Elementi di statistica per lo studio della sociologia. Primi approcci per la ricerca in campo sociale
Collana
Livello
Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 240,      1a edizione  2014   (Codice editore 1520.747)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 28.00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820458591

In breve
Attraverso numerosi esempi e con l’ausilio di un glossario, il volume vuole far comprendere l’importanza di un approccio rigoroso e razionale per le scienze sociali (sociologia, scienze politiche, economia e giurisprudenza) e integrare, mediante l’acquisizione di un orientamento logico-matematico, i paradigmi epistemologici delle scienze umane (pedagogia, filosofia, psicologia).
Presentazione del volume

Con lo scopo di unire lo studio della sociologia con quello della metodologia della ricerca sociale, il volume cerca di facilitare e rendere più "concrete" le spiegazioni sugli strumenti fondamentali per l'analisi quantitativa dei dati. Prestando particolare attenzione agli aspetti metodologici, la presentazione dei fondamenti di statistica descrittiva e in generale dell'indagine statistica di base diventano strumenti per illustrare l'organizzazione di una ricerca sociale. Dopo un primo capitolo introduttivo, i capitoli secondo e terzo trattano della costruzione del disegno della ricerca, ovvero forniscono una descrizione delle diverse fasi della rilevazione dei dati nonché della loro presentazione: dalla matrice dei dati alla costruzione di grafici e tabelle. A seguire, dal quarto al settimo capitolo, i contenuti si concentrano sull'analisi dei dati: i rapporti statistici, i valori medi, la variabilità/mutabilità statistica e le relazioni tra le variabili.
Attraverso numerosi esempi e con l'ausilio di un glossario, obiettivo del volume è, da un lato, far comprendere l'importanza di un approccio rigoroso e razionale per le scienze sociali (sociologia, scienze politiche, economia e giurisprudenza), dall'altro integrare, mediante l'acquisizione di un orientamento logico-matematico, i paradigmi epistemologici delle scienze umane (pedagogia, filosofia, psicologia).

Fiammetta Fanizza, ricercatrice di Sociologia generale presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università di Foggia, insegna Sociologia generale e Sociologia della comunicazione. Ha di recente pubblicato per FrancoAngeli Il tramonto dell'urbano. Saggio sulle borgate rurali e la dissolvenza dello spazio pubblico a Foggia (2012) e L'immigrazione nelle aree rurali della Puglia: il caso della Capitanata (in La globalizzazione delle campagne, a cura di C. Colloca e A. Corrado, 2013).
Michele Mazzone coordina l'Area Programmazione, Valutazione, Controllo di Gestione e Statistica dell'Università di Foggia. Abilitato all'esercizio professionale delle discipline statistiche, è cultore della materia in Sociologia generale presso il Dipartimento di Studi Umanistici dello stesso ateneo.

Indice


Simbologia
Introduzione. L'utilità di studiare la statistica
Questione di metodo
(L'importanza della scelta di una metodologia; L'applicazione del metodo scientifico; La definizione del disegno della ricerca)
La rilevazione dei dati
(Lo scopo della statistica e il metodo scientifico; Il disegno della ricerca nell'indagine statistica; Le rilevazioni statistiche; Il campionamento; Le modalità di raccolta dei dati; Il modello di rilevazione)
La presentazione dei dati
(L'importanza della presentazione dei dati; La tabella statistica; La rappresentazione grafica)
L'analisi dei dati: i rapporti statistici
(Le differenze in valore assoluto e relativo; Rapporto incrementale e decrementale; Rapporti di composizione; Rapporti di coesistenza; Rapporti di derivazione; Rapporti di densità; Rapporti di durata; Rapporti di ripetizione; Rapporti indici)
L'analisi dei dati: i valori medi
(I valori medi; I valori medi di posizione)
L'analisi dei dati: la variabilità
(La variabilità e la mutabilità; Campo di variazione e differenza interquartilica; Gli indici di variabilità assoluta; Indici di mutabilità assoluta; La variabilità relativa; La mutabilità relativa; La concentrazione; La scomposizione della devianza)
L'analisi dei dati: le relazioni tra variabili
(Le relazioni tra variabili; L'indipendenza; L'associazione; La correlazione; La cograduazione)
Glossario
Riferimenti bibliografici.