Le vie contemporanee dello sviluppo locale. Cooperazione, comunicazione, agricoltura, partecipazione
Autori e curatori
Contributi
Alfredo Alietti, Mario Biggeri, Stefano Bocchi, Stefano Corsi, Andrea Ferrannini, Massimiliano Gaspari, Nicolò Leotta, Lele Pinardi, Andrea Porro, Simone Sala
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 272,      1a edizione  2014   (Codice editore 2000.1407)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 33,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891706614
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 23,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891704962
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Il testo prova a declinare lo sviluppo locale in alcuni suoi lineamenti, a fotografare alcune tendenze, a proporre soluzioni alla crisi e alla marginalità. Un utile strumento per chi amministra i territori, per chi lavora per lo sviluppo locale, per chi svolge attività di cooperazione internazionale, per chi si spende per la difesa dei beni comuni e per chi accanto alla parola sviluppo prima di tutto associa l’aggettivo umano.
Presentazione del volume

Come, quanto, per chi e dove produrre? Questa domanda rappresenta il futuro del mondo, ma in Italia la discussione è ancora troppo timida e insufficiente. Il libro vuole arricchire il dibattito, vederne la portata e provare a costruire nuovi scenari di sviluppo.
Il volume nasce da un percorso comune di lavoro e ricerca tra gli autori. Lavoro che mette al centro lo sviluppo umano e locale in ogni sua declinazione. I protagonisti del libro sono i territori e soprattutto le donne e gli uomini che li vivono. Abbiamo osservato che innovare lo sviluppo locale significa ricercare, descrivere, narrare e fotografare tanti piccoli mondi e proposte. Riteniamo che lo sviluppo, oggi, vada riformulato e riadattato alla materialità contemporanea, quella vissuta non immaginata.
Il libro propone anche diverse critiche a certi modelli, che non possono essere l'unica soluzione per la costruzione di un mondo più giusto. Agire per differenza non vuol dire agire per negazione o sottrazione, ma ricercare soluzioni sostenibili e replicabili.
Agire per differenza vuole dire includere e mettere al centro il patrimonio umano e sociale, economico e paesaggistico complessivo di un territorio.
Mettiamo in relazione lo sviluppo locale con le istituzioni, il territorio, la partecipazione, la cooperazione internazionale, l'agricoltura, l'associazionismo, la comunicazione, oltre a una stimolante prospettiva di un programma delle Nazioni Unite.
Un prisma denso di novità e pieno di punti di vista originali, che ha come cifra finale uno sviluppo locale che rappresenta soluzioni tanto inedite ed efficaci quanto perseguibili e partecipabili. Un libro utile e interessante per chi amministra un ente locale, per chi produce socialità ed economia in un dato territorio, per chi lavora nei tanti sud e nord del pianeta e per chi pensa globalmente e agisce localmente.

Sisinnio Guido Milani è direttore generale del Fondo Provinciale Milanese per la Cooperazione Internazionale dal 2007. Formatore in corsi su capacity e institutional building, partecipazione e cooperazione decentrata, buone pratiche e sviluppo locale. Project manager per due progetti EuropeAid e senior expert in diversi progetti di cooperazione internazionale allo sviluppo. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo La partecipazione in Provincia di Milano (2007).

Indice


Note del curatore
Pietro Accame, Premessa
Sisinnio Guido Milani
, Sviluppo locale, territori e cooperazione
(La globalizzazione e gli effetti sulla governance locale; Le autorità locali in epoca di crisi. Ruolo e funzioni; La Cooperazione internazionale decentrata; Lo sviluppo locale: definizione e concetti; Conclusioni; Bibliografia)
Parte Prima. Cooperazione, Reti, Sviluppo Locale, Agricoltura
Andrea Ferrannini, Mario Biggeri, L'approccio dello sviluppo umano locale nella programmazione territorialeIntroduzione
(L'integrazione tra l'approccio dello sviluppo locale e il paradigma dello sviluppo umano; Analizzare lo sviluppo umano a livello locale: un quadro interpretativo; Potenzialità e strumenti di programmazione territoriale e di costruzione di scenari strategici per lo sviluppo umano locale; Conclusioni; Bibliografia)
Alfredo Alietti, Partecipazione, cittadinanza e sviluppo locale: tra retoriche e pratiche di democrazia nell'epoca del neoliberismo
(Introduzione; La partecipazione criteri e gradi; Ruolo delle istituzionie paradigma partecipativo; Conclusioni; Bibliografia)
Lele Pinardi, Quale concetto di sviluppo nella Cooperazione Internazionale
(Introduzione; Un contributo all'analisi del contesto cooperazione; Cosa abbiamo imparato nei progetti di cooperazione?; Trarre le conclusioni; Ruoli e strategie; Bibliografia)
Stefano Bocchi, Simone Sala, Andrea Porro, Ricerca agronomica per la cooperazione allo sviluppo, dal globale al locale, in un'ottica agro-ecologica
(Il contesto delle dinamiche di sviluppo agricolo nella cooperazione; Il problema dell'innovazione; Dalla "rivoluzione verde" alla riscoperta dei saperi tradizionali; Il concetto di "Integrated Agricultural Research for Development IAR4D; Ridefinire obiettivi strategici per la cooperazione allo sviluppo; L'iniziativa Europea sulla Ricerca Agricola per la cooperazione internazionale; Organizzazioni Regionali o sub Regionali in Paesi in Via di Sviluppo; L'esperienza di USAID con la Middle East Water and Livelihoods Initiative; Le nuove sfide per la cooperazione internazionale; Bibliografia)
Stefano Corsi, Sistemi agroalimentari locali e sviluppo
(Introduzione; I vantaggi dei SAL; Le aree urbane e la sicurezza alimentare; Conclusioni; Bibliografia)
Massimiliano Gaspari, Associazionismo e sviluppo. Associazione ricreativa culturale italiana (ARCI)
Parte Seconda Comunicare il territorio
Sisinnio Guido Milani, Introduzione
Giovanni Camilleri
, Sviluppo locale: la proposta ART-UNDP
(Introduzione; L'Italia e lo sviluppo locale dopo il 2015; Il valore aggiunto dell'approccio italiano; Empowerment delle donne e lotta alle discriminazioni di genere; Raccomandazioni specifiche)
Nicolò Leotta, Sociologia visuale e sviluppo umano locale
(Introduzione; La Sociologia Visuale: oggetto, metodo e tecniche di ricerca; Pull Down The Line: reti sociali, co-sviluppo e ricerca visuale; Lo sguardo meso-territoriale: il local visual group; Comunità, cooperazione, comunicazione; Bibliografia Sociologia Visuale; Bibliografia Sviluppo Umano Locale)
Gli autori