Indicatori di performance aziendali. Come identificare gli indicatori più adatti per misurare le performance: dagli obiettivi ai risultati
Autori e curatori
Livello
Testi per professional
Dati
pp. 144,   1a ristampa 2018,    1a edizione  2015   (Codice editore 1065.116)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 20,00
Disponibilità: Buona





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 13,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 13,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Il volume è destinato a professionisti e manager di PMI che desiderano introdurre indicatori di performance nella propria organizzazione o in quelle dei propri clienti. Il testo fornisce le indicazioni per introdurre un insieme di indicatori coerenti ed equilibrati per monitorare l’andamento dei processi ed i risultati conseguiti. Vengono presentati e analizzati oltre 150 indicatori per la misurazione delle performance dei processi di svariate tipologie di imprese e studi professionali.
Presentazione del volume

In questo momento di crisi economico-finanziaria a livello internazionale, è necessario cambiare il modo di governare delle grandi, ma soprattutto delle piccole e medie imprese. Per migliorare occorrono idee valide, investimenti in innovazione e formazione ed uno stile di management più attento alla sostanza che alla forma, orientato ai fatti ed ai numeri che permettono di capire tempestivamente l'andamento aziendale, se le decisioni prese sono giuste, se le risorse (umane e non) stanno rendendo quanto previsto.
È indispensabile "vedere" l'organizzazione come un insieme correlato di processi, le cui prestazioni - in termini di efficacia e di efficienza - portano l'intera organizzazione a conseguire o meno i risultati auspicati. Ciò può essere realizzato solo individuando dei precisi obiettivi, misurabili attraverso indicatori oggettivi che consentano di mantenere il controllo dell'organizzazione e della gestione.
Il testo presenta ed analizza un insieme di oltre 150 indicatori coerenti e equilibrati per monitorare l'andamento dei processi ed i risultati conseguiti. Questi indicatori sono adatti a diverse tipologie di imprese: dalle aziende industriali alle aziende di servizi agli studi professionali. Infine vengono messi in evidenza gli aspetti comuni fra teoria della qualità (ISO 9001) e controllo di gestione, attraverso l'illustrazione della teoria delle Balanced Scorecard.
Il volume è destinato a professionisti e manager di PMI che desiderano introdurre indicatori di performance nella propria organizzazione o in quelle dei propri clienti.

Fabrizio Di Crosta, ingegnere elettronico gestionale, consulente di direzione e di informatica, specializzato nei sistemi di gestione (qualità ISO 9001, sicurezza delle informazioni ISO 27001, ecc.) e nel controllo di gestione, è docente di tematiche riguardanti la qualità, il controllo di gestione, la responsabilità sociale, la privacy e la sicurezza delle informazioni. È consulente tecnico per l'informatica del Tribunale di Bologna.

Indice
Premessa
Prima degli indicatori capire l'organizzazione
(La situazione attuale delle imprese italiane; Perché misurare; La gestione per processi; Gli obiettivi aziendali ed i relativi indicatori)
Gli indicatori: cosa sono, come si definiscono e come si calcolano
(Definizioni; Identificazione degli indicatori; Caratteristiche degli indicatori; Descrizione degli indicatori; Reporting degli indicatori; Strumenti)
Rassegna di indicatori
(Introduzione agli indici; Indici di misura; Indicatori non rappresentanti da indici numerici)
I legami con il controllo di gestione: le Balanced Scorecard
(Principi delle Balance Scorecard; Direzione aziendale: i principi delle ISO 9000; La prospettiva economica-finanziaria; La prospettiva del cliente; La prospettiva dei processi aziendali interni; La prospettiva di innovazione ed apprendimento; Conclusioni)
Bibliografia.

Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access