Alla ricerca delle in-formazioni perdute. L'inespresso transgenerazionale come vincolo alla crescita
Autori e curatori
Contributi
Daniele Benini, Luigi Cancrini, Arturo Casoni, Paola Cecchetti, Giancarlo Di Luzio, Anna Maria Disanto, Anna Maria Ferraro, Girolamo Lo Verso, Francesca Marra, David Meghnagi, Raffaele Menarini, Veronica Montefiori, Loredana Teresa Pedata, Corrado Pontalti, Carmen Tagliaferri, Francesca Natascia Vasta
Collana
Livello
Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 272,      1a edizione  2011   (Codice editore 1250.184)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 34.00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856840995

In breve
Attraverso il dar parola e visibilità ai segreti di famiglia, ai traumi vissuti dai nostri antenati, al transpersonale (ossia ai contenuti inespressi), potremo iniziare a sciogliere i legami e divenire noi stessi, potremo vivere la “nostra” vita e non quella dei nostri genitori, nonni, antenati.
Presentazione del volume

Le trasmissioni transgenerazionali sono in genere legate a segreti, lutti e traumi irrisolti (orrori di guerra, vendette, odi, rivalità, incesti), cose taciute, nascoste, talvolta proibite anche al pensiero, che attraversano le generazioni, senza essere né pensate, né elaborate e per questo manifeste in una malattia psichica e/o fisica, nel "linguaggio del corpo", in atti mancati, coazioni a ripetere, "disgrazie" e difficoltà.
Ciascuno di noi è diviso tra la necessità di essere autenticamente se stesso e di dover essere anello di una catena a cui è assoggettato senza la partecipazione della propria volontà. Occorre riappropriarsi di quanto ci viene trasmesso inconsciamente, "storie" che non appartengono alla vita del soggetto, ma che si rivelano come organizzatrici della vita psichica individuale, spesso determinandone l'esistenza.
Attraverso il dar parola e visibilità ai segreti di famiglia, ai traumi vissuti dai nostri antenati, al transpersonale, ossia ai contenuti inespressi, potremo iniziare a sciogliere i legami e divenire noi stessi, riconquistando la libertà di esistere secondo il nostro "Sé" autentico, svincolati dalla ripetizione di copioni incistati nella nostra matrice identitaria, slegati dalla ragnatela tessuta di generazione in generazione; capendo ciò che accade, potremo vivere la "nostra" vita e non quella dei nostri genitori, nonni, antenati.

Tra i vari coautori, accademici di eccellenza nel panorama nazionale, quali L. Cancrini (Un. La Sapienza), A.M. Disanto (Un. Tor Vergata), A.M. Ferraro (Un. Palermo), G. Loverso (Un. Palermo), F. Marra (Un. Lumsa), D. Meghnagi (Un. Roma Tre), R. Menarini (Un. Lumsa), V. Montefiori (Un. Lumsa), C. Pontalti (Un. Cattolica), e professionisti di notevole esperienza clinica, quali D. Benini (Jonas), A. Casoni (IPRS), P. Cecchetti (SIPsA), G.C. Di Luzio (LdG), L.T. Pedata (Un. Tor Vergata), C. Tagliaferri (SIPsA), F.N. Vasta (Un. La Sapienza).

Filippo Pergola , psicoterapeuta, analista individuale e di gruppo (COIRAG), presidente dell'Associazione di Psicoanalisi della Relazione Educativa (APRE) e direttore dell' International Journal of Psychoanalysis and Education , svolge attività clinica e di docenza, come invitato, in alcune università romane; è formatore presso il Laboratorio di Gruppoanalisi (Scuola di Specializzazione in Psicoterapia della COIRAG) di cui è membro. Tra le sue ultime pubblicazioni: L'insegnante sufficientemente buono e In attesa del padre (Roma, 2010).

