Pedagogia speciale in Europa. Problematiche e stato della ricerca
Autori e curatori
Contributi
Silvia Baraldi, Daniela Beccari, Teresa Bilarjusz Tolio, Anna Checchinato, Roberto Falvo, Giordano Formizzi, Andrea Ghidini, Franco Larocca, Francesco Mischi, Massimo Modesti, Battista Orizio, Monika Runggaldier
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 784,      1a edizione  2008   (Codice editore 1121.14)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 49.00
Disponibilità: Limitata


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846496331

In breve
Una panoramica sulla diffusione della Pedagogia speciale nei diversi Paesi europei. Dopo uno studio condotto in 12 paesi europei, il testo si sofferma sull’Educazione comparativa, senza tralasciare una visuale sui servizi messi a disposizione per gli studenti disabili nelle diverse università europee. Si pone infine attenzione alle problematiche e allo stato della ricerca educativa speciale, col fine di tracciare anche possibili prospettive nonché attuali limiti.

Presentazione del volume

Il testo offre al lettore una panoramica sulla diffusione della Pedagogia speciale nei diversi Paesi europei, frutto di una ricerca pluriennale dal carattere pionieristico, non risultando che altri abbiamo effettuato prima d'ora una simile indagine. Con la sua innovativa dimensione internazionale e la sua strutturazione comparativa, la ricerca costituisce una pietra miliare nell'approccio pedagogico alla disabilità.
Ne emerge un quadro complesso e variegato di fatti e fattori implicanti la nascita e lo sviluppo della Pedagogia speciale, riguardanti sia il miglioramento delle condizioni di vita delle persone con disabilità e la promozione della ricerca in educazione speciale, sia la diffusione dei processi d'integrazione scolastica e lo sviluppo di politiche di inclusione sociale. Insieme alla ricchezza e all'estensione dei significati attribuiti alla Pedagogia speciale nei diversi contesti, si evidenzia parallelamente quella dei campi d'azione e di indagine in cui si esprimono gli studi e le attività di coloro che la rappresentano e ne diffondono l'insegnamento.
La prima parte del testo presenta lo sviluppo dell'educazione speciale nel contesto storico, sociale e politico di ciascun Paese in cui si è svolta la ricerca (Spagna, Regno Unito, Polonia, Francia, Belgio, Svizzera, Germania, Austria, Danimarca e Italia), attraverso indagini effettuate su testi - per lo più in lingua originale - ma anche sul campo.
La seconda parte, propriamente comparativa, offre il prezioso contributo di uno dei massimi esperti italiani della disciplina, cui segue uno studio realizzato da uno studente con disabilità che illustra la tipologia dei servizi messi a disposizione degli studenti disabili nelle università europee.
L'opera si conclude con un'analisi del curatore riguardante "Problematiche e stato della ricerca in Pedagogia speciale in Europa", che rileva luci ed ombre degli attuali sviluppi della disciplina nel contesto della costruzione di un'Europa in cui dialogo tra studiosi e collaborazioni scientifiche stentano ancora a decollare.
Oltre che per i tanti cultori della materia, il testo può essere utile a coloro che desiderano effettuare una specie di itinerario guidato alla scoperta delle origini e degli sviluppi dell'attenzione educativa nei confronti della persona con disabilità.

Angelo Lascioli è ricercatore di Pedagogia speciale presso l'Università degli Studi di Verona, dove insegna Pedagogia speciale e Pedagogia dell'integrazione lavorativa nei Corsi di laurea per Educatori e Formatori. Per la SSIS del Veneto insegna Metodologia della ricerca in Educazione speciale nel Corso di formazione degli insegnanti specializzati per il sostegno. In collaborazione con M. Onder ha pubblicato gli Atti del Simposio Internazionale di Pedagogia speciale: problematiche e stato della ricerca, Verona 2006. Per la FrancoAngeli ha pubblicato i volumi Handicap e pregiudizio. Le radici culturali, 2001; Il disabile intellettivo lavora, con L. Menegoi, 2006; Operativamente educativi. Percorsi formativi per operatori di comunità terapeutica della Regione Veneto, con F. Ferrari, 2005.

Indice


Franco Larocca, Prefazione
Angelo Lascioli, Introduzione
Parte I. La pedagogia speciale nei diversi Paesi europei
Andrea Ghidini, Teresa Bilarjusz Tolio, La pedagogia speciale in Polonia
Francesco Mischi, La pedagogia speciale in Spagna
Massimo Modesti, La pedagogia speciale nel Regno Unito
Silvia Baraldi, La pedagogia speciale in Francia
Silvia Baraldi, La pedagogia speciale nella Svizzera Romanza
Silvia Baraldi, La pedagogia speciale nel Belgio Francofono
Daniela Beccari, La pedagogia speciale in Danimarca
Monika Runggaldier, La pedagogia speciale in Austria
Giordano Formizzi, La pedagogia speciale in Germania
Anna Checchinato, La pedagogia speciale in Italia
Parte seconda. Analisi comparative e metodologiche
Battista Orizio, La pedagogia speciale in Europa. Analisi comparativa
Roberto Falvo, I servizi a favore degli studenti disabili nelle diverse università europee
Angelo Lascioli, La pedagogia speciale in Europa: problematiche e stato della ricerca
Indice dei nomi
Appendice
Gli autori.