Erranze. Attraversare la preadolescenza
Autori e curatori
Livello
Textbook, strumenti didattici. Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 162,   4a ristampa 2018,    1a edizione  2011   (Codice editore 1930.6)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 20.50
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856834277
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 14.00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856842708
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Il desiderio di creare legami autentici, la paura di fare le scelte sbagliate, la gioia di sentirsi autonomi: sono alcune tra le tante emozioni che caratterizzano la preadolescenza. In questo volume la riflessione pedagogica si intreccia con le parole e gli scritti di alcuni ragazzi e ragazze e con brevi inserti tratti dall’arte, dalla letteratura, dal cinema.
Utili Link
Famiglia Cristiana Sconosciuta Preadolescenza… Vedi...
Scuola e Didattica Ripensare la preadolescenza (di Alessandra Augelli)… Vedi...
Scuola e Didattica Accanto ai preadolescenti (di Alessandra Augelli)… Vedi...
Studi Cattolici Recensione (di Matteo Maria Martinoli)… Vedi...
Presentazione del volume

L'intera esistenza personale è un essere-in-cammino, ma le tonalità dell'erranza si intensificano in alcuni particolari momenti della vita, in cui si accoglie l'apicalità dell'attraversamento e della trasformazione: l'età preadolescenziale è quella che, più di altre, si fa custode della delicatezza dei passaggi che hanno inizio.
Il desiderio di creare legami autentici, la paura di fare scelte sbagliate, la nostalgia di un tempo che va dissolvendosi, la gioia di sentirsi autonomi: solo alcune tra le tante emozioni che caratterizzano l'erranza preadolescenziale, in quello spazio compreso tra la "partenza" dalla terraferma, il distacco dai propri affetti originari e i primi "scali" nella realtà circostante.
La lente interpretativa dell'erranza - che fa dell'attraversamento uno spazio fecondo e ininterrotto di ricerca, dell'errore una possibilità di crescita - aiuta a guardare meglio la realtà preadolescenziale, con le contraddizioni, le sfumature, i vissuti emotivi. Si tenta di superare, così, la problematicità di una condizione in cui il cammino non si mostra lineare e ben definito, e di aprirsi alla complessità di un tempo vissuto, che non si coglie se non mettendosi in ascolto dell'esperienza.
La riflessione pedagogica sull'età preadolescenziale si intreccia qui con le parole e gli scritti di alcuni ragazzi e ragazze impegnati a comprendere le domande che si incontrano lungo il cammino e il senso dei diversi momenti vissuti: smarrimenti, incontri, scoperte, cadute.
La riflessione sull'essere-in-viaggio risulta terreno fertile per ascoltare e prendere consapevolezza di dimensioni del passaggio presenti, ma non sempre nominate, snodi significativi di cui gli adulti possono prendersi cura sostenendo e orientando la loro ricerca di senso.
Ogni capitolo è corredato di brevi inserti tratti dall'arte, dalla letteratura, dal cinema e di pagine di sintesi, spunti per la riflessione e schede di lavoro attraverso cui educatori, insegnanti, genitori potranno accompagnare ragazze e ragazzi nel processo di consapevolezza emotiva e di comprensione dei propri vissuti.

Alessandra Augelli, dottore di ricerca in Pedagogia presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore, è docente di Laboratorio e membro del gruppo Eidos - Fenomenologia e Formazione a Piacenza. Svolge attività di formazione sui temi dell'affettività e della relazionalità, privilegiando le metodologie narrative ed autobiografiche. Si occupa di educazione familiare con particolare attenzione all'età preadolescenziale e giovanile, utilizzando il linguaggio cinematografico e televisivo come strumento di disamina pedagogica dei contenuti.

Indice


Introduzione
L'erranza, orizzonte interpretativo
(Andare errando: limiti e possibilità; Oltre il disorientamento e la "perdizione"; Lo sguardo del viandante; Scrivere per dare ascolto ai passaggi vissuti)
La preadolescenza, inizio di un passaggio
(Fatiche e bellezze nei sentieri della crescita; Corpi in movimento; Tempo vissuto dai preadolescenti; Uno spazio tutto mio; Il dischiudersi dell'esigenza di senso; Un "guazzabuglio" interiore: attraversare la vita emotiva)
Vissuti dell'erranza preadolescenziale
("In partenza!" Entusiasmo e paura di lasciare; Compagni di viaggio: le presenze che "costellano" la vita; Ritirarsi per comprendere, per attendere: il valore della sosta; "Nave, senza nocchiere: in gran tempesta..."; Tra errori e deviazioni: l'importanza di paletti orientativi; Al bivio: le piccole grandi scelte; Sogni, desideri, progetti)
In cammino con i preadolescenti
(Per una pedagogia della speranza; Genitori ed educatori nel passaggio: emozioni e sentimenti; Essere guide; Vie di senso tra famiglia, scuola e spazi informali; "E io, come mi muovo?" Orientamenti per educatori-viandanti)
Bibliografia.