Oltre il senso del limite. Giovani e giochi pericolosi
Contributi
Michele Bertini Malgarini, Marcello Bisceglie, Fiorenza Gamba, David Le Breton, Luca Massidda, Mario Morcellini, Guido Vitiello
Livello
Saggi, scenari, interventi
Dati
pp. 160,      1a edizione  2012   (Codice editore 1381.1.21)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 20.00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820415174

In breve
La diffusione delle nuove pratiche giovanili di giochi estremi, quali il balconing, il binge drinking, il choking game, l’eyeballing o il ghost riding… Non semplice incoscienza, né comportamento patologico. Al contrario, ultima declinazione di un linguaggio del rischio a cui i giovani attingono per esigenze personali e collettive.
Utili Link
Vanity Fair E io mi prendo a pugni in faccia (di Irene Soave)… Vedi...
Gente Uniti nella follia (di Alessandra Gavazzi)… Vedi...
la Repubblica Italiani nudi in strada e Barcellona si ribella (di Alessandro Oppes)… Vedi...
Presentazione del volume

Sembra maturata, negli ultimi anni, l'idea che i giovani abbiano deciso di dedicare il loro tempo libero a inseguire la più recente moda in fatto di giochi pericolosi. A cadenza periodica, assistiamo all'invasione di servizi giornalistici che raccontano - tra condanna morale e curiosità folkloristica - gli orientamenti estremi più in voga tra gli adolescenti di tutto il mondo, dagli Stati Uniti all'Indonesia. Le immagini e i resoconti di pratiche come balconing, choking game, eyeballing o ghost riding si mescolano così entro uno stesso calderone, dove spasso e azzardo si confondono, divertimento e disagio si sovrappongono e i giovani appaiono, contemporaneamente, vittime e carnefici delle più folli tendenze del momento.
Tuttavia il gioco pericoloso non è il semplice frutto di incoscienza o ignoranza del pericolo, né può essere relegato alla sola sfera del malessere o, peggio ancora, del comportamento patologico. Al contrario, rappresenta l'ultima declinazione di un linguaggio del rischio a cui gli adolescenti sembrano attingere per reclamare quelle esigenze personali e collettive che la società non è più in grado di garantire. Bere compulsivamente, sdraiarsi sotto un treno o saltare dal balcone di un hotel sono condotte che rinviano a dimensioni poco considerate dalla ricerca sociale, come il legame tra pericolo e piacere, abiezione e trasgressione, evasione e routine, autocontrollo e desiderio di superamento del sé.
Considerato in questi termini, il rischio giovanile diviene una risorsa per esprimere se stessi, per rafforzare la coesione e l'appartenenza a un gruppo, per affermare il proprio ideale di stile, gusto, consumo e svago collettivo.

Valeria Giordano è professore associato presso il Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale della Sapienza, Università di Roma. Insegna Sociologia della metropoli e Analisi e teorie della modernità presso la Facoltà di Scienze politiche, Sociologia e Comunicazione dello stesso Ateneo.
Manolo Farci è dottore di ricerca in Comunicazione e Nuove tecnologie. Attualmente è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze della comunicazione e Discipline umanistiche dell'Università degli Studi di Urbino "Carlo Bo". Collabora con le cattedre di Analisi e teorie della modernità e Sociologia della metropoli presso la Facoltà di Scienze politiche, Sociologia e Comunicazione della Sapienza, Università di Roma.
Paola Panarese è ricercatrice di Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso il Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale della Sapienza, Università di Roma e professore aggregato presso la Facoltà di Scienze politiche, Sociologia, Comunicazione dello stesso Ateneo, dove coordina l'Osservatorio Mediamonitor Minori.

Indice


Mario Morcellini, Apertura. La tentazione del nuovo oltre il limite del senso
Valeria Giordano, Sul bordo della linea
Paola Panarese, Giochi pericolosi. Una rassegna dei "nuovi" comportamenti giovanili a rischio
Manolo Farci, Dal balconing al planking. La moda dei divertimenti estremi tra gli adolescenti
Valeria Giordano, Giovani senza rete
Luca Massidda, Il rischio. Uno sguardo sociologico
Manolo Farci, Funamboli del limite. L'azzardo come risorsa dei giovani
Marcello Bisceglie, "Se vuoi fare l'idiota, devi essere un duro". Il successo di Jackass
Guido Vitiello, La vertigine e l'iniziazione. Congetture spericolate su giochi spericolati
David Le Breton, Sui giochi di asfissia nell'adolescenza
Fiorenza Gamba, La performance dell'immagine. Il parkour tra emozione e narrazione, impegno civico ed estetizzazione
Michele Bertini Malgarini, Balconing. Salto nel vuoto
Riferimenti bibliografici.



Pubblicità