Marketing museale e creazione di valore: strategie per l'innovazione dei musei italiani
Autori e curatori
Contributi
Massimo Montella
Livello
Studi, ricerche. Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 176,      1a edizione  2014   (Codice editore 382.5)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 24,00
Disponibilità: Limitata





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 16,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 16,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
il ruolo del marketing museale come attività che concorre al raggiungimento dei fini istituzionali del museo, creando valore sia per la sopravvivenza del museo e dello stock di beni sui quali agisce, sia per la soddisfazione degli utenti e per lo sviluppo del territorio.
Presentazione del volume

Obiettivo di questo volume è dimostrare come il marketing museale possa concorrere al raggiungimento dei fini istituzionali del museo, creando valore sia per la sopravvivenza dell'organizzazione e dello stock di beni sui quali agisce, sia per la soddisfazione degli utenti e per lo sviluppo del territorio.
La novità dell'approccio è duplice: da un lato si mette in luce il ruolo che le politiche di prodotto - prima ancora che di comunicazione, prezzo e distribuzione - rivestono in questo processo, dall'altro si focalizza l'attenzione sulle strategie confacenti ai musei italiani.
Dopo aver definito il campo di indagine, il lavoro prende in esame componenti ed obiettivi del marketing museale, per poi approfondire limiti e possibilità di sviluppo delle indagini sul pubblico nella prospettiva dell'audience development e della piena soddisfazione dei diritti di cittadinanza. Successivamente, si analizza l'esperienza di visita, con particolare riferimento al contributo delle tecnologie e ai rischi dell'edutainment e dell'applicazione del marketing esperienziale alla gestione dei beni culturali. Infine, si allarga lo sguardo all'esperienza del territorio e del patrimonio diffuso, nell'ottica della definizione di politiche di promozione e branding consone alla valorizzazione delle caratteristiche distintive del patrimonio culturale italiano.
Il volume si rivolge alla comunità scientifica, agli studenti dei corsi di laurea in beni culturali e a coloro che operano nel campo della gestione dei beni culturali, soprattutto con funzioni di progettazione e indirizzo.

Mara Cerquetti è ricercatrice di Economia e gestione delle imprese presso il Dipartimento di Scienze della formazione, dei beni culturali e del turismo dell'Università di Macerata e docente di Gestione e organizzazione delle aziende culturali presso il corso di laurea magistrale in Management dei beni culturali dello stesso Ateneo. Le sue pubblicazioni si focalizzano sui temi della valorizzazione del patrimonio culturale e dell'interconnessione tra cultura, turismo e altre filiere produttive. Dal 2010 è membro del comitato scientifico e coordinatrice del comitato editoriale della rivista Il capitale culturale. Studies on the Value of Cultural Heritage.

Indice
Massimo Montella, Presentazione
Introduzione (in difesa del marketing museale)
(Il contesto di riferimento; Oggetto e finalità della ricerca; Presupposti scientifico-culturali e struttura del lavoro)
Il campo di indagine: circoscrizione e criticità
(Cultura e beni culturali; Il ruolo del museo-impresa per i beni culturali; Il (non)-sistema dei beni culturali in Italia)
Una questione di valore
(Della multidimensionalità del valore culturale; More is better: marketing e creazione di valore; Marketing e creazione di valore nei musei)
In principio era il pubblico
(Audience development e rights of citizenship; Museum visitor studies; Der Mensch ist was er isst: i giovani e la comunicazione museale)
La comunicazione come prodotto del museo: il prodotto-esperienza
(Economia delle esperienze e marketing esperienziale per i musei?; Le dimensioni dell'esperienza museale; Innovazione della comunicazione al pubblico; Il museo-pivot dell'esperienza (del territorio))
Dal museo al territorio
(La tematizzazione dell'esperienza culturale; Strategie di branding del cultural heritage nella prospettiva esperienziale; Per non concludere: cultural heritage e valore del made in Italy)
Bibliografia.


Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Pubblicità