Il mercato del lavoro in Friuli Venezia Giulia

Rapporto 2014

Contributi
Tiziana Apostoli, Corrado Campobasso, Marco Cantalupi, Alessandro Castenetto, Carlos Corvino, Adriano Coslovich, Chiara Cristini, Domenico de Stefano, Roberta Molaro, Loredana Panariti, Giorgio Plazzi, Irene Plet, Achille Puggioni, Sandra Simeoni, Eva Sinkovic, Paola Tabor, Paolo Tomasin, Domenico Tranquilli
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 368,      1a edizione  2014   (Codice editore 1137.96)

Il mercato del lavoro in Friuli Venezia Giulia. Rapporto 2014
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 35,00
Disponibilità: Buona




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891710086
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 24,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891719591
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Il Rapporto 2014 sul mercato del lavoro in Friuli Venezia Giulia documenta le principali dinamiche economiche e occupazionali degli ultimi anni che, stando ai risultati degli ultimi studi, nel 2013 rimangono ancora caratterizzate da andamenti generalmente negativi.

Presentazione del volume

L'uscita del Rapporto 2014 sul mercato del lavoro in Friuli Venezia Giulia documenta le principali dinamiche economiche e occupazionali degli ultimi anni che, stando ai risultati degli ultimi studi, nel 2013 rimangono ancora caratterizzate da andamenti generalmente negativi. Nella prima parte del Rapporto il lettore troverà una dettagliata panoramica degli stock, dei flussi e degli indicatori, declinata sia a livello regionale sia nelle altre dimensioni territoriali con un particolare riguardo alla prospettiva di genere.
La seconda parte del volume è dedicata a specifiche tematiche del mondo del lavoro regionale, tra cui un approfondimento sulla montagna friulana e uno sui profili di mobilità dei ricercatori e del personale altamente qualificato residente all'estero. Due contributi su politiche del lavoro e servizi per l'impiego offrono, inoltre, un'aggiornata descrizione del sistema dei servizi per l'impiego in FVG, sia nella componente della rete pubblica sia di quella privata e vengono indicate delle linee guida per il futuro sviluppo dei servizi medesimi. Un capitolo affronta il tema dell'istituto della mobilità esaminando le caratteristiche socio-demografiche dei lavoratori coinvolti e le loro prospettive occupazionali. Due capitoli portano a sintesi gli esiti di importanti attività progettuali della Regione sui temi della responsabilità sociale di impresa e sui legami tra gli scenari demografici, migrazioni dall'area sud-est dell'Europa e prospettive di sviluppo regionale.
Il rapporto si conclude con un contributo che dà conto degli interventi formativi in tema di salute e sicurezza realizzati o coordinati dalla Regione e che rappresenta la continuazione delle rilevazioni svolte negli anni passati sulle politiche in tema di salute e sicurezza.

Indice

Loredana Panariti, Presentazione
Adriano Coslovich, Introduzione
Parte I. Analisi dell'occupazione in regione
Marco Cantalupi, Il mercato del lavoro in Friuli Venezia Giulia
(Introduzione; Occupati, disoccupati, attivi e gli indicatori Istat; La dinamica dei flussi occupazionali secondo i dati amministrativi delle comunicazioni obbligatorie; Gli indicatori di crisi; Conclusioni; Bibliografia; Appendice)
Roberta Molaro, Il mercato del lavoro in Friuli Venezia Giulia nel 2013. Analisi provinciale
(Introduzione; Il mercato del lavoro secondo l'Istat; La dinamica provinciale dei flussi occupazionali secondo i dati amministrativi delle comunicazioni obbligatorie; Gli indicatori di crisi; Conclusioni)
Chiara Cristini, La partecipazione femminile nel mercato del lavoro del Friuli Venezia Giulia
(Introduzione; La partecipazione femminile: primi segnali di scoraggiamento?; Le diverse prospettive occupazionali negli anni della crisi; Ai margini del mercato del lavoro: disoccupazione e potenziale attività; Un'analisi del "fattore c" attraverso la lettura di indicatori statistici e amministrativi; Conclusioni; Bibliografia)
Giorgio Plazzi, Achille Puggioni, I percorsi dei lavoratori iscritti alle liste di mobilità in Friuli Venezia Giulia dal 2000 al 2012: cosa accade dopo il licenziamento?
(Introduzione; Gli ingressi in mobilità; Le uscite dalla mobilità; Conclusioni; Appendice; I dati utilizzati; Bibliografia)
Parte II. Politiche e servizi
Carlos Corvino, La rete dei servizi pubblici per l'impiego in Friuli Venezia Giulia: organizzazione, funzionamento e potenzialità
(Introduzione; Politiche del lavoro e rete dei servizi pubblici per l'impiego: evoluzione normativa e implementazione organizzativa; I Servizi pubblici per l'impiego del FVG: modelli organizzativi e personale a disposizione; Servizi erogati e modalità di funzionamento dei SPI pubblici; Conclusioni; Bibliografia)
Paolo Tomasin, I soggetti autorizzati e accreditati all'erogazione di servizi per l'impiego in Friuli Venezia Giulia: un bilancio quanti-qualitativo
(Obiettivi e modalità della rilevazione; Le forme di regolazione del sistema: autorizzazioni e accreditamenti; I principali soggetti autorizzati e accreditati; Personale, professionalità e modelli organizzativi; Collaborazioni e attività di networking; Il lavoro somministrato: caratteristiche dell'utenza; Conclusioni: un sistema in evoluzione; Bibliografia)
Sandra Simeoni, Gli interventi regionali di formazione e informazione indirizzati a promuovere la cultura della salute e della sicurezza
(Introduzione; Il fenomeno infortunistico e le malattie professionali: le dimensioni del fenomeno; Il Progetto Focus - Programma di formazione per una cultura della sicurezza; La formazione per lo svolgimento diretto da parte dei datori di lavoro dei compiti di prevenzione e protezione dei rischi; La formazione per gli addetti e per i responsabili dei servizi di prevenzione e protezione; La formazione concernente l'abilitazione richiesta per l'utilizzo di specifiche attrezzature di lavoro; La formazione alla salute e alla sicurezza rivolta agli apprendisti; La formazione alla salute e alla sicurezza nell'offerta formativa prevista dalla Legge 236/1993; La formazione alla salute e alla sicurezza nell'offerta formativa prevista nel Programma specifico n. 14; Considerazioni finali; Bibliografia; Appendice)
Domenico De Stefano, Mobilità e profili dei ricercatori e del personale altamente qualificato all'estero. Il caso della regione Friuli Venezia Giulia
(Premessa; La mobilità dei ricercatori: aspetti definitori; L'indagine sui ricercatori del Friuli Venezia Giulia all'estero; Principali risultati; Principali risultati; Bibliografia)
Alessandro Castenetto, Le iniziative della Regione Friuli Venezia Giulia sulla responsabilità sociale d'impresa
(Introduzione; Il ruolo della Commissione Europea; L'applicazione dei principi della RSI: la ricerca del bene comune; L'applicazione dei principi della RSI: competitività; Il progetto interregionale e la piattaforma degli indicatori; Le iniziative per la diffusione della RSI della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia; Il questionario sul modulo formativo sulla RSI; Conclusioni; Bibliografia)
Marco Cantalupi, Domenico Tranquilli, Giovani, lavoro e sviluppo montano
(Introduzione; Popolazione; La perdita di popolazione della Comunità Carnica; Diminuzione della popolazione giovanile e crescita di quella anziana; Giovani e mercato del lavoro; Idee e proposte per lo sviluppo della Carnia e della montagna regionale; Bibliografia)
Tiziana Apostoli, Corrado Campobasso, Marco Cantalupi, Irene Plet, Eva Sinkovic, Paola Tabor, Making migration work for develoment: un progetto strategico per lo sviluppo dell'area Sud Est Europa
(Introduzione; Il territorio di riferimento del progetto MMWD: quali possibilità di uno sviluppo condiviso a partire dalle attuali disomogeneità?; Scenari di sviluppo dei sistemi socio-economici regionali; Welfare ed economia sociale; Dialoghi e proposte sul lavoro transnazionale; Il capitale umano come elemento dello sviluppo regionale nell'area SEE; Per una conclusione: le aree di priorità; Bibliografia).




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi