Note di classe. Ricerca sull'insegnamento della musica nelle scuole
Autori e curatori
Contributi
Pietro Lucisano, Michele Trimarchi
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 240,      1a edizione  2013   (Codice editore 1257.40)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 29,00
Disponibilità: Buona





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 19,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 19,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
I risultati di un’indagine realizzata nelle scuole secondarie di primo grado del Comune di Roma cha coinvolto oltre mille studenti, con i relativi docenti, attraverso questionari e prove strutturate, per comprendere lo stato dell’arte dell’insegnamento musicale.
Utili Link
Educationduepuntozero.it Note di classe (di Anna Salerni)… Vedi...
Presentazione del volume

La musica e il suo apprendimento hanno sempre svolto un ruolo particolare nell'evoluzione umana. Oltre a suscitare emozioni profonde e significative nell'individuo la musica è centrale nella vita sociale e religiosa in tutto il mondo.
Nella vita quotidiana e nelle relazioni tra gli adolescenti la musica ha una notevole importanza, ma risulta piuttosto negletta tra le mura scolastiche. La cultura musicale degli adulti e dei giovani subisce da tempo una frattura che drena le opportunità di dialogo, e non riesce a incidere su scelte spesso condizionate dagli orientamenti indotti dal sistema industriale. A ciò contribuisce anche la sostanziale assenza delle giovani generazioni da tante occasioni di fruizione musicale del repertorio classico che provoca la perdita progressiva di un patrimonio musicale inestimabile e limita sostanzialmente le opzioni di socialità intergenerazionale.
Il volume presenta i risultati di un'accurata indagine, svolta nell'ambito del dottorato di ricerca di pedagogia sperimentale, realizzata nelle scuole secondarie di primo grado del Comune di Roma. La ricerca sul campo ha coinvolto oltre mille studenti, con i relativi docenti, attraverso questionari e prove strutturate, per comprendere lo stato dell'arte dell'insegnamento musicale, in relazione a variabili socio-culturali e curricolari. Se ne ricava un interessante quadro dell'ora di musica a scuola, analizzato da diverse angolature, che offre la possibilità di individuare potenziali margini di miglioramento e innovazione rispetto a programmi e metodologie didattiche.
L'analisi dei dati viene fornita in modo dettagliato ed è corredata dagli strumenti di rilevazione che in quanto replicabili costituiscono un mezzo innovativo di misurazione del proprio operato per i docenti che ne vogliano fare uso.
Nella sezione introduttiva, il volume presenta anche una sintetica descrizione dell'insegnamento della musica nel mondo antico e analizza il quadro normativo italiano in materia musicale confrontando il tratto scolastico in esame con alcune realtà europee come l'Inghilterra, la Spagna e la Germania.

Ludovica Scoppola, diplomata in flauto dolce e oboe, è docente dal 1989 ai corsi Internazionali di Musica Antica di Urbino, è socio fondatore e docente della Scuola di Musica Sylvestro Ganassi della FIMA di Roma e collabora con il settore Education dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Dottore di ricerca in pedagogia sperimentale, con una tesi sull'insegnamento della musica nella scuola, ha pubblicato per Lambert Academic Publisching. Svolge attività concertistica in Italia e all'estero, ha effettuato registrazioni per la Rai e inciso per le etichette Edipan, Opus 111 e Tactus.

Indice


Michele Trimarchi, Prefazione
Pietro Lucisano, Introduzione: note alte e note dolenti
Musica ed educazione
(Premessa; Cenni di storia dell'educazione musicale; Il curriculum di studio in alcuni Paesi europei; La normativa italiana sull'insegnamento della musica)
La ricerca
(Premessa; Costruzione della prova di conoscenze e abilità musicali; Il questionario studenti; Il questionario docenti; La prova pilota; Il campionamento)
I risultati della ricerca
(Analisi dei dati relative al questionario studenti; Andamento dei punteggi alla prova; Analisi del questionario docenti)
Conclusioni
Ringraziamenti
Appendici
(Tabelle relative ai risultati della ricerca; Gli strumenti della ricerca; Punteggi degli studenti nel dettaglio)
Bibliografia.