Approcci geo-storici e governo del territorio. Vol. 1. Alpi orientali
Autori e curatori
Contributi
Davide Allegri, Marta Bazzanella, Judith Boschi, Dino Buffoni, Franco Cagol, Claudio Cerreti, Alex Cittadella, Alessandro De Bertolini, Corrado Diamantini, Stefano Endrizzi, Nicola Fontana, Alessandro Franceschini, Thomas Gilardi, Silvano Groff, Giovanni Kezich, Marianna Lo Iacono, Marco Mastronunzio, Giovanni Mauro, Andrea Omizzolo, Giuliano Petrarulo, Luca Pisoni, Andrea Porceddu, Alessandro Ricci, Raffaela Gabriella Rizzo, Silvino Salgaro, Thomas Streifeneder, Anna Tanzarella
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 264,      1a edizione  2015   (Codice editore 1387.50.1)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 33.00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820419554

In breve
Diciotto saggi accomunati tra loro dalla tematica geo-storica, trattata secondo molteplici approcci all’interno di un ambito geografico ben definito: l’arco alpino orientale.
Utili Link
Corriere del Trentino Battisti e l'idea di geografia (di Gabriele Brugnara)… Vedi...
Presentazione del volume

Il volume, articolato in tre sezioni, racchiude diciotto contributi accomunati tra loro dalla tematica geo-storica, trattata secondo molteplici approcci all'interno di un ambito geografico ben definito: l'arco alpino orientale. La prima parte è dedicata alle regioni trentina e altoatesina, studiate sotto il profilo storico (Allegri), cartografico-storico (Fontana, Buffoni-Endrizzi-Gilardi) e della cartografia comparata (Mastronunzio). Vi sono comprese inoltre alcune recenti proposte per la valorizzazione della storia del paesaggio (De Bertolini), anche attraverso progetti di censimento della cartografia regionale (Porceddu). La seconda è invece orientata verso il problema della gestione e del governo delle acque. La scala geografica si allarga a realtà rurali trentine (Tanzarella) e friulane (Cittadella), e vi si affrontano inoltre quattro studi di caso in ambito urbano: quello di Verona, di cui si presentano le misure di contenimento del corso dell'Adige adottate a partire dal secolo XVI (Salgaro) e la creazione della rete di distribuzione idrica urbana fra i secoli XIX e XX (Rizzo); il caso di Trieste, studiato in prospettiva diacronica sia per la ricostruzione dell'antica rete idrica (Lo Iacono-Petrarulo) che per la prevenzione degli attuali rischi di dissesto idrogeologico (Mauro). La terza sezione è di carattere interdisciplinare: dopo un'introduzione metodologica - la cartografia storica come strumento per una progettualità del governo del territorio (Dai Prà) -, apre a contributi di taglio etno-archeologico, per una storia sociale del paesaggio (Bazzanella-Kezich-Pisoni) e socio-economico, per la riconversione dell'agricoltura montana (Streifeneder- Omizzolo). In chiusura, si presentano due studi orientati a valorizzare le fonti archivistiche per una storia del territorio attraverso le fonti scritte (Cagol- Groff, Boschi), e, infine, un'analisi comparata fra fonti catastali e aerofotogrammetria, per un modello evolutivo dell'insediamento trentino (Diamantini- Franceschini).

Indice
Claudio Cerreti, Presentazione
Elena Dai Prà, La dimensione applicativa delle ricerche geo-storiche sui paesaggi montani
Parte I. A monte e a valle. Scritture, rappresentazioni e simboli di paesaggi, dalle alte terre al piano
Marco Mastronunzio, Conoscenza e controllo del territorio. La mappa della Val d'Adige di Ignaz von Nowack
Alessandro De Bertolini, Per una storia del paesaggio. Il caso della Val di Non. La Fondazione Museo storico del Trentino e il progetto del Portale della storia e della memoria (2007/2011)
Nicola Fontana, La rilevazione topografica del Tirolo 1801-1805: appunti
Dino Buffoni, Stefano Endrizzi, Thomas Gilardi, La mappa catastale asburgica ottocentesca: interpretazione di colori, segni e simboli nel paesaggio rurale trentino
Davide Allegri, Amministrazione e conoscenza del territorio nel Regno d'Italia. La creazione del dipartimento dell'Alto Adige (1810)
Andrea Porceddu, Censimento della cartografia relativa al Trentino: basi di dati per lo studio dell'evoluzione del paesaggio e della gestione territoriale
Parte II. Acque e forme del territorio. Paesaggi, politiche, proposte
Anna Tanzarella, Intorno al problema della gestione delle acque nella conca di Trento: le vicende del torrente Fersina nella seconda metà del Settecento
Silvino Salgaro, Da monte a valle. Il controllo e la gestione dell'Adige per l'irrigazione dell'alta pianura veronese nella cartografia e nei progetti cinquecenteschi
Raffaela Gabriella Rizzo, Dalla cartografia storica alle reti tecnologiche: l'acqua per usi domestici. L'acquedotto della città di Verona (fine 1800-2010)
Giovanni Mauro, Dinamiche territoriali e dissesto idrogeologico: alcuni esempi nell'area urbana di Trieste
Marianna Lo Iacono, Giuliano Petrarulo, Le acque perdute di Trieste: una ricerca toponomastica
Alex Cittadella, Dai monti al mare. L'altimetria in Friuli nell'Ottocento fra misurazione delle Alpi e creazione del canale Ledra-Tagliamento
Parte III. Paesaggi e parole. Dentro la storia del discorso geografico
Elena Dai Prà, Alessandro Ricci, Lo "sguardo" cartografico sul paesaggio storico trentino. Percorsi euristici per un'ermeneutica progettuale
Marta Bazzanella, Giovanni Kezich, Luca Pisoni, Le scritte dei pastori del Cornon in val di Fiemme (1650-1950) e la costruzione sociale del paesaggio: primi esiti di ricerca
Thomas Streifeneder, Andrea Omizzolo, Il cambiamento dell'agricoltura di montagna e del paesaggio culturale negli ultimi decenni
Franco Cagol, Silvano Groff, IL territorio della città di Trento tra antico regime e primo Ottocento: fonti documentarie e percorsi archivistici
Judith Boschi, Ricerche documentarie per la storia degli assetti insediativi tra età tardo-medievale e moderna: alcuni casi di studio sul territorio trentino
Corrado Diamantini, Alessandro Franceschini, L'evoluzione del modello insediativo del Trentino: dal catasto asburgico alle immagini aerofotogrammatiche.