Bit generation. Culture giovanili, creatività e social media
Autori e curatori
Contributi
Antonietta Bisceglia, Annalisa Buffardi, Domenica Coppola, Franco Crespi, Derrick De Kerckhove, Dario De Notaris, Pietro Maturi, Enza Maria Paolino, Gabriella Punziano, Giorgina Sommonte
Collana
Livello
Studi, ricerche. Saggi, scenari, interventi
Dati
pp. 256,      1a edizione  2013   (Codice editore 1097.2.10)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 29.50
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820401504
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 20.50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891702081
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
I giovani, con i loro linguaggi, sono tra i principali protagonisti dei mutamenti sociali che caratterizzano la contemporaneità. Questo volume si sofferma sulle forme di produzione e fruizione culturale che investono le nuove generazioni nell’era digitale. A partire da un ampio inquadramento teorico, il lavoro presenta i risultati di un’indagine condotta nella città di Napoli sui consumi e le culture giovanili.
Utili Link
Comune di Pignataro Recensione… Vedi...
Il Mattino I giovani napoletani sempre più connessi (di Guido Caserza)… Vedi...
Chedonna.it Recensione (di Silvia Casini)… Vedi...
Leggere: tutti Dalla Beat alla Bit generation (di Renato Marengo)… Vedi...
Musical News Intervista a Lello Savonardo (di Renato Marengo)… Vedi...
Cinecorrierenews.it Recensione… Vedi...
Presentazione del volume



Le veloci trasformazioni sociali e culturali si esprimono attraverso una continua produzione di nuovi linguaggi. Per comprendere le dinamiche e i processi della società contemporanea è necessario conoscerne le rappresentazioni simboliche, le forme di socializzazione e le innovazioni culturali. I giovani, con i loro linguaggi, sono tra i principali protagonisti di tali mutamenti.
Il volume si concentra sulle forme di produzione e fruizione culturale che investono le nuove generazioni nell'era digitale. A partire da un ampio inquadramento teorico, presenta i risultati di un'indagine, condotta dall'Osservatorio Giovani dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, sui consumi e le culture giovanili che caratterizzano la città.
Centrale è il processo di costruzione sociale dell'immaginario individuale e collettivo, che si esprime anche attraverso attività creative, consumi culturali e inedite forme di socialità mediate dall'uso delle tecnologie digitali. La creatività giovanile nutre la produzione culturale, ma anche l'economia, liberando e promuovendo l'effervescenza artistica, determinando significativi momenti di aggregazione e animando le risorse produttive della realtà urbana. Il connubio giovani-creatività rappresenta una risorsa significativa su cui fare leva per progettare e realizzare efficaci strategie di sviluppo economico, oltre che culturale e artistico. Inoltre, l'evoluzione tecnologica muta profondamente il rapporto delle nuove generazioni con gli istituti tradizionali della cultura, nonché il loro approccio alla conoscenza, alla socialità e alla partecipazione politica.
I giovani sono tra i principali fruitori della Rete, protagonisti di una software society immersa sempre di più in una software culture. È possibile dunque parlare di una Bit Generation che, anche attraverso le tecnologie digitali, esprime nuovi linguaggi, inedite forme comunicative e innovativi processi culturali.

Lello Savonardo insegna Teorie e tecniche della comunicazione e Comunicazione e culture giovanili presso il Dipartimento di Scienze Sociali dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, dove coordina l'Osservatorio Giovani. È Segretario Generale e componente del Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Sociologia (AIS). Tra le sue principali pubblicazioni: Sociologia della Musica. La costruzione sociale del suono, dalle tribù al digitale (Torino 2010); Figli dell'incertezza. I giovani a Napoli e provincia (Roma 2007); Cultura senza élite. Il potere simbolico a Napoli nell'era Bassolino (Napoli 2003).

Indice


Lello Savonardo, Introduzione. Bit Generation e culture digitali
Parte I. Prospettive teoriche
Franco Crespi, Lello Savonardo, Creatività, culture urbane e mondi dell'arte
Lello Savonardo, Culture giovanili, pop music e mass media
Annalisa Buffardi,
Being digital. Giovani, new media e istituzioni educative
Annalisa Buffardi, Derrick de Kerckhove, Education overload: nuove sfide per l'apprendimento
Pietro Maturi, Percorsi linguistici globali della Bit Generation
Parte II. L'indagine empirica
Enza Maria Paolino, Giorgina Sommonte, Giovani e consumi culturali a Napoli
Antonietta Bisceglia, Gabriella Punziano,
I giovani napoletani tra digital media e produzioni culturali
Dario De Notaris, Giovani e social media
Enza Maria Paolino, Fermenti artistici e creatività
Domenica Coppola, Le politiche giovanili a Napoli
Riferimenti bibliografici
Gli autori.