Lorenzo Forges Davanzati. Architettura e oltre
Contributi
Antonia Bonacina, Mario Bonacina, Davide Boriani, Gabriele Devecchi, Maurizio Duranti, Valentina Forges Davanzati, Andrea Forges Davanzati, Oki Izumi, Ugo La Pietra, Daniele Marini, Corinna Morandi, Marco Petrus, Giorgio Peverelli, Emilio Rigatti, Claudio Sangiorgi
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 172,      1a edizione  2009   (Codice editore 80.43)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 32.50
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856807844

In breve
La figura e la multiforme attività professionale di Lorenzo Forges Davanzati, architetto milanese, animato da una curiosità intellettuale che lo ha avvicinato a tutti i campi riconducibili al concetto e all’attività di progettazione, dalle arti al design. Il volume intende tracciare il percorso di questo singolare professionista che, sulla scorta di una solida cultura umanistica, ha perseguito l’obiettivo di coniugare le risorse offerte dalle nuove tecnologie con la tradizione storica dell’architettura.
Utili Link
Interni Recensione… Vedi...
Presentazione del volume

Il volume si propone di ricordare e, insieme, di far conoscere la figura e la multiforme attività professionale di Lorenzo Forges Davanzati, architetto milanese.
Accanto all'esercizio della professione, svolta ininterrottamente dal 1956, anno della laurea presso la Facoltà di Architettura di Milano, al 2004, Forges Davanzati ha coltivato per curiosità intellettuale e desiderio di conoscenza altri interessi in campi diversi, tutti comunque riconducibili al concetto e all'attività di progettazione.
Ha partecipato, insieme ad amici scultori e pittori, ad eventi e manifestazioni nel settore delle arti e, nello stesso tempo, ha avuto esperienze significative nel campo delle produzioni e del design, accompagnandole a originali ricerche nell'ambito dell'utilizzazione delle tecniche e degli strumenti informatici per la riproposizione, in chiave architettonica, degli ambienti rappresentati in alcune celebri opere della tradizione figurativa e artistica italiana, dall'Ultima Cena leonardesca al Miracolo al ponte di Rialto di Carpaccio.
Nel settore della progettazione architettonica, Forges Davanzati si è misurato nel corso della sua lunga attività professionale, con l'applicazione di tipologie innovative nell'edilizia economico-popolare e nelle opere pubbliche, con la sperimentazione e la ricerca nell'ambito dell'edilizia industrializzata per componenti singoli, e con interventi, sia nella dimensione urbana che in quella territoriale, nel settore delle grandi infrastrutture viabilistiche e di riqualificazione ambientale. Esperienze ed attività, queste, sempre accompagnate da una vena grafica inesausta e da una straordinaria capacità disegnativa.
Il volume, scandito da capitoli distinti per settori di attività, intende quindi tracciare il percorso autentico di questo singolare professionista che, sulla scorta di una solida cultura umanistica, ha sempre perseguito, nelle sue variegate esperienze, l'obiettivo di coniugare le risorse offerte dalle nuove tecnologie con la tradizione storica dell'architettura.
Perché Lorenzo Forges Davanzati è stato, a pieno titolo, un architetto inserito nella propria contemporaneità ma non immemore della grande lezione del passato.

Piero De Amicis, nato a Milano nel 1929, laureato in Architettura presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano nel 1953, svolge da allora attività di progettazione nel settore dell'edilizia pubblica e privata. Accanto all'esercizio dell'architettura ed alla collaborazione con enti e amministrazioni pubbliche, ha operato nell'ambito delle strutture organizzative della professione, come membro del Consiglio Nazionale degli Architetti e come Presidente, dal 1993 al 1999, dell'Ordine degli Architetti di Milano.
Stefania Mason è professore di Storia dell'arte moderna all'Università di Udine, dove dirige anche la Scuola di specializzazione in Beni storico-artistici. Ha al suo attivo numerose pubblicazioni sulla pittura e sulla grafica veneziana, con particolare riguardo alla problematica dei rapporti tra arte e devozione, e ai fenomeni della committenza e del collezionismo. Con Lorenzo Forges Davanzati ha condiviso le ricerche sulle applicazioni informatiche allo studio delle opere d'arte.

Indice


Corinna Morandi, Lorenzo Forges Davanzati, un architetto milanese
Piero De Amicis, La ricerca tipologica in edilizia
(I concorsi per i piani particolareggiati ex lege 167 dei quartieri San Rocco e Cazzaniga a Monza (1966); Progetto di edilizia pubblica: quartiere residenziale Quarto Cagnino a Milano (1966); Comprensorio di edilizia economico-popolare LS/1 in Lissone (1975-1977); Interventi di ristrutturazione e riqualificazione sull'esistente)
Piero De Amicis, L'industrializzazione edile
Piero De Amicis, L'architettura delle grandi infrastrutture
(Tra il verde e il costruito: la realizzazione di un progetto di landscape a Milano (1989-1990); Progetto ambientale della superstrada Valassina a nord di Milano; La mitigazione ambientale della SS 36 a Lecco; Ponti Palazzi)
Giorgio Peverelli, Le grandi sculture verdi
Piero De Amici, I parcheggi interrati e di superficie
(Parcheggio interrato di piazza Giulio Cesare (1985); Parcheggio interrato di via Rossetti (1993); Parcheggi interrato in piazza Arduino (1998); Autosilo Val Mulini, Como (1997-2000); Parcheggio multipiano di interscambio di Molino Dorino (1999-2000))
Piero De Amicis, Il design e la produzione
(La "Struttura abitabile globale" (1968); La collaborazione con l'Elam; La panchina "Panorama"; Claudio Sangiorgi, Una fermata chiamata Desiderio. Pensilina di attesa Boma (2001); Antonia Bonacina, Mario Bonacina, Giunco, paglia, midollino e rattan)
La ricerca sull'opera d'arte
(Daniela Marini, Forma, struttura, ordine, segno: la ricerca di un linguaggio informatico; Stefania Mason, Le "finestre spaziali" e la ricostruzione spazio dimenticato)
Andrea Forges Davanzati, Il rapporto con gli artisti
(Nullo die sine signo; Davide Boriani, Il Lorenzo; Gabriele Devecchi, Lorenzo, il Forges; Marco Petrus, Lorenzo committente d'artisti; Oki Izumi, "L'uomo enciclopedia; Maurizio Duranti, "... devi disegnarmi una scala della madonna!"; Ugo La Pietra, Un'opera insieme)
Emilio Rigatti, Il disegno come racconto e comunicazione
Valentina Forges Davanzati, Lorenzo Forges Davanzati
(Premi e segnalazioni concorsi di architettura e urbanistica).