Il now-for-next in psicoterapia. La psicoterapia della Gestalt raccontata nella società post-moderna
Autori e curatori
Contributi
Philip Lichtenberg, Paolo Migone
Livello
Textbook, strumenti didattici. Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 288,   6a ristampa 2018,    1a edizione  2011   (Codice editore 1252.2)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 31.00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856846300
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 22.00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856861594
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

Utili Link
Psicoterapia e Scienze Umane Recensione (di Bern Bocian)… Vedi...
La Stampa Società e traumi infantili (di Rosalba Miceli)… Vedi...
Quaderni di Gestalt Recensione (di Giuseppe Sampognaro)… Vedi...
Quaderni di Gestalt Recensione (di Paola Brizzolara)… Vedi...
Presentazione del volume

La psicoterapia della Gestalt vede la relazione terapeutica come il rivelarsi di una co-creazione tra paziente e terapeuta. Attraverso casi clinici, l'autrice conduce il lettore in un percorso di comprensione dell'approccio gestaltico, focalizzato sul desiderio di contatto che anima il disagio relazionale, sul processo che ne rivela la "musica". Il terapeuta sta nel qui-e-ora, ma sostiene il now-for-next , l'energia di contatto che, in ogni sofferenza, chiede di svilupparsi con spontaneità.
Attraverso i dieci capitoli, l'autrice fa dono della maturità professionale e umana sviluppata in trent'anni di instancabile lavoro per la psicoterapia della Gestalt, in Italia e all'estero. Espone una stimolante riflessione su molteplici aspetti dell'approccio gestaltico contemporaneo: il contributo della psicoterapia alla società odierna, le nuove forme di aggressività, il concetto di campo fenomenologico, le riflessioni sull'amore in psicoterapia, il passaggio da un'ottica diadica a un'ottica triadica come superamento dell'epistemologia edipica, il sostegno del now-for-next nella coppia, nella famiglia e nei gruppi.

"Ma i pregi di questo libro non si limitano a dimostrare le interconnessioni tra scuole, o ad aggiornare la psicoterapia della Gestalt alla società contemporanea, approfondendone la tecnica in vari contesti clinici. Per me questo libro ha anche un altro pregio: coinvolge il lettore in un'avventura che non è solo intellettuale ma anche emozionale. E questa è una caratteristica centrale della psicoterapia della Gestalt che mi ha sempre affascinato" (dalla Prefazione di Paolo Migone ).

Margherita Spagnuolo Lobb , psicologa, psicoterapeuta, co-fondatore (nel 1979) e direttore della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia dell'Istituto di Gestalt HCC, è didatta internazionale di psicoterapia della Gestalt, Full Member del New York Institute for Gestalt Therapy , past-president della Federazione Italiana delle Associazioni di Psicoterapia (FIAP), past-president e primo socio onorario della European Association for Gestalt Therapy (EAGT), past-president e presidente onorario della Società Italiana Psicoterapia Gestalt (SIPG). Dirige dal 1985 la rivista italiana Quaderni di Gestalt e dal 2007 la rivista internazionale in lingua inglese Studies in Gestalt Therapy. Dialogical Bridges . Autrice di molti articoli e capitoli pubblicati in varie lingue, ha curato 5 volumi. Dopo Genesi delle differenze individuali (Las, 1992), questo è il suo secondo libro.

Indice


Paolo Migone, Prefazione
Ringraziamenti
Introduzione
(Le motivazioni del libro; Creatività gestaltica: una risorsa e un limite; Evoluzione del sentire sociale e psicoterapia; Intenzionalità e confine di contatto: la psicoterapia della Gestalt nella società post-moderna; La psicopatologia come adattamento creativo; I capitoli del libro; Per concludere...)
La clinica gestaltica nella società post-moderna
(Dal paradigma intrapsichico a quello della traità co-creata; La relazione terapeutica come "fatto" reale: la sovranità dell'esperienza; Il ruolo dell'aggressività nel contesto sociale e il concetto di psicopatologia come ad-gredere non sostenuto; L'unitarietà del campo organismo/ambiente, la tensione al contatto e la formazione del confine di contatto; Una psicoterapia basata sui valori estetici; La dinamica figura/sfondo; La clinica post-moderna in azione; Che cosa cambia secondo la clinica gestaltica?)
Il sé che crea ed è creato nel contatto. Teoria classica della psicoterapia della Gestalt, con interventi di Philip Lichtenberg
(Primo sentiero: "incontrare" il libro - Un argomento di metodologia; Secondo sentiero: le novità introdotte dai fondatori - Le loro domande; Terzo sentiero: le linee teoriche; Quarto sentiero: sviluppi teorici recenti; Conclusione)
La profondità della superficie. Esperienza somatica e prospettiva evolutiva nell'evidenza clinica
(L'attenzione dello psicoterapeuta della Gestalt al vissuto corporeo; La questione della teoria evolutiva gestaltica; La mappa gestaltica di sviluppo polifonico di domini; Prospettiva evolutiva gestaltica come evidenza clinica; Esempi clinici; Conclusione)
Raccontarsi in terapia: now-for-next e diagnosi gestaltica
(La narrazione co-creata al confine di contatto; Cogliere il now-for-next nel racconto del paziente: diagnosi e terapia in azione; Conclusione)
Aggressività e conflitto nella società e nella psicoterapia post-moderna
(Aggressività e conflitto: antropologie a confronto; Aggressività, conflitto e intenzionalità di contatto nella società post-moderna; L'attraversamento del conflitto nel contatto terapeutico: un esempio clinico; Dal bisogno di aggressività al bisogno di radicamento: una nuova prospettiva clinica e sociale sul conflitto; Il conflitto nella relazione terapeutica oggi: dal sostegno della figura al sostegno dello sfondo; Esempi clinici sul sostegno allo sfondo nel caso di sentimenti di aggressività; Conclusioni)
L'amore in psicoterapia. Dalla morte di Edipo all'emergenza del campo situazionale
(Introduzione; L'amore del terapeuta; L'amore del paziente; L'amore in terapia come accadimento al confine di contatto; Il complesso di Edipo e la conoscenza relazionale implicita nel setting psicoterapico: verso il superamento della polarizzazione es/io; Sessualità e amore nel campo situazionale; Dal mito di Edipo al campo situazionale triadico; Due esempi clinici della prospettiva triadica nel setting psicoterapico diadico; Conclusione)
Il now-for-next nella psicoterapia di coppia
(La vita di coppia come eccitazione e crescita al confine di contatto: la proposta della psicoterapia della Gestalt; Tre dimensioni esperienziali della "normalità" della coppia; Un modello di psicoterapia della Gestalt con le coppie; Richiesta di aiuto e valori sociali; Esempio clinico: "la danza dei narcisisti"; Conclusione)
Il now-for-next nella psicoterapia della famiglia
(La famiglia come ambiente e come organismo, ovvero la richiesta di aiuto come atto creativo; Il nuovo paradigma di cura delle relazioni familiari; La psicoterapia della Gestalt con le famiglie; Un esempio della quotidianità post-moderna; Criteri gestaltici per la diagnosi e l'intervento con le famiglie; Un modello di intervento familiare gestaltico; Il modello in azione: una seduta familiare; Commento finale)
Il now-for-next nella psicoterapia di gruppo. La magia dello stare insieme
(L'intervento gestaltico con i gruppi; Il lavoro di Perls in gruppo; L'evoluzione culturale dell'essere-in-gruppo e la letteratura gestaltica; Un modello di intervento gestaltico nei gruppi; Le applicazioni del modello gestaltico di gruppo; Conclusioni)
La formazione in psicoterapia della Gestalt. Novità, eccitazione e crescita nel gruppo
(L'etica della formazione gestaltica; La comunità di insegnamento/apprendimento: insegnare per dar forma nella liquidità; L'evolversi del sé-in-formazione; L'autonomia appartenente: il permesso di creare benessere nella società)
Bibliografia.


Le nostre spedizioni verranno sospese dal 19 Dicembre al 6 Gennaio (inclusi).
  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità