Educare ad un mondo futuro. Alleanze interculturali, dialoghi interreligiosi e sviluppo della cultura di pace
Autori e curatori
Contributi
Simonetta Ulivieri
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 160,   2a ristampa 2018,    2a edizione, nuova edizione  2015   (Codice editore 249.1.6)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 21.00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891713957

In breve
Educare alla cultura della pace è una sfida continua il cui successo si realizza in un prezioso dono da consegnare alle future generazioni. La costruzione della pace impegna tutti nella formazione di conoscenze e competenze flessibili capaci di promuovere il dialogo interculturale e interreligioso. Questo volume si rivolge a tutti coloro che credono che diritti umani, dialogo, partecipazione, cooperazione e condivisione siano dei mattoni indispensabili per la costruzione di un mondo migliore presente e futuro.
Utili Link
Le Monde Diplomatique Recensione (di Silvana Grippi)… Vedi...
Presentazione del volume

L'impegno educativo del nuovo millennio è quello di costruire e diffondere la cultura della pace. Educare alla cultura della pace è una sfida continua il cui successo si realizza in un prezioso dono da consegnare alle future generazioni. Coinvolgere ogni persona nella costruzione della pace, impegna tutti nella formazione di conoscenze e competenze flessibili capaci di promuovere il dialogo interculturale e interreligioso, i diritti umani, la mediazione, la prevenzione e la risoluzione dei conflitti, l'educazione alla non violenza, la tolleranza, l'accettazione, la negoziazione e la riconciliazione.
Negli ultimi decenni, grazie al diffondersi degli studi e delle ricerche sulla pace positiva e sull'importanza per tutto il nostro pianeta di vivere beneficiando reciprocamente della positività e del bene, è emersa la necessità di formare educatori e insegnanti alla conoscenza e alla progettazione di proposte educative che sappiano cogliere la pluridimensionalità e la trasversalità di queste tematiche.
Da qui la riflessione sull'importanza di come educare al dialogo, considerato per la sua capacità e potenzialità, un dispositivi per il cambiamento/trasformazione del pensare, del sentire, del creare e dell'immaginare. Il dialogo come spazio relazionale insostituibile per un confronto autentico e arricchente tra persone appartenenti a differenti culture, ambienti e tradizioni religiose. È necessario decostruire la cultura della guerra, presente ancora in molte pieghe delle nostre realtà, per costruire nuove progettualità formative fondate sulla interdipendenza profonda che lega l'educazione (nel senso più ampio del termine) alla pace.
Il volume è rivolto a tutti coloro che credono che diritti umani, dialogo, partecipazione, cooperazione e condivisione siano dei mattoni indispensabili per la costruzione di un mondo migliore presente e futuro.

Silvia Guetta Ph.D è docente di Pedagogia Sociale e Educazione alla Pace e presidente del corso di studi di Scienze dell'Educazione Sociale presso l'Università degli Studi di Firenze. Già coordinatrice e responsabile della rete dei saperi di pace per la Cattedra Transdisciplinare UNESCO dell'Università di Firenze, è promotrice di accordi di scambio e collaborazione scientifica con le università israeliane e palestinesi. Impegnata da anni nello studio sulle problematiche dell'educazione in situazione di emergenza (INEE), è referente scientifico dell'Osservatorio sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza per il comune di Cortona (Arezzo). Di recente pubblicazione: in collaborazione con Antonella Verdiani, The community of practices (cop) of UNESCO Chairs for interreligious and intercultural dialogue for mutual understanding, FUP, Firenze, 2011; (a cura di): La voce della pace viene dal mare. Esperienze di cooperazione e ricerca internazionali per la convivenza tra le culture, i diritti e lo sviluppo umano, Aracne, Roma 2012.

Indice
Simonetta Ulivieri, Prefazione
Introduzione
Dall'integrazione all'alleanza interculturale: significati e modelli
(Intercultura, integrazione, educazione inclusiva; Costruire alleanze interculturali; Pratiche interculturali e esperienze di progettazione)
Dialogo interreligioso come contributo alla reciproca conoscenza
(Dialogo interreligioso fuori dal religioso; Società laica e pluralismo religioso; Pratiche interreligiose ed esperienze di incontri)
Educare alla cultura di pace: nuovi paradigmi dell'educazione sociale e proposte operative
(L'impegno internazionale per l'educazione alla pace; I processi che portano alla cultura di pace; Pratiche di educazione alla pace e costruzione di competenze sociali)
Bibliografia.