Rapporti con il cibo e comportamento alimentare. Ricerche psicologiche e socioeducative sul momento dei pasti in età evolutiva
Autori e curatori
Contributi
Liberato Camilleri, Carmel Cefai, Maria Francesca Dettori, Mauro Enna, Giusy Manca, Bartola Salis, Arcangelo Uccula, Daniele Zucca
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 206,      1a edizione  2010   (Codice editore 1240.2.10)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 27,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856835861

In breve
Il volume presenta un’analisi dei diversi processi che regolano le modalità con cui l’individuo si rapporta con il momento dei pasti. Il testo studia i fattori che possono interagire con una sana alimentazione, i principali attori che influenzano il rapporto con il cibo (famiglia, mass-media, ecc.) e i conseguenti interventi preventivi su cui orientare i programmi di educazione.
Presentazione del volume

Il volume affronta il rapporto con il cibo nello sviluppo dall'infanzia all'adolescenza, un tema forse abusato non solo nella letteratura psicologica ma anche nelle pubblicazioni divulgative. Se lo sfondo prevalente del volume è quello dell'anoressia e della bulimia-obesità per il rischio rappresentato nello sviluppo del bambino, la finalità non è però quella di studiare tali disordini clinici quanto di individuarne i fattori che possono interagire con una sana alimentazione, i principali attori che influenzano il rapporto con il cibo (famiglia, mass-media, ecc.) e i conseguenti interventi preventivi su cui orientare i programmi di educazione. In questi ambiti crediamo debbano esplicarsi le competenze delle scienze dell'uomo per supportare un rapporto equilibrato con il cibo. In particolare, lo scopo è quello di presentare contributi teorici e sperimentali per un'analisi dei diversi processi che regolano le modalità con cui l'individuo si rapporta con il momento dei pasti.
La ricerca sul comportamento alimentare appare rilevante in campo educativo nella formazione di educatori e quanti operano sul piano preventivo per le ricadute che le carenze nell'educazione verso il cibo esercitano sul benessere psicofisico del bambino e sul rapporto armonico con il proprio corpo.

Gianfranco Nuvoli è docente ordinario di Psicologia dello sviluppo e dell'educazione presso il corso di laurea in Filosofia e Scienze dell'educazione della Facoltà di Lettere e Filosofia, Università di Sassari. Da anni si occupa delle rappresentazioni psicosociali e degli interventi educativi: sul versante di quelle ambientali vari contributi concernono l'educazione ambientale (Conoscenza ed educazione all'ambiente, Milano, 1999); in quello delle immagini sociali riguardano la percezione dei rapporti intrafamiliari (Giovani, anziani ed esperienze interattive, con M. Casu, Sassari, 2005), ed il ruolo dell'attaccamento nel processo educativo (Attaccamento e rappresentazioni della realtà, con A. Uccula, Sassari, 2007).

Indice


Gianfranco Nuvoli, Prefazione
Parte I. Aspetti interdisciplinari dell'alimentazione
Gianfranco Nuvoli, Il momento dei pasti. Aspetti psicologici del comportamento verso il cibo nelle fasi di sviluppo
(Introduzione; I pasti e la dieta alimentare; Psicologia e comportamento alimentare; Alimentazione ed attaccamento; I disordini alimentari; Influenza dei media ed educazione alimentare; Bibliografia)
Giusy Manca, I disturbi del comportamento alimentare come fattori di rischio in adolescenza. Possibili percorsi educativi
(Il cibo tra natura e cultura: dalla necessità materiale al suo valore simbolico; Gli adolescenti ed il corpo: una relazione difficile; Il corpo come mezzo di debutto sociale; Possibili percorsi rieducativi; Bibliografia)
Mauro Enna, Adolescenti e mezzi di comunicazione nuovi e vecchi come variabili nei disturbi dell'alimentazione
(Introduzione; I disturbi alimentari in adolescenza; La cultura della bellezza; Social network e adolescenti: dove nascono i siti Pro Ana; Bibliografia)
Arcangelo Uccula, Alimentazione, emozioni e sviluppo
(Premessa; Filogenesi e alimentazione; Il cibo tra nutrizione e ricompensa; Emozioni e alimentazione; Sviluppo e regolazione; Bibliografia)
M. Francesca Dettori, Alimentazione e culture del consumo
(Premessa; La dimensione sociale dell'alimentazione; La fame e l'abbondanza; Obesità e magrezza; Evoluzione dei consumi e dei rischi alimentari; Alimentazione e canali di consumo; Conclusioni; Bibliografia)
Parte II. Studi e ricerche
Gianfranco Nuvoli, Daniele Zucca, Bartola Salis, "A tavola!" I pasti ed il comportamento alimentare in età prescolare e scolare
(Premessa; Comportamento a tavola e sviluppo del bambino; Le norme e i ruoli del comportamento a tavola; Metodologia; Analisi dei dati; Discussione e conclusioni; Bibliografia)
Arcangelo Uccula, Gianfranco Nuvoli, Attribuzioni genitoriali e dei figli nel comportamento alimentare in età evolutiva
(Introduzione; Rappresentazioni del comportamento alimentare; Metodologia; Risultati; Discussione e conclusioni; Bibliografia)
Carmel Cefai, Liberato Camilleri, La dieta degli studenti universitari maltesi
(Introduzione; Dalla dieta mediterranea alla dieta occidentale; Riscoprire la dieta tradizionale maltese; Il presente studio; Risultati; Discussione e conclusioni; Bibliografia).


  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità