Fenomenologia della facciata. Percorsi interpretativi, letture evolutive, itinerari compositivi
Autori e curatori
Contributi
Charles Burroughs
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 426,   figg. 334,  1a ristampa 2017,    1a edizione  2010   (Codice editore 80.45)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 40.00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856813647

In breve
Il volume prende in esame il tema della facciata sia dal punto di vista architettonico che urbano. La tradizione vuole, infatti, che un edificio abbia almeno due facciate: una privata, nascosta e libera, l’altra pubblica, che appartiene a chi la guarda. Il testo analizza il lato pubblico dell’architettura, percorrendone quei tramezzi urbani che segnano il confine interno-esterno dell’edificio, inquadrandoli attraverso le lenti della geometria e della fisiognomica.
Utili Link
Costruire in Laterizio Recensione… Vedi...
Costruire Recensione… Vedi...
Area Recensione (di Valentino Beatini)… Vedi...
Italia Oggi Recensione… Vedi...
Paesaggio Urbano Recensione… Vedi...
Presentazione del volume

A cavallo fra saggio e manuale, il libro prende in esame il tema della facciata sia dal punto di vista architettonico che urbano. La tradizione vuole, infatti, che un edificio abbia almeno due facciate: l'una privata, nascosta e libera, l'altra pubblica, che - come dice un proverbio cinese - appartiene a chi la guarda. Un volume, quindi, che analizza il lato pubblico dell'architettura, percorrendone quei tramezzi urbani che segnano il confine interno-esterno dell'edificio, inquadrandoli attraverso le lenti della geometria e della fisiognomica.
Dopo un'analisi, seppur non sistematica, dei trascorsi storici e della progressiva riduzione dei suoi spessori, seguono alcuni itinerari di opere contemporanee andando a comprenderne la genesi attraverso il racconto dei protagonisti. A margine, una ricerca sull'etimologia del termine "facciata", verificando come il suo significato sia mutato nel corso dei secoli nei dizionari, nelle enciclopedie e in tutti quegli strumenti che hanno avuto un ruolo nella divulgazione del sapere.

Antonello Boschi (Massa Marittima, 1964) è ricercatore presso la Facoltà di Ingegneria di Pisa, dove insegna Composizione architettonica. Suoi saggi e realizzazioni sono stati pubblicati sulle riviste Abitare, AIT, Area, Architécti, Bauwelt, Casabella, Diseño Interior, Interni, Parametro, Recuperare l'edilizia, Rassegna, The Architectural Review. È redattore della rivista Materia e consulente editoriale di Paesaggio Urbano. Tra gli scritti più importanti Architetti Pensieri & mattoni (Firenze, 1995), Questioni di forma urbana (Firenze, 1999), Case di vetro (Milano-Arles-Barcelona, 2005) e Dentro le forme del vuoto (Milano, 2008).

Indice


Charles Burroughs, Prefazione
Percorsi
(Tramezzi urbani; Oltre la soglia; Il volto della città; Punti di vista; Geometrie variabili; La battaglia degli spessori)
Letture
(L'antichità; Il medioevo; Il rinascimento; Il barocco; L'eclettismo ed il movimento moderno)
Itinerari
(Premessa; Facciate fra facciate; Facciate affacciate; Facciate isolate)
Tavole
Marginalia
(Analisi; Florilegio)
Bibliografia
Indice dei nomi
Elenco delle illustrazioni.