Mente darwiniana e addiction. Evoluzionismo, neuroscienze e psicoterapia
Contributi
Domenica Bruni, Stefano Canali, Cristina Meini, Giuseppe Ruggiero
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 224,      1a edizione  2013   (Codice editore 1240.382)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 28,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 19,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 19,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Il libro sottolinea le grandi potenzialità del paradigma evoluzionistico applicato alla psicologia e alla psicoterapia, approfondendo in particolare la sua ricaduta in uno degli ambiti di maggiore complessità della clinica: le dipendenze patologiche, sia le classiche tossicodipendenze, sia le nuovissime new addiction, dall’internet-addiction alla dipendenza affettiva.
Presentazione del volume

Darwin si può davvero considerare come una sorta di "filosofo della mente"? Assolutamente sì. Come afferma Cristina Meini nell'introduzione, per il paradigma darwiniano "la mente non è una tabula rasa, nemmeno alla nascita. Non è uno spazio vuoto da riempire con conoscenze interamente provenienti dall'ambiente esterno, come invece la psicologia e le scienze sociali avevano a lungo asserito. Al contrario la mente è ricca per natura; e la stessa natura, attraverso la selezione del linguaggio e dell'intelligenza sociale, ha dotato l'animale umano della particolare abilità di approfittare al meglio delle occasioni di conoscenza presenti nell'ambiente fisico e sociale in cui vive". Muta e si adatta rapidamente per affrontare le sfide poste dal suo ambiente biologico e relazionale.
Con il paradigma evoluzionistico cosa cambia veramente per la psicologia? L'uomo torna ad essere un "prodotto" della natura. È una re-interpretazione naturalistica dell'origine della mente umana, delle sue patologie, delle nostre pratiche cliniche. Queste si vanno ad intrecciare immancabilmente con le scoperte delle neuroscienze, della genetica e della teoria dei sistemi viventi. È uno sguardo nuovo sulla mente umana teso a superare antiche dispute.
Mente darwiniana e addiction intende sottolineare le grandi potenzialità del paradigma evoluzionistico applicato alla psicologia e alla psicoterapia, in particolare approfondisce la sua ricaduta in uno degli ambiti di maggiore complessità della clinica: le dipendenze patologiche, sia le classiche tossicodipendenze, sia le nuovissime new addiction, dall'internet-addiction alla dipendenza affettiva.

Stefano Iacone, psicologo e psicoterapeuta sistemico, è didatta dell'Istituto di Medicina e Psicologia Sistemica (IMePS), dove ricopre il ruolo di responsabile del Dipartimento della Ricerca. Lavora come psicologo dirigente presso il Sert DSB 24 della ASL Napoli 1 Centro. È autore, con Ludovico Verde, di L'amore ai tempi del Genoma. Una prospettiva evoluzionistica, Edizioni Psiconline, 2010.
Ludovico Verde, psicologo e psicoterapeuta, è dirigente presso il Sert DSB 30 della ASL Napoli 1 Centro dove riveste anche l'incarico di responsabile per le attività formative. È professore a contratto in Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni presso la Seconda Università degli Studi di Napoli. È autore, con Stefano Iacone, di L'amore ai tempi del Genoma. Una prospettiva evoluzionistica, Edizioni Psiconline, 2010.

Indice


Cristina Meini, Evoluzionismi: istruzioni per l'uso
(Evoluzionismo, inneismo, modularità; L'evoluzionismo di John Bowlby; Il maternage cooperativo; La dimensione interpersonale della coscienza e la psicologia clinica; Bibliografia)
Parte I
Domenica Bruni, La psicologia evoluzionistica delle emozioni e la conoscenza naturalizzata
(Quel che sappiamo della mente; Che cos'è la psicologia evoluzionistica; La mente modulare; La teoria psico-evoluzionistica delle emozioni; Bibliografia)
Stefano Canali, Logiche e modelli di spiegazione darwiniani in biologia e medicina delle dipendenze
(L'approccio darwiniano in medicina. Postulati generali e implicazioni clinico-sanitarie; Condizioni per l'applicazione delle categorie evoluzionistiche alla comprensione dei comportamenti d'abuso; Modelli e categorie di spiegazione evoluzionistiche in medicina generale e nella comprensione dei comportamenti d'abuso; Perché gli uomini usano le droghe?; Concettualizzazioni ed epistemologie storico-evoluzionistiche: implicazioni e indicazioni per la comprensione dell'abuso di sostanze; Evoluzione, uso, abuso di sostanze e dipendenza: implicazioni per il significato del problema delle droghe e le strategie di intervento; Bibliografia)
Ludovico Verde, Per una storia naturale delle dipendenze
(Premessa; Droghe e tossicodipendenze: un inquadramento evoluzionistico; Il potenziale adattativo delle sostanze psicotrope; Droghe e iperadattamento: la funzione di disvelamento di tratti disadattativi individuali; Conclusioni; Bibliografia)
Parte II. Le new addiction
Giuseppe Ruggiero, Stefano Iacone, La dipendenza affettiva tra neuroscienze e psicoterapia
(Neuroscienze ed evoluzionismo; Dipendenza patologica ed alessitimia; La folle danza degli amanti: la relazione dipendenziale; Conclusioni; Bibliografia ; Riferimenti in rete)
Giuseppe Ruggiero, Stefano Iacone, Diagnosticare la dipendenza affettiva: un protocollo diagnostico per coppie co-dipendenti
(La ricerca dell'ImePS; Ipotesi della ricerca; Descrizione degli strumenti; Dati del campione sperimentale; Conclusioni; Considerazioni finali; Bibliografia; Riferimenti in rete)
Stefano Iacone, Cyber-sex, internet-addiction ed altri scenari della coppia post-moderna
(Ma cosa sta facendo internet ai nostri neuroni?; Relazioni e tecnologia; Internet Disorder Pathology; Facebook ed altri tradimenti; Psicopatologia evoluzionistica e Internet Disorder Pathology; Bibliografia; Riferimenti online)
Stefano Iacone, Mente darwiniana ed emozioni: scelte morali in psicoterapia
(Monica e il suo terapeuta; Mente morale e psicoterapia; Il terapeuta risonante; Bibliografia)
Ludovico Verde, Stefano Iacone, Postfazione
Bibliografia
Gli autori.


  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità