Food. Sette casi di comunicazione di brand alimentari

Autori e curatori
Contributi
Ezio Bossi, Anna De Gaetano, Gaetano De Marco, Giuliano Doccioli, Mauro Ferraresi, Kathrin Blanka Joa, Emanuela Munafò, Filippo Mutani, Pasquale Quarta, Giuseppe Stigliano
Livello
Testi per professional
Dati
pp. 160,      1a edizione  2010   (Codice editore 118.6)

Food. Sette casi di comunicazione di brand alimentari
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 21.00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856823233
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 14.50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856826531
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Da Cirio a Mars, da Fattorie Scaldatole a Giovanni Rana, da Aia a Emmentaler e Valgrì… 7 casi rilevanti ed emblematici di campagne di comunicazione, analizzate e proposte alla riflessione dei pianificatori pubblicitari e degli uomini di marketing.

Utili Link

Pubblicità Italia Il food: padre del branding? (di Marisa Cobellini)… Vedi...

Presentazione del volume

La comunicazione di marca ha cominciato la sua lenta evoluzione partendo dagli alimentari, per poi allargarsi a tutte le altre categorie merceologiche.
Il totale dei budget delle marche alimentari è superiore a quello di altri settori che notoriamente investono molto in pubblicità, come le automobili e le telecomunicazioni, perché, oltre ai big spender dell'area food (cinque dei quali si collocano tra i primi venti investitori), il numero di brand che utilizzano varie forme di comunicazione è estremamente elevato.
Questo dovrebbe portare ad una maggior riflessione sulla necessità di formulare dei messaggi in grado di catturare l'attenzione del consumatore. Chi dispone di grandi risorse finanziarie si sente rassicurato (anche se non dovrebbe) dalla enorme quantità di GRP sviluppati dalle sue campagne, ma la larga maggioranza delle aziende dispone di meno di un milione di euro da investire in pubblicità. Da qui dovrebbe partire una riflessione sulla creatività delle campagne.
Riflessione che però non dovrebbe limitarsi a questo settore, ma coinvolgere l'intero mondo pubblicitario italiano.

I casi riguardano: Aia (Ezio Bossi e Katrin Blanka Joa), Cirio (Filippo Mutani e Gaetano De Marco), Emmentaler (Giuseppe Stigliano), Fattoria Scaldasole (Emanuele Gabardi), Mars (Anna De Gaetano e Emanuela Munafò), Giovanni Rana (Pasquale Quarta), Valgrì (Giuliano Doccioli)

Indice



Biografie autori
Emanuele Gabardi, Introduzione
(Happy days?; Money, money; L'inverno del nostro scontento; Bibliografia)
Ezio Bossi, Kathrin Blanka Joa, La Brand Foundations: il metodo DDB e il caso Aia
(Brand Foundations; Aia - un caso archetipo di azienda: meno industria, più impresa)
Filippo Mutani, Gaetano De Marco, Il pomodoro Cirio
(Introduzione; La strategia; L'iter di analisi: chi ricerca trova; Il food: appunti e spunti; Il pomodoro: un trionfo in cucina; Le marche: un doppio ruolo; Cirio diagnosi: cogliere segnali; Cirio prognosi: valorizzare e costruire differenze; La piattaforma di marca; Cirio, perché "Verace dal 1856"; Validazione: concepì e pack test)
Giuseppe Stigliano, Il caso Emmentaler
(Introduzione; Lo scenario di mercato; Il 2007: un nuovo concept; La campagna 2007; Conclusioni)
Emanuele Gabardi, Fattoria Scaldasole. Lo "Iogurt"
(Premessa: un felice ritorno; Una storia esemplare; Lo sviluppo del progetto; I risultati della prima trance di campagna; Conclusioni: una piccola confessione)
Anna De Gaetano, Emanuela Munafò, Mars da brand global a brand glocal
(Introduzione; Il ruolo dell'agenzia pubblicitaria nella gestione locale di un brand internazionale; Il posizionamento di marca dalla metà degli anni'60 al 2003: da energia fisica ad energia fisica e mentale; Il posizionamento di marca dal 2003: la nascita del Pleasure You Can't Measure; Il posizionamento di marca dal 2006 fino ad oggi: l'evoluzione e la nascita dell'uplifting pleasure; Conclusioni)
Pasquale Quarta, Giovanni Rana: da laboratorio artigianale a leader
(Il Pastificio Rana: una storia di intuizioni, coraggio e sperimentazioni; La comunicazione: da testimonial di sé stesso a incarnazione della marca; Conclusioni)
Giuliano Doccioli, Pomodori d'o' Piennolo Valgrì
(Introduzione; O' piennolo; Dalla tradizione alla comunicazione: O' Piennolo Valgrì; Il legame con il territorio... le risposte positive del mercato; Dal restyling del packaging alla comunicazione; Considerazioni conclusive)
Mauro Ferraresi, Postfazione. La marca postmoderna tra nuovi scenari e passate esperienze
(Nuovi scenari; Marca e postmodernità; Conclusioni; Bibliografia).




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi

Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Pubblicità