato, Enzo Balboni, Marco Bouchard, Roberto Braccialini, Massimo Brutti, Alberto Burgio, Angelo Caputo, Claudio Castelli, Giulio Cataldi, Elvio Fassone, Vincenzo Ferrari, Paolo Ferrua, Gianfranco Gilardi, Carlo Federico Grosso, Franco Maisto, Sergio Mattone, Giovanni Salvi, Claudio Viazzi
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 352,      1a edizione  2006   (Codice editore 1297.25)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 28.50
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846472878

Presentazione del volume

La crisi della giustizia, comune a tutte le società contemporanee, è divenuta nel nostro Paese straordinariamente acuta. I punti di maggior sofferenza riguardano il ruolo della giurisdizione nel sistema istituzionale e l'effettività del servizio giustizia. L'entità della crisi non consente aggiustamenti ma richiede, a fianco della gestione razionale dell'esistente, una capacità progettuale coraggiosa e razionale, di cui vi sono oggi scarsi segnali. La politica della destra al governo è stata quasi esclusivamente orientata a sottrarre al controllo giudiziario i poteri forti e gli imputati eccellenti e a delegittimare la giurisdizione e la magistratura, nel disinteresse per le crescenti difficoltà organizzative e per la progressiva paralisi della macchina giudiziaria. Ma alla crisi hanno concorso anche subalternità culturali e inadeguatezze delle forze politiche del centro sinistra che hanno determinato, in un passato recente, guasti non secondari.
Nasce da qui l'idea di raccogliere proposte, analisi, materiali elaborati in questi anni all'interno di Magistratura democratica e nel confronto di idee promosso dalla rivista "Questione giustizia": per riannodare il filo di un dialogo tra operatori del diritto, giuristi, politici e per contribuire alla definizione di un progetto complessivo di rinnovamento della giurisdizione. Se la politica della giustizia e le alterazioni del sistema normativo attuate dalla destra vanno cancellate rapidamente e senza rimpianti, la crisi del sistema giustizia non sarà superata senza un intervento riformatore di grande respiro e profondamente innovativo.

Livio Pepino, giudice della Corte di cassazione, è stato segretario e presidente di Magistratura democratica. È direttore di "Questione giustizia", condirettore di "Diritto, immigrazione e cittadinanza" e autore, tra l'altro, di Autogoverno o controllo della magistratura? (con E. Bruti Liberati), Milano, 1998, L'eresia di Magistratura democratica, Milano, 2001 e A un cittadino che non crede nella giustizia (con G.C. Caselli), Roma - Bari, 2005.
Nello Rossi, giudice della Corte di cassazione, è stato presidente di Magistratura democratica e componente del Consiglio superiore della magistratura nella consiliatura 1998-2002. È condirettore di "Questione giustizia". È stato tra i curatori de Il Testo unico della legge in materia di stupefacenti. Un'analisi critica, Milano, 1991 e Democrazia in crisi e senso della giurisdizione, Milano, 1993; ha curato Giudici e democrazia, Milano, 1994.

Indice


Livio Pepino, Nello Rossi, Introduzione. Ovvero, la necessità di voltare pagina
Parte I. I soggetti e l'organizzazione della giustizia
Nello Rossi, Dalla controriforma dell'ordinamento giudiziario alla riforma dello status dei magistrati
Gianfranco Gilardi, Sergio Mattone, Claudio Viazzi, Il futuro della magistratura onoraria: appunti e proposte per una discussione
Giovanni Salvi, Authorities, unità della giurisdizione e governo della magistratura
Vincenzo Ferrari, Note sparse su stato e prospettive dell'avvocatura italiana
Claudio Castelli, Nove punti per un'organizzazione razionale del sistema giustizia
Parte II. La giustizia civile
Gianfranco Gilardi, L'efficienza possibile della giustizia civile
Roberto Braccialini, Giustizia civile: per un ventaglio di tutele
Giulio Cataldi, Le class actions nell'ordinamento italiano
Parte III. La giustizia penale
Livio Pepino, Il diritto penale alla prova del mito sicurativo
Angelo Caputo, Il modello proibizionista e le sue alternative. Quali politiche del diritto in tema di immigrazione e stupefacenti
Marco Bauchard, Partire dalla vittima. Le vittime del quotidiano, le vittime dei crimini contro l'umanità, le vittime del futuro
Carlo Federico Grosso, Alcune priorità per la riforma del sistema penale sostanziale
Paolo Ferrua, La ristrutturazione del processo penale in cerca di autore
Franco Maisto, Il carcere e le misure alternative. Considerazioni su un innovativo progetto di riforma
Parte IV. Un confronto con la politica
Giuliano Amato, Democrazia maggioritaria e divisione dei poteri
Massimo Brutti, Sistema di governo, poteri neutri, funzioni giurisdizionali
Elvio Fassone, Bozza di un programma per la giustizia
Enzo Balboni, Ordinamento giudiziario e sistema costituzionale alla ricerca del fondamento
Alberto Burgio, Ancora sulle conseguenze e i presupposti della "riforma" dell'ordinamento giudiziario.