Cultura, intellettuali e circolazione delle idee nel '700
Autori e curatori
Contributi
A. Alimento, P. Del Negro, F. Diaz, C. Donati, M. Infelise, A. M. Rao, D. Roche, E. Tortarolo
Livello
Dati
pp. 192,      1a edizione  1990   (Codice editore 527.38)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 26.50
Condizione: fuori catalogo
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820436650

Presentazione del volume

Gli otto saggi che compongono il "Quaderno" esplorano i rapporti tra cultura, politica e società negli stati italiani nel settecento e ne collocano la dinamica nel contesto della circolazione di modelli statuali e riformatori nell'età dell'assolutismo illuminato.

Ne emerge un panorama particolarmente attento all'indagine delle realtà locali e istituzionali specifiche, connesse all'analisi dei movimenti d'opinione che contribuirono ad orientare l'operato dei governi. Ciò ha condotto ad affrontare sia sul piano del metodo sia su quello dei contenuti di ricerca, il problema della formazione e del controllo dell'opinione pubblica, che costituisce oggi un settore di punta negli studi sulla vita politica e culturale dell'Antico Regime Europeo.

Renato Pasta è ricercatore presso il Dipartimento di Storia dell'Università degli studi di Firenze.

Indice

Renato Pasta - Premessa
Furio Diaz - Introduzione
Daniel Roche - Cultures savantes et cultures populaires: quelques réflexions sur l'historiographie et la Antropologie de l'histoire sociale des cultures
Claudio Donati - Il dibattito sulla nobiltà in Italia tra Seicento e Settecento
Anna Maria Rao - Nel Settecento napoletano: la questione feudale
Antonella Alimento - Scelte politiche e dibattito economico: la penetrazione della fisiocrazia in Svezia
Edoardo Tortarolo - La stampa periodica e il problema di un'opinione pubblica politica a Berlino alla fine del Settecento
Piero Del Negro - Istituzioni, spazi e progetti culturali nella Padova del secondo Settecento
Mario Infelise - Editoria e società a Venezia nel Settecento