I territori della città in trasformazione. Tattiche e percorsi di ricerca
Contributi
Sandra Annunziata, Giovanni Attili, Carlo Cellamare, Alessia Cerqua, Marco Cremaschi, Pier Luigi Crosta, Alessia Ferretti, Davide Ghiraldini, Giovanni Laino, Giancarlo Paba, Gabriele Pasqui, Camilla Perrone, Enzo Scandurra, Alice Sotgia, Carla Tedesco, Anna M. Uttaro
Collana
Livello
Studi, ricerche. Saggi, scenari, interventi
Dati
pp. 304,   figg. 32,     1a edizione  2007   (Codice editore 1862.117)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 30.00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846490766

In breve
Il testo esplora i territori oggetto di trasformazioni sociali e spaziali, in quanto campi di indagine di nuove forme insediative e sociali, ma anche luoghi in cui la stessa nozione di bene pubblico assume nuova significazione. La ricerca raccoglie i segnali di disagio che provengono dalle istituzioni, per dare risposta al bisogno di nuove descrizioni e quadri interpretativi capaci di stimolare il rinnovamento delle politiche urbane.
Presentazione del volume

Da diversi anni assistiamo all'emergere e al consolidarsi di pratiche sociali che mettono profondamente in tensione i territori sui quali vengono esercitate. Esse producono, ognuna a partire da proprie forme di razionalità e finalità, processi potenti di ristrutturazione delle forme tradizionali dell'urbanizzazione e nuovi paesaggi contemporanei, lasciandosi alle spalle la città e il territorio per come li abbiamo conosciuti e ci siamo abituati a descriverli, sia come fatti spaziali, che come fatti sociali.
I contributi raccolti in questo testo costituiscono gli esiti del primo anno di attività del Programma di Ricerca Nazionale 2005 "I territori della città in trasformazione: innovazione delle descrizioni e nelle politiche", finanziato dal Ministero della Università e della Ricerca Scientifica. Lavorando su due assi principali che riconoscono, da un lato, il dis-articolarsi/ri-articolarsi dei territori, dall'altro, il disarticolarsi/ri-articolarsi della nozione di bene pubblico, la ricerca prova a dare risposta ad un bisogno diffuso di nuove descrizioni e quadri interpretativi capaci di stimolare il rinnovamento delle politiche.
I percorsi e le tattiche di ricerca qui proposti tentativamente e senza ansia di sistematizzazione, ma con l'interesse e il piacere della esplorazione, hanno natura di riflessioni aperte e di contributi teorici e metodologici alle ipotesi di ricerca condivise da un ampio gruppo di studiosi composto da: l'unità di ricerca del Dipartimento di Architettura e Pianificazione del Politecnico di Milano, coordinata da Alessandro Balducci; l'unità dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza", Dipartimento di Architettura e Urbanistica per l'ingegneria, coordinata da Enzo Scandurra; l'unità della Università Iuav di Venezia, Dipartimento di Pianificazione, coordinata da Pierluigi Crosta; l'unità dell'Università degli studi Roma 3, Dipartimento di Studi urbani, coordinata da Marco Cremaschi; l'unità della Università degli Studi di Firenze, Dipartimento di Urbanistica e Pianificazione del Territorio, coordinata da Giancarlo Paba.

Alessandro Balducci, insegna politiche urbane e territoriali ed è direttore del Dipartimento di Architettura e Pianificazione del Politecnico di Milano. È coordinatore nazionale del Programma di ricerca nazionale PRIN 2005 "I territori della città in trasformazione: innovazione delle descrizioni e nelle politiche" della quale questo testo è un primo esito.
Valeria Fedeli, ricercatrice del Dipartimento di Architettura e Pianificazione del Politecnico di Milano, insegna Analisi della città e del Territorio; ha coordinato operativamente le attività dei gruppi di ricerca del PRIN 2005 e ha contribuito in particolare alla ricerca sui temi della innovazione nelle politiche e della governance.

Indice


Alessandro Balducci, Valeria Fedeli, Esplorazioni nella città contemporanea
Parte I. Temi
Carlo Cellamare, Città quotidiana
Marco Cremaschi, Quartieri che cambiano: un'agenda di ricerca
Pierluigi Crosta, L'abitare itinerante come "pratica dell'abitare" che costruisce territori e costituisce popolazioni. Politicità delle pratiche
Giovanni Laino, Abitare le differenze
Giancarlo Paba, Interazioni e pratiche sociali auto-organizzate nella trasformazione della città
Gabriele Pasqui, Il foglio-mondo della città: popolazioni urbane tra pratiche e politiche
Enzo Scandurra, Dalla città-fabbrica alla fabbrica-città. Sui territori liquidi della città contemporanea, ripensare la vita nelle grandi città
Parte II. Riferimenti
Sandra Annunziata, Se tutto fosse "gentrification": possibilità e limiti di una categoria descrittiva
Giovanni Attili, Alessia Cerqua, Alessia Ferretti, Alice Sotgia, Anna M. Uttaro, Oltre Flatlandia? Incursioni nel campo del possibile
Valeria Fedeli, Inseguendo il movimento. Contributi bibliografici al programma di ricerca
Camilla Perrone, Conoscenza, pianificazione e città delle differenze: percorsi di lettura e di riflessione
Carla Tedesco, Il Programma di recupero urbano del quartiere Rudiae e il parco Corvaglia a Lecce: i molti pubblici del pubblico
Davide Ghiraldini, Tracciati bibliografici: chiavi di lettura e interrogativi attorno a pratiche e politiche
Gli Autori.