Le forme sociali dell'educazione. Servizi, territori, società
Autori e curatori
Contributi
Francesco Susi
Livello
Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 164,   5a ristampa 2018,    1a edizione  2013   (Codice editore 249.1.7)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 20.00
Disponibilità: Buona




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820457372
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 14.00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891701909
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Un quadro di riferimento su orientamenti, nodi critici e approcci sviluppati nell’ambito della pedagogia sociale, in un’ottica di circolarità tra riflessione teorica e prassi. Il volume intende offrire una “cassetta degli attrezzi” per affrontare le emergenze sociali contemporanee con risposte formative coerenti, attraverso un’analisi della loro articolazione nei servizi, nel territorio e nella società.
Presentazione del volume

Il volume ha vinto il Premio Italiano di Pedagogia 2014

Pensato per quanti - studiosi, ricercatori, attori politici e istituzionali, educatori, assistenti sociali, psicologi e operatori sociali in genere - a vario titolo sono interessati ai processi educativi, il volume offre un quadro di riferimento su orientamenti, nodi critici e approcci sviluppati nell'ambito della pedagogia sociale, in un'ottica di circolarità tra riflessione teorica e prassi.
La pedagogia sociale affronta il tema educativo indagando, in particolare, la pluralità di agenzie in cui si svolge l'esperienza di apprendimento del soggetto: non solo gli istituti tradizionalmente deputati all'istruzione e alla formazione, ma anche il luogo di lavoro, la famiglia, il territorio in cui si abita, gli spazi dell'associazionismo, della partecipazione e dell'impegno civile, le relazioni sociali, le tecnologie dell'informazione e della comunicazione rappresentano, di fatto, rilevanti "forme sociali dell'educazione".
Il volume intende offrire, in quest'ottica, una "cassetta degli attrezzi" per affrontare le questioni sociali emergenti con risposte formative coerenti, attraverso un'analisi della loro articolazione nei servizi, nel territorio e nella società.

Marco Catarci è ricercatore e docente di Pedagogia sociale presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università degli Studi Roma Tre, dove collabora con il CREIFOS (Centro di ricerca sull'educazione interculturale e sulla formazione allo sviluppo). Ha partecipato a numerose ricerche in campo educativo e sociale, è autore di volumi, saggi e articoli sui temi dell'immigrazione, della formazione e dell'inclusione sociale dei rifugiati. Tra di essi: All'incrocio dei saperi. Una didattica per una società multiculturale (Anicia, Roma 2004), Il pensiero disarmato. La pedagogia della nonviolenza di Aldo Capitini (EGA, Torino 2007), L'integrazione dei rifugiati. Formazione e inclusione nelle rappresentazioni degli operatori sociali (Franco Angeli, Milano 2011).

Indice


Francesco Susi, Prefazione
Introduzione
Il quadro di riferimento della pedagogia sociale
(Ambiti del campo di studi; Origini della disciplina; Sviluppi nel contesto italiano; Aspetti della disciplina nel contesto internazionale; Diritti di cittadinanza e all'educazione permanente)
La formazione come lotta all'esclusione sociale nei servizi alla persona
(Alle origini della pedagogia sociale: il contributo di Ivan Illich e Paulo Freire; La collocazione delle pratiche educative nel contesto socio-economico; Pubblico, bisogno e domanda di formazione; Servizi alla persona e formazione; Pratiche: centri di aggregazione giovanile e servizi di formazione per l'integrazione dei rifugiati)
Educazione di comunità e azioni collettive di formazione nei territori
(La nozione di territorio; Educazione di comunità, educazione popolare e animazione territoriale; Azioni collettive di formazione e progettazione territoriale; Il sistema formativo integrato sul territorio; Ricerca educativa e partecipazione: il metodo della Ricerca Azione; Pratiche: scuole della seconda opportunità e scuole popolari)
Società dell'apprendimento e bisogni sociali di formazione
(La dimensione politica della pedagogia sociale; La società dell'apprendimento; Contesti formali, informali e non formali di apprendimento; Il contributo della pedagogia critica all'analisi della funzione sociale dell'educazione; I bisogni sociali di formazione. Giovani NEET e adulti con debole livello di scolarità; Pratiche: risposte educative ai bisogni formativi e culturali dei migranti)
Bibliografia.