Indice


Filippo Pergola, Introduzione
(Bibliografia)
Parte I. Psicopedagogia
Filippo Pergola, Alla ricerca delle in-formazioni perdute: dall'inespresso transgenerazionale alla soggettivazione
(Introduzione; Cosa viene trasmesso e perché?; Quando e dove avviene la trasmissione?; Come avviene la trasmissione?; Verso la riappropriazione soggettiva della propria esistenza; Considerazioni conclusive per la nascita del vero-Sé; Bibliografia)
Raffaele Menarini, Francesca Marra, Veronica Montefiori, Transpersonale e transgenerazionale
(Dall'antropologia alla psicoanalisi; Transgenerazionale e nascita; Transgenerazionale e transpersonale in Freud; Bibliografia)
Anna Maria Ferraro, Girolamo Lo Verso, Il transpersonale tra clinica e antropologia: la prospettiva gruppoanalitico soggettuale
(Bibliografia)
Anna Maria Disanto, Le ninne nanne: strumenti e simboli del transgenerazionale
(Introduzione; Comunicazione di mondi emotivi e riparazione; Attualità delle ninne nanne; Le immagini; Bibliografia)
Daniele Benini, La trasmissione del "dono del padre"
(Alla ricerca del reale; Le due impossibilità: a pensare e a immaginare il reale; Questione del padre e della trasmissione del "dono" del "padre"; L'eterna lotta tra eros e thànatos; Le tre professioni "impossibili"; Per mantenere il posto - vuoto - del reale; Bibliografia)
Arturo Casoni, Un luogo buio del transgenerazionale: il romanzo paterno in adolescenza
(Introduzione; La rarefazione della funzione paterna, il padre nudo; Pedigree, genealogia; Il romanzo adolescenziale, la rêverie del figlio; L'ante dell'Edipo, non l'anti-Edipo; Una lettera del mito edipico: la maledizione di Laio; Una geometria tridimensionale dell'Edipo; Conclusioni, per continuare a riflettere; Bibliografia)
David Meghnagi, La memoria del trauma della Shoah nella costruzione dell'identità europea
(L'esperienza del sopravvissuto; Lutto individuale e lutto collettivo; La memoria come terreno di scontro; Tra Occidente e Oriente; Bibliografia)
Loredana Teresa Pedata, Il ruolo della resilienza in una prospettiva transgenerazionale
(Bibliografia)
Parte II. Clinica
Corrado Pontalti, Il possibile collasso del transgenerazionale. Psicopatologia e transiti
(Bibliografia)
Luigi Cancrini, Disturbi della personalità e trasmissione intergenerazionale della follia
(Premessa; I disturbi di personalità; Bibliografia)
Francesca Natascia Vasta, Fedeltà invisibili, trasmissione del legame e sviluppo del lessico anoressico: quando il corpo racconta ciò che non transita nelle parole
(Introduzione; Il legame familiare e l'eredità transgenerazionale; Memoria esplicita e memoria implicita: simbolizzazione e memoria sequestrata; L'implicito nella definizione di conosciuto non pensato; Memoria semantica e simbolizzazione del trauma; Il percorso terapeutico nelle sue funzioni di camera oscura; La storia di Vittoria; Alla ricerca del transgenerazionale; Anoressia e nodi identitari; Uno strumento per l'analisi del Dna transgenerazionale: il sogno; Conclusioni; Bibliografia)
Gian Carlo Di Luzio, Transgenerazionale, digiuno e restrizione alimentare
(Digiuno e restrizione alimentare; Restrizione alimentare e anoressia nervosa; teorie psicoanalitiche sulla restrizione alimentare nell'anoressia nervosa; Il digiuno; Conclusioni; Bibliografia)
Carmen Tagliaferri, Paola Cecchetti, Genealogia del corpo e corpo genealogico
(Notizie su Frida Kahlo e sulla trasmissione generazionale nella sua famiglia, attraverso i dipinti; L'esperienza; Che cos'è lo psicodramma analitico?; Alcune considerazioni finali; Le immagini; Bibliografia)
Gli autori.


  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità