La politica di prossimità nella programmazione della nuova geografia comunitaria
Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 120,      1a edizione  2013   (Codice editore 1387.53)

Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 13.50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820460396
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 13.50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891700704
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Con il 2014 l’Unione Europea avvierà la nuova fase della politica di vicinato: un sistema di azioni rivolte ai suoi confini esterni, terrestri e marittimi, orientali e mediterranei. Il libro analizza i vari strumenti adottati per la politica di vicinato e contribuisce alla definizione di un nuovo modello di sviluppo che prende spunto dalla metodologia LEADER.
Presentazione del volume

Le vicissitudini che hanno investito l'Europa, dopo la caduta del muro di Berlino, hanno determinato una svolta epocale che, per la prima volta nella storia dell'umanità, e dunque della stessa Europa, hanno portato ad un processo di unificazione senza conflitti armati, ma attraverso percorsi di dialogo e cooperazione e, ancor di più, tramite aiuti di sostegno economico, con annessi know-how approntati dagli stati membri fondatori della Comunità Economica Europea (CEE).
Con il 2014 l'Unione Europea avvierà la nuova fase della politica di vicinato: un sistema di azioni rivolte ai suoi confini esterni, terrestri e marittimi, orientali e mediterranei.
La politica di vicinato, avviatasi nel 2003, ha determinato effetti che sono stati oggetto di critiche avanzate. È difficile, allo stato odierno, considerato che tale politica è in fase di evoluzione, stabilire valutazioni definitive, ma si può convenire sul fatto che il processo di programmazione avviato ha comunque delineato una governance multilivello che si è integrata progressivamente nell'area di vicinato, attraverso la componente della cooperazione transfrontaliera.
Il libro analizza i vari strumenti adottati per la politica di vicinato e pertanto, nella prima parte, descrive, attraverso una sintetica disamina storica, le politiche di sviluppo europee verso l'Europa Orientale dagli anni novanta ad oggi, l'impegno sviluppatosi nel Maghreb e nel Mashreq, lo spostamento d'attenzione verso sud con la Conferenza di Barcellona del 1995, la creazione di un'unica politica di vicinato e il Programma ENPI CBC. Nella seconda parte, a partire dall'analisi specifica dell'esperienza del programma ENPI CBC MED 2007/2013, contribuisce a caratterizzare l'ipotesi di un nuovo modello di sviluppo che prende spunto dalla metodologia LEADER, vista in un processo di integrazione con i nuovi obiettivi dell'imminente strumento europeo di vicinato ENI CBC 2014/2020.

Medea Terrana, laureata in Lettere moderne all'Università di Firenze, è dottore di ricerca in Geostoria e geoeconomia delle regioni di confine. Ha svolto attività di ricerca presso l'Università della Valle d'Aosta e la Rappresentanza permanente siciliana di Bruxelles. Ha pubblicato Demetra, Progetto integrato territoriale della Sicilia centro meridionale (Milano 2007) e saggi e articoli sui temi dello sviluppo locale territoriale e sulla cooperazione decentrata. Ha collaborato con UNIMED (Mediterranean University Union) e svolge attività di consulenza per progetti di cooperazione transfrontaliera. È componente del GEIE EU-Plan (European center for technical assistance and strategic development of the Balkans and the Mediterranean area).

Indice


Introduzione
Parte I. La Politica europea di vicinato e le sue origini
Le politiche comunitarie per i paesi dell'Europa orientale dopo la fine della guerra fredda
(La politica orientale degli anni Novanta; Agenda 2000 e la programmazione 2000/2006)
Il Partenariato euromediterraneo
(La "Politica mediterranea rinnovata"; Il processo di Barcellona e le iniziative euromediterranee; Opportunità e limiti del Partenariato euromediterraneo)
Verso un unico Programma di vicinato
(Europa ampliata: un nuovo contesto per i vicini orientali e meridionali; La Politica europea di vicinato; La Cooperazione transfrontaliera nella programmazione 2007/2013 e il nuovo strumento finanziario ENPI CBC; Opportunità e limiti in ENPI)
Il futuro della Politica europea di vicinato
(Evoluzioni recenti; I nuovi orientamenti 2014/2020)
Parte II. Prospettive politiche ed operative del Mediterraneo
Il Programma ENPI CBC MED
(Ambito territoriale; Strategia del programma; Risultati raggiunti)
Verso un nuovo quadro politico ed operativo
(Il dibattito sulle prospettive economiche e sociali; Dalle strategie macroregionali alla nuova Politica di vicinato; La macrostrategia integrata del Mediterraneo)
Riferimenti bibliografici.