Partecipazione e governance territoriale. Dall'Europa all'Italia
Autori e curatori
Contributi
Fabio Amato, Paolo Bettera, Matilde Caraballese, Mario Cimmino, Alessandra Ghisalberti, Annarita Lamberti, Nadia Matarazzo, Simon Maurano, Dominique Rivière
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 190,   2a ristampa 2018,    1a edizione  2013   (Codice editore 1387.51)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 27.00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820448776
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 19.00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820461768
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Un’indagine sul rapporto tra partecipazione e governance territoriale nel passaggio dalle direttive europee alle politiche territoriali nazionali.
Presentazione del volume

Raccogliendo gli interventi di un seminario di studi organizzato presso il Laboratorio Cartografico Diathesis dell'Università di Bergamo, il volume indaga il rapporto tra partecipazione e governance territoriale nel passaggio dalle direttive europee alle politiche territoriali nazionali.
Viene proposto uno spazio di riflessione sull'influenza delle iniziative europee nelle politiche territoriali che interessano gli Stati membri, i quali ormai da diversi anni si trovano ad adattare i propri sistemi di pianificazione territoriale a direttive sovranazionali nel quadro di trattati e convenzioni comunitarie. A partire dagli anni Novanta si sono resi urgenti, nei singoli Paesi, nuovi interventi e provvedimenti atti a rispondere a questioni sempre più ineludibili: dall'armonizzazione legislativa delle politiche territoriali in prospettiva transcalare; all'identificazione di metodologie di ricerca partecipative che facciano emergere le istanze identitarie sia delle popolazioni locali che dei migranti comunitari, neo-comunitari ed extracomunitari; alla creazione di strumenti operativi che favoriscano la concertazione tra i diversi attori territoriali.

Federica Burini
è ricercatore in Geografia presso l'Università degli Studi di Bergamo, dove è titolare di insegnamenti di Geografia. I suoi studi vertono sulla relazione tra pratiche territoriali e cartografia partecipativa sia in Africa Subsahariana che in Italia. Attualmente sta analizzando l'uso dei WikiGIS all'interno di processi partecipativi nei contesti urbani.

Indice


Federica Burini, Introduzione
Parte I. Partecipazione e governance territoriale
Dominique Rivière, La partecipazione nella politica europea di coesione
(La coesione: un approccio transcalare e territorializzato; La partecipazione come partenariato intorno ad un progetto comune; Conclusioni)
Federica Burini, Metodologie partecipative e processi decisionali inclusivi: dalle iniziative europee alle pratiche italiane
(L'Unione europea e la partecipazione; La dimensione partecipativa in Italia; Metodologie partecipative nella Pubblica amministrazione in Italia: dal vis à vis alla e-participation nel Geoweb 2.0; Metodologie cartografiche a supporto dei processi partecipativi presso il Laboratorio Cartografico Diathesis; Conclusioni)
Parte II. Focus immigrazione
Fabio Amato, Migranti in Italia. Tra esclusione, autosoluzione e tracce di partecipazione
(L'Italia nel vortice delle migrazioni internazionali; Il radicamento. Lavoro e casa; Il ruolo delle politiche e una certa idea di partecipazione)
Alessandra Ghisalberti, Migrazioni e politiche comunitarie: integrazione e mobilità est-europea nel bergamasco
(Europa, immigrazione e politiche; Una coesione socio-territoriale in costruzione: le politiche migratorie europee; Dal contesto europeo al territorio locale: integrazione, immigrazione est-europea e mobilità nel bergamasco; Integrazione, sì; ma quale partecipazione?)
Annarita Lamberti, Il diritto interculturale come strumento di inclusione e partecipazione: immigrazione e sviluppo in Calabria e Puglia
(La legge regionale calabrese n. 18/2009; La legge regionale pugliese n. 32/2009; Conclusioni)
Nadia Matarazzo, Politiche migratorie nell'UE: costruire e decostruire l'immagine degli spazi di confine nel Mediterraneo
(Il Mediterraneo, uno scenario di frontiera; Il paradosso di Lampedusa)
Parte III. Dibattito e confronto
Matilde Carabellese, Simon Maurano, Conflitti ambientali come spunti di democratizzazione? Partecipazione e capitale sociale in Campania
(Conflitti ambientali e pratiche partecipative; Alcune riflessioni sull'evoluzione della conflittualità territoriale in Italia; Il conflitto sulla gestione dei rifiuti in Campania; Conflitti ambientali e ri-territorializzazione)
Mario Cimmino, Coesione, competitività, partecipazione: il difficile equilibrio delle politiche territoriali europee nel contesto campano
(Le infrastrutture di trasporto tra coesione territoriale e sviluppo locale; Politiche di coesione e trasporti in Campania: un sistema regionale "asimmetrico"; Conclusioni)
Paolo Bettera, L'Unione europea e la riforma del trasporto pubblico: verso una mobilità sostenibile a Malta
(Il contesto europeo dei trasporti; Mobilità a Malta nel quadro della politica di coesione europea; La riforma del trasporto pubblico a Malta)
Indice delle Figure
Gli autori.