Metodi statistici per la valutazione
Autori e curatori
Contributi
Stefano Oronzo
Livello
Studi, ricerche. Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 552,      2a edizione, nuova edizione  2014   (Codice editore 367.71)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 39.00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891706201

In breve
Il percorso qui promosso non sarà quello tradizionale di un qualsiasi manuale di statistica, ma guiderà in modo graduale all’utilizzo degli strumenti specifici della disciplina attraverso una presentazione e articolazione dei metodi che ne sono alla base. Lo scopo è quello di mettere il lettore in condizione di poter facilmente trasferire le conoscenze statistiche acquisite in campo socio-economico, nel settore di istruzione e formazione e, più in generale, nei diversi indirizzi della ricerca scientifica.
Presentazione del volume

La conoscenza è la vera protagonista nell'economia contemporanea ed assume il ruolo di fattore primario nei più svariati contesti. Sono gli individui a detenere il potere della conoscenza, che è necessaria per gestire e anticipare i continui cambiamenti e le condizioni di incertezza che caratterizzano la nostra epoca. Questo volume rappresenta una guida, uno strumento concreto per approcciarsi alla conoscenza della realtà con rigorosità scientifica.
L'approccio statistico alla conoscenza dei fenomeni reali consente di raccogliere informazioni, elaborarle e analizzarle, guidando appunto l'individuo alla presa di decisioni. Un sapere puramente teorico può facilmente divenire obsoleto, ma l'applicabilità promossa dal testo consente di acquisire strumenti atti a gestire il cambiamento e a prevedere l'imprevedibile, vivendo così un processo di crescita continua. Il percorso promosso da questo libro non sarà, quindi, quello tradizionale di un qualsiasi manuale di statistica, ma guiderà in modo graduale all'utilizzo degli strumenti specifici di questa disciplina, attraverso una presentazione e articolazione dei metodi che ne sono alla base, prediligendo maggiormente un approccio di tipo deduttivo ai problemi reali.
Lo scopo del volume è quello di mettere il lettore in condizione di poter facilmente trasferire le conoscenze statistiche acquisite in campo socio-economico, nel settore di istruzione e formazione e più in generale nei diversi indirizzi della ricerca scientifica.

Tonio Di Battista è professore ordinario di statistica. Dal 2004 è presidente dei Corsi di Laurea di Scienze dell'Educazione e della Formazione e di Scienze Pedagogiche della Facoltà di Scienze della Formazione nell'Università degli Studi "G. d'Annunzio" di Chieti-Pescara, dove detiene i corsi di metodi e tecniche della valutazione e analisi e valutazione dei processi formativi. È direttore del Centro di Ricerca Universitario per la Valutazione e lo Sviluppo (CERVAS). È membro del Consiglio direttivo della Società Italiana di Statistica dal 2010. I principali temi di ricerca riguardano lo studio della biodiversità, del campionamento statistico e dei metodi e delle tecniche di valutazione dei servizi pubblici.

Indice


Prefazione
La valutazione
La rilevazione dei fenomeni reali
(Considerazioni generali sul metodo statistico; I concetti che stanno alla base del linguaggio statistico: fenomeno reale, collettivo, unità statistica, carattere e modalità; Classificazione dei caratteri statistici; La misura di una variabile latente; Le scale di misura)
L'indagine statistica
(Le fasi di una indagine statistica; Gli strumenti di rilevazione; Il questionario; Le rilevazioni campionarie o parziali)
La distribuzione di un carattere statistico
(I dati per un'indagine statistica; Distribuzioni unitarie e distribuzioni di frequenza; Metodi empirici per la suddivisione in classi di un carattere discreto o continuo; Riepilogando)
Analisi univariata di caratteri statistici misurati su scala di diversa natura
(Sintesi e variabilità; Forma)
La valutazione di un carattere misurato su scala nominale
(Sintesi; Variabilità; Gli indici relativ; Gli indici relativi di omogeneità e di eterogeneità; L'indice di dissomiglianza; Rappresentazioni grafiche di caratteri misurati su scala nominale; Riepilogando)
Caratteri misurati su scala qualitativa ordinabile
(La frequenza cumulata; La frequenza retrocumulata; Sintesi; Variabilità; Forma; Rappresentazioni grafiche; Riepilogando)
La valutazione di un carattere quantitativo
(Rappresentazioni grafiche dei caratteri quantitativi; Sintesi; Variabilità; Indici di forma: asimmetria e curtosi; Riepilogando)
Probabilità e distribuzioni teoriche
(La misura dell'incertezza: la probabilità; Le distribuzioni teoriche; L'approccio parametrico; Modelli teorici per variabili continue; Interpolazione analitica; L'approccio non-parametrico)
Analisi delle relazioni tra due variabili
(Distribuzione doppia di frequenza; Tabella di contingenza: distribuzioni congiunte, marginali e condizionate; Misura di associazione in una tabella a doppia entrata: l'indice Chi-quadrato; Dipendenza di una variabile quantitativa da una qualitativa; La regressione)
Analisi multidimensionale
(Analisi in Componenti Principali (ACP); Le Analisi Fattoriali per dati qualitativi: l'analisi delle corrispondenze; Analisi delle Corrispondenze Semplici (ACS); Cluster analysis; I modelli di equazioni strutturali)
Inferenza
(Stima e stimatore; Proprietà degli stimatori; Inferenza da modello, un approccio basato sulla funzione di verosimiglianza; Proprietà degli stimatori di massima verosimiglianza; Stima per intervalli; Intervallo di confidenza per la varianza; Verifica delle ipotesi; Inferenza da popolazione finita; Altri disegni campionari)
La valutazione della qualità dei servizi
(Principali settori di applicazione; L'efficienza; L'efficacia; La Customer Satisfation; Peculiarità di un servizio; Elementi per le analisi di customer satisfaction)
La valutazione della diversità
(Profilo della diversità; Profilo della diversità basato su misure ordinate)
Strumenti
(Matrici e vettori: concetti fondamentali; Tavole delle principali variabili casuali)
Riferimenti bibliografici.