Famiglia e politiche familiari in Italia. Conseguenze della crisi e nuovi rischi sociali
Autori e curatori
Contributi
Paola Di Nicola
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 160,      1a edizione  2015   (Codice editore 1534.2.40)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 21,50
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 15,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 15,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
I cambiamenti avvenuti nei modelli di welfare in Europa fino alle recenti strategie di innovazione proposte in ambito comunitario. Relativamente all’Italia, vengono inquadrate opportunità e limiti delle nuove forme di governance che dovrebbero garantire alla famiglia la sua riproducibilità culturale e biologica.
Utili Link
Sociologia e politiche sociali Recensione (di Caterina Balenzano)… Vedi...
Presentazione del volume

Il welfare state, così come si è sviluppato nei paesi occidentali a partire dagli anni Cinquanta del secolo scorso, ha rappresentato fino a pochi decenni fa una fonte di benessere collettivo e di protezione sociale. Oggi questo modello è in piena crisi di identità. I suoi principi ispiratori sono messi in discussione dalla progressiva riduzione delle risorse pubbliche e da una serie di fattori demografici e politici che ne minano la sopravvivenza. In questo ambito, la famiglia ha rappresentato e rappresenta tuttora uno dei pilastri nell'architettura del welfare state e l'attuale situazione di incertezza ne mette a dura prova la tenuta come cellula base della società.
Ha ancora senso oggi pensare di mantenere l'impianto del welfare state così come è stato concepito più di mezzo secolo fa? Dovrebbe essere allargata la sfera di azione del mercato e del terzo settore, oppure sarebbe più efficace aumentare l'intervento dello Stato? Quale ruolo assegnare oggi alla famiglia che, rispetto ad altri paesi europei, in Italia ancora rappresenta il perno centrale nella produzione del lavoro di cura?
Il volume analizza i cambiamenti avvenuti nei modelli di welfare in Europa fino alle recenti strategie di innovazione proposte in ambito comunitario.
Relativamente all'Italia, vengono inquadrate opportunità e limiti delle nuove forme di governance che dovrebbero garantire alla famiglia la sua riproducibilità culturale e biologica. Sono infine prese in esame le diverse modalità di accesso e le valutazioni sulla qualità dei servizi pubblici di welfare familiare in Italia, Spagna, Germania, Francia, Svezia e Danimarca, per descrivere e commentare la tipica tendenza della famiglia italiana a farsi carico in prima persona del lavoro di cura e sostegno.

Michele Bertani è dottore di ricerca in Sociologia e Ricerca Sociale. Si occupa di welfare state, di politiche sociali, di migration studies e svolge attività di ricerca presso il Dipartimento TESIS dell'Università degli Studi di Verona. È docente di Sociologia dei Processi Organizzativi e di Sociologia della Salute e della Famiglia presso la Scuola di Medicina e Chirurgia della medesima Università. Tra le sue recenti pubblicazioni: Families in Italy in the face of the crisis of the 'Mediterranean' welfare (2013), Migration studies e capitale sociale (con Paola Di Nicola, 2012).

Indice
Paola Di Nicola, Prefazione
Introduzione
Il welfare state in Europa dal dopoguerra alle strategie di Europa 2020
(Modelli di cittadinanza, rischi sociali, forme di intervento; Come e perché i modelli di welfare europei stanno cambiando; "Lisbona 2000" e "Europa 2020": strategie per un nuovo modello sociale europeo)
Il welfare state in Italia tra persistenze e mutamenti
(Introduzione; Il welfare italiano verso una pluralità di sistemi regionali; Le politiche per la famiglia: tra familismo e defamiliarizzazione; Il dibattito sulle nuove forme di governance per sostenere le famiglie
I servizi di welfare per la famiglia in Italia: livelli di utilizzo e fattori di difficoltà
(Introduzione alla ricerca; Metodo; Ipotesi; Il profilo degli intervistati; I risultati Analisi dei dati)
La necessità di nuove politiche di welfare per le famiglie italiane
(Welfare e riforme in Italia dal 1990 a oggi; Quali riforme di welfare per le famiglie italiane)
Bibliografia di riferimento.