Una vita da architetto
Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche. Saggi, scenari, interventi. Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 192,      1a edizione  2008   (Codice editore 80.39)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 30.00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846496706

In breve
Una guida ragionata del lavoro di Giorgio Grassi, con un Regesto illustrato dei progetti e delle opere. Vi sono raccolti in ordine cronologico quasi tutti i progetti, con due o tre immagini e un breve estratto della relazione. Arricchisce il volume un “Album degli amici”, una galleria fotografica di personaggi protagonisti di un’architettura d’alto spessore.
Utili Link
Domus Recensione (di Sara Protasoni)… Vedi...
Il Giornale (ed.Milano) Senza identità, Milano è pronta per i grattacieli (di Tommy Cappellini)… Vedi...
Corriere della Sera L'eredità di Giorgio Grassi (di Pierluigi Panza)… Vedi...
Presentazione del volume

(...) La mia scelta, subito dopo la laurea, è nata dal caso e dalle circostanze e poi dalla mia inclinazione a finire sempre nelle situazioni più complicate, quelle per cui mi sentivo meno portato in assoluto e che per me allora erano, ma continuano ad esserlo ancora oggi, lo scrivere e l'insegnare. Quella decisione, presa allora con una certa incoscienza, di misurarmi, contro la mia natura, con la scrittura e con l'insegnamento, poi ho capito che in realtà era fin dal principio senza alternative. Era stata una decisione inevitabile e col passare del tempo sempre più necessaria, perfino indispensabile di fronte al progressivo stravolgersi, specie nel corso degli ultimi decenni, dell'idea stessa di architettura, della sua stessa definizione canonica. Quanto più il mondo dell'architettura contemporanea, cioè l'incredibile quantità e varietà di forme, le più assurde e sorprendenti, insieme ai loro pifferai, si è allontanato, sempre più vistosamente, da tutto quello che da sempre serve a identificare una costruzione come un'architettura e a identificare quell'architettura come appartenente di diritto a un corpus che, formatosi nel tempo, è il solo legittimato a incarnare la sua stessa definizione, tanto più mi è sembrato necessario, anzi indispensabile per non dovermene poi vergognare, di impegnarmi, in quanto architetto pensante, contro questa tendenza, oltre che con i miei progetti anche con l'insegnamento e con i miei scritti (...).
Ho pensato che sarebbe stato utile completare questa specie di guida ragionata del mio lavoro con un Regesto illustrato dei progetti e delle opere. Vi sono raccolti in ordine cronologico quasi tutti i miei progetti, tutti quelli che sono ricordati qui nel testo, con due o tre immagini e un breve estratto della relazione. Infine mi sono permesso di aggiungere, con una scelta che certamente sarà criticata, ma in realtà per rendere tangibile in qualche modo la mia gratitudine alle persone che ho avuto la fortuna di incontrare in questi anni e a ognuna delle quali devo qualcosa di unico e di prezioso, le immagini che ho ritrovato e che sono riuscito a raccogliere di quegli incontri in una specie di breve e per forza incompleto Album degli amici. (dalla Premessa di Giorgio Grassi)

Giorgio Grassi ordinario di progettazione architettonica alla FdA del Politecnico di Milano, ha insegnato anche alla FdA di Pescara, all'ETS di Valencia, all'EPF di Losanna e all'ETH di Zurigo. Membro d'onore del BDA (Bund deutscher Architekten) e della Internationale Bauakademie di Berlino, per la sua opera ha ricevuto il "Premio de arquitectura de la Comunidad Valenciana" (1985), la "Heinrich Tessenow Medaille in Gold" della Stiftung FVS di Amburgo (1992) e l'"Architektur-Preis Berlin" (2003). Fra i suoi scritti più recenti si ricordano Scritti scelti 1965-1999 (FrancoAngeli, 2000) e Leon Battista Alberti e l'architettura romana (FrancoAngeli, 2007). Fra le pubblicazioni delle sue opere, Giorgio Grassi opere e progetti (Electa, 2004).

Indice


Premessa
Una vita da architetto
Regesto illustrato dei progetti e delle opere
Album degli amici